INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

Portfolio


Esplorando il mare


di Antonio Ulzega
15 immagini - 1.36 mb
data di pubblicazione: 9 Febbraio 2010



tags: esplorazione, mare, orosei, sardegna, tavolara, ulzega

visualizza come slideshow

334 preferenze  vota

(8 commenti)
visto 4788 volte

Share
Torna ai Portfolio




Per molti anni la esplorazione geologica dei fondali marini, in particolare della Sardegna, è stato uno dei temi dominanti della mia attività di ricerca scientifica.

All’inizio le uniche conocenze erano quelle date dalle carte nautiche, strettamente finalizzate alla navigazione. Con il succedersi delle campagne oceanografiche con le navi del Consiglio Nazionale delle Ricerche italiano, della Accademia delle Scienze sovietica, del Boureau Recherches Geologiques Miniere francese e di varie altre istituzioni, si sono andate delineando le morfologie e i caratteri sedimentologici e strutturali dei territori oggi sommersi.

Non posso qui dilungarmi sugli aspetti scientifici, peraltro oggetto di numerose pubblicazioni e carte geologiche e geomorfologiche disponibili nelle biblioteche universitarie, ma credo utile mostrare alcuni aspetti dei mezzi e dei modi con cui vengono condotte queste ricerche.

Navi oceanografiche, geofisica, campionature, immersioni con autorespiratori, immersioni con sommergibili…: un mare di attività finalizzate alla conoscenza del mondo subacqueo.


>> Guarda in modalità SLIDESHOW!


reportage

Nave oceanografica Bannock, è stata per decenni l’ammiraglia della flotta italiana.



reportage

Recupero della draga tonda per campionature di rocce in acque profonde.



reportage

Campionatura di sedimenti superficiali con benna Van Veen.



reportage

Sommergibile ARGOS dell’Unione Sovietica pronto per l’immerione.



reportage

Inizia l’immersione profonda con il sommergibile ARGOS.



reportage

Goletta Capitan Lipari dell’Istituto Tecnico Nautico di Carloforte attrezzata dall’Università di Cagliari per ricerche oceanografiche nel Mar di Sardegna.



reportage

Con il sommergibile PC 16, operativo sulla N/O Ragno2 sella SAIPEM, si studia il canyon di Gioia Tauro a 1.500 m di profondità.



reportage

Messa a mare del ROV (Remote Operative Veicle) per esplorazioni televisive preparatorie alle immersioni col sommergibile.



reportage

Messa a mare dei geologi subacquei dell’Università di Cagliari dalla N/O Bannock.



reportage

Campionature dirette in immersione.



reportage

Rilevamento geologico subacqueo in ARA fino a –50m.



reportage

N/O Thetis del C.N.R.  impegnata  presso Alghero dai ricercatori sardi. Attualmente la Thetis riposa in fondo al mare nel Canale di Sicilia, speronata ed affondata  da una nave da carico.



reportage

Immagine sonar laterale (Side Scan Sonar) della nave greca Klearkos naufragata  nel ’78 presso l’isola di Tavolara nel nord-est della Sardegna. La nave trasportava fusti di tetraetile di piombo, sostanza altamente tossica. L’individuazione del relitto da parte dei ricercatori sardi permise al Ministero della Marina Mercantile il recupero di tutti i fusti.



reportage

La N/O Bannock sotto le falesie del Golfo di Orosei.



reportage

La solita, retorica immagine della fine di una giornata di lavoro in mare.



>> Guarda in modalità SLIDESHOW!


Fotocamere Leicaflex SL2, Nikon F Photomic e Nikonos IV



IMPORTANTE Le immagini e i testi sono proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri acquistare gli originali o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



segnala questo reportage ad un amico
email: testo:





commenti
  PX - 21.000 GB  [7 Settembre 2015 - 10:10]

Un reportage con descrizione foto/giornalistica professionale. Complimenti!

  Griccio  [20 Febbraio 2010 - 09:50]
Esprimo grande ammirazione per il contributo scientifico ed umano espresso in queste fotografie. Complimenti.
  SAndro  [16 Febbraio 2010 - 11:34]
La cosa più bella in questo lavoro è proprio l'essere riuscito in una difficile e delicata selezione del (immagino copioso) materiale fotografico.
Data la natura delle tue fotografie, ovvero di documentazione scientifica, è interessante vedere come tu sia riuscito ad ampliare l'obiettivo della tua raccolta, per includere una componente più personale, del racconto delle tue spedizioni.
La dominante blu e l'atmosfera d'altri tempi aggiungono l'emozione che è volutamente rimossa nelle foto scientifiche.
Belli i tuoi viaggi, ci portano in una realtà poco accessibile a noi "profani".
  melisendo  [16 Febbraio 2010 - 09:06]
Grazie di cuore a tutti!!!
Devo dire che il lavoro più difficile nel realizzare questo reportage è stato il riprendere in mano la documentazione fotografica di oltre trent'anni di lavoro in mare (la prima foto è del 1975) e selezionarla in modo da darvi almeno un'idea di come sia articolata la ricerca geologica marina.
Mi pare dai vostri bei commenti che almeno un risultato minimo sia stato raggiunto. 
  MacMauro  [13 Febbraio 2010 - 17:15]
Bello veramente un bel reportage, con quei colori " gusto" dia...unici !!!
  Sanminiato77  [12 Febbraio 2010 - 12:04]
Ottimo reportage, Antonio! Complimenti!
Hai documentato in maniera egregia il tuo lavoro: foto ben realizzate, un corredo di didascalie davvero interessanti e un'ottima selezione di scatti.. che devo dire? Impeccabile!! 
  kruger  [9 Febbraio 2010 - 19:29]
Un classico bel servizio fotografico di stampo giornalistico  su una stimolante attività professionale.
  Il Lele  [9 Febbraio 2010 - 10:16]
bel reportage. completo in tutti i suoi aspetti. 



Se vuoi aggiungere un commento riempi il modulo qui sotto:

nome *:
testo *:
codice *:
  <- inserisci il codice di sicurezza
  



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]