INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto

1 Luglio 2004 - 31 Luglio 2004
regolamento invia foto! vincitori partecipanti


Sei un nuovo utente? Registrati!

moucharabiehs


5° - moucharabiehs

torna alla galleria ^^




autoreinformazioni sulla fotografia
Elena Manganaro

 alias Manga 
guarda tutte le mie foto!
edizione: 4. Rainbow
galleria: Scorci e panorami
macchina: nikon w35
sorgente: pellicola
tempo di posa: aut sec
diaframma: f/aut
focale: 35 mm
ISO: 400
flash: no
luogo dello scatto: Paris, IMA
data di upload: 15 Luglio 2004 - 18:56

tags: paesaggio urbano
statistichegrafico dei voti
edizionetotale
10 1
9
8 4
7 4
6
5 1
4
3
2
1
il tuo voto è indicato in rosso
posizione su 25 141°
punteggio 7.308 7.308
numero voti1010
commenti0
visite592794
comunicazioni
segnalazione della giuriaPer il fascino di uno scorcio affatto banale, affrontato da un punto di vista interessante, con una sovrapposizione di elementi dai cupi profili.
I dettagli nel capitolo 15. la Giuria, le Segnalazioni e le Esclusioni (e Fuori Tema) del regolamento di concorso.

segnala questa immagine ad un amico
email: testo:






commenti
    il Balla  [31 Luglio 2004 - 11:41]
Lo scheletro di un albero scagliato su un cielo di nuvole?il tutto riflesso attraverso l?occhio dell?architettura contemporanea?brava un buon scorcio?
    SAndro  [28 Luglio 2004 - 13:24]
E' affascinante il sovrapporsi della caotica ramificazione degli alberi e del preciso e a suo modo ugualmente caotico disegno delle figure costruite sulle pareti. Molto bella e tenebrosa, uno scorcio urbano notevole e differente dagli altri più classici qui presentate.
Come hanno fatto notare anche altri, la foto è in effetti eccessivamente sotto-esposta, anche se i toni scuri contribuiscono eccellentemente all'atmosfera che si vuol comunicare del luogo ritratto. Anche il punto di vista e la prospettiva mi piacciono molto, sopratutto per il senso di ascensione che trasmette.
   Filippo Bacci [26 Luglio 2004 - 09:34]
La foto è bellissima.
    sisco!  [24 Luglio 2004 - 12:41]
Bellissimo il nero, nero/grigio e nero/azzurro che domina tutta la scena, lasciando a ravvivare lo scatto solo il cielo, così bello e profondo! Quasi un ambiente da film dell'orrore, reso però hi-tech (!): trovo la foto veramente bella!
Forse si poteva trovare il modo di eliminare il sostegno del vetro sulla destra, ma la foto avrebbe perso qualcosa: tagliando di più l'immagine si perdeva la completezza del filtro/diaframma in basso, e raddrizzando l'immagine si perdeva la forte prospettiva! Forse la foto è meglio così come l'hai lasciata te: lo scatto è tuo e ci fai quello che vuoi!
    Lapo  [23 Luglio 2004 - 22:19]
Ho avuto anche io la sensazione che la foto trattasse un ambiente subacqueo ma nella pagina dove si vedono tutte le foto insieme e mi aveva intrigato moltissimo, poi ho capito che mi ero sbagliato. Una foto che vista da lontano lascia tantissimo all'imaginazione mentre da vicino non sembra così originale.
    Jack  [22 Luglio 2004 - 11:21]
L'idea è molto buona peccato che la realizzazione non sia ottima. Anch'io concordo sul fatto che l'immagne sia troppo scura, anche se in questo modo risaltano di più i cerchi sul contesto tutt'attorno.
   Matteo [20 Luglio 2004 - 21:36]
Ottima idea quella di fotografare il riflesso sul vetro anche se in effetti la foto è un pò troppo scura. Per noi che siamo "dell'ambiente" non è difficile riconoscere l'istituto del mondo arabo di Nouvel ma chissà cosa potrebbe leggerci un "profano"... la foto ha un aria misteriosa e malinconica.
    MarcoU  [20 Luglio 2004 - 11:20]
L'idea è molto buona, la realizzazione un po'meno. La sottoesposizione ci può stare perchè conferisce un senso drammatico, solo che la foto è troppo sottoesposta (secondo il mio occhio). Ovviamente non è affatto facile controllare l'esposizione senza l'esposimetro separato ed anche le mie foto nel 99% dei casi sono sottoesposte. La cosa che si può fare in presenza di un soggetto interessante, se la macchina lo permette, è il bracketing (1 diaframma o EV in meno ed uno in più rispetto a quello indicato dall'esposimetro interno, ma spesso basta quello in più).
   catiuscia [19 Luglio 2004 - 19:22]
    Tommy  [18 Luglio 2004 - 18:50]
Molto gettonato l'istituto del mondo arabo. Qui sembra un immenso acquario, gli alberi riflessi sembrano alghe marine, le nuvole sembrano schiuma...
A parte le somiglianze, i colori (o dovrei dire il colore) sono bellissimi, come l'intreccio di strutture metalliche che si contrappone all'intreccio della natura esterna: tecnologia e natura in perfetta armonia. E poi la luce è indecifrabile: una bella giornata nuvolosa rappresentata da un edificio completamente vetrato eppure scuro.



VOTA questa immagine:
(l'edizione è conclusa, questo voto non influenzerà il punteggio conquistato dall'immagine durante il concorso)

nome *:
voto *:  
testo :

Solo gli utenti registrati possono inviare commenti. Registrati subito!



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



IMPORTANTE L'immagine è proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri aquistare l'originale o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]