INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

ascoltare il pensiero


ascoltare il pensiero






commento del fotografo
Ascoltare il suono del silenzio di una parete bianca, fuggendo dal pensiero omologato, dalla corrente principale, dall'obbedienza cieca al conformismo.
Ascoltare la voce della propria testa e nel silenzio del coro esprimere l'indipendenza, la vera libertà di pensiero. Non la battaglia per reclamare un diritto che non c'è, come succedeva in passato, ma per saper cogliere un diritto che esiste e che a volte sottovalutiamo o dimentichiamo di possedere.
autoreinformazioni sulla fotografia
Sandro Rafanelli

 alias SAndro 
guarda tutte le mie foto!
edizione: 13. the bright side
galleria: Libertà
macchina: Canon EOS 300D
obiettivo: Canon EF 28-80mm f/3.5-5.6
sorgente: digitale
tempo di posa: 2 sec
diaframma: f/13
focale: 75 mm
ISO: 100
bilanciamento del bianco: automatico
data: 20 Aprile 2005 - -1
data di upload: 21 Aprile 2005 - 11:34

tags: bianco e nero, emotivo
note tecniche: crop, curves, shadow/highlights, gradient map (B&W), brightness/contrast, dodge & burn sul volto e sulla mano in primo piano, gradient layer (nero in orizzontale), vari effetti clone e healing. I graffiti che simboleggiano la confusione, il rumore, il lavorìo dei pensieri, fanno parte di un'altra foto perché non sono riuscito a inserirli sulla scena al momento dell'auto-scatto (ho solo due mani!), così li ho fotografati in un secondo momento, mantenendo luce e prospettiva e operando la fusione in seguito sulle due parti.
statistichegrafico dei voti
edizionetotale
10
9 1
8 3
7 5
6
5
4
3
2
1
il tuo voto è indicato in rosso
posizione su 7 79°
punteggio 7.481 7.513
numero voti99
commenti3
visite1002532

segnala questa immagine ad un amico
email: testo:






Nelle Ande Argentine
di Antonio Ulzega


Hai già visto questo portfolio?
Ti invitiamo a scoprirlo e lasciare un commento all'autore.
commenti
    alethewall  [1 Settembre 2008 - 12:45]
commentomolto  suggestiva e profonda come immagine 
    sisco!  [21 Maggio 2005 - 22:51]
commentoScatto ben fatto, che interpreta in modo interessante il tema della libertà. Il tentativo di rappresentare i pensieri, o in generale un aspetto non fisico della realtà, è sempre un'avventura coraggiosa per un fotografo, complimenti!
Nel tuo caso sei riuscito a metà: l'idea è buona, la foto ben fatta, ma l?aspetto grafico manca della giusta tensione, le scritte risultano troppo ordinate ed uniformi. In questi ambiti sono molto critico, e mi sarei aspettato un lavoro più assurdo, con testi che si sovrapponevano e parole dalle dimensioni differenti, una minuscola ed illeggibile, l'altra enorme, poi un gruppo di elementi sovrapposti (come i pensieri!), e così via!
In ogni caso un buon tentativo di rappresentare il tema, bravo!
    sisco!  [20 Maggio 2005 - 22:46]
Mi scuso per l'assenza di commento, ma per alcuni problemi non ho potuto riportarlo assieme al voto. Inserirò il commento successivamente.
    Tommy  [20 Maggio 2005 - 22:42]
Ovviamente, ma non lo faccio apposta, sono in completo disaccordo sulla critica di Luca, ribadita da Federico. A mio avviso l'espediente della scrittura è un approccio contemporaneo alla multidisciplinarità artistica, conquistata a fatica dal Novecento. La foto mi fa ripensare al video di Tiziano Ferro (Sere nere), che faceva della simbiosi immagine-parola scritta, il meccanismo di suggestione emotiva. La curiosa prospettiva della parte sinistra dello scatto rende poco tridimensionale il pensiero, quasi fosse una bolla che esce dalla mente concentrata. Inoltre si nota un impressionante accostamento: le parole suggeriscono rumore, come brusìo indistinto che si svela solo a chi è attento; la figura suggerisce silenzio, isolamento, tensione. Il titolo rimarca questa componente uditiva della foto che altro non fa se non confortare la mia idea di una commistione di arti e di sensi.
    Manga  [19 Maggio 2005 - 23:57]
complimenti a Luigi per il suo commento!
trovo che le scritte siano ancora più efficaci di chissà quali immagini...sono esattamente quello che rappresentano!
ma perchè l'effetto parete curva?
chapeau per questo lavoro, frutto di una mente libera!!quasi un manifesto...
    Grunter  [13 Maggio 2005 - 13:42]
La foto è perfetta, anche a me, però, non piace molto l'idea di utilizzare le scritte per i pensieri del muro. Secondo me, così facendo, si contraddice in parte l'utilizzo della fotografia come forma di espressione. Questa è comunque una idea personale.
    ILLEZ  [12 Maggio 2005 - 15:37]
bello scatto, complimenti! buona l'idea, buoni i grigi.
    Luke  [11 Maggio 2005 - 23:42]
Sei riuscito pienamente a rappresentare fotograficamente il tuo progetto. Accipicchia quanto studio dietro uno scatto!
Codivido pienamente il taglio che hai dato alla fotografia, privilegiando lo spazio dedicato ai pensieri e lasciando 1/3 di spazio alla figura assorta che è la fonte dei pensieri. La parete curva (o è un effetto ottico?) su cui posano le scritte aiuta non poco a rendere tridimensionale la scena e a creare un mezzo di trasmissione fra mente e pensieri.
Nonostante sia un montaggio di due scatti il risultato è strabiliante e perfettamente armonico.

L'unica cosa su cui non sono daccordo è il voler rappresentare i pensieri con delle scritte. Trattandosi di fotografia avrei preferito una descrizione dei pensieri per immagini più che con le parole. Questa ovviamente è una preferenza personale e io in realtà non saprei come fare a realizzarla.

Sei diventato bravissimo con il bianco e nero. I toni del grigio sono ottimamente dosati e contribuiscono non poco all'atmosfera serena e al tempo stesso intensa che si percepisce guardando l'immagine.
    Luigi AF  [6 Maggio 2005 - 23:02]
Una libertà di cui nutrirsi, di cui approfittare in fretta, di cui abusare.. Una libertà da cercare, attualizzare, esplorare, diffondere, promuovere, condividere, difendere.. Per, infine, approdare ad un'intima e ferma conquista personale di quei concetti che ora sembrano affollarsi confusamente su un muro bianco, ma che, della libertà, dovrebbero essere l'espressione concreta... Lo sforzo dietro a quello sguardo stanco troverà la sua ricompensa...
    Jack  [3 Maggio 2005 - 11:34]
Che dire... ora, chiamarlo capolavoro no, ma insomma è una gran bello scatto. Significato, contesto, contrasto, luci, soggetto [:-)].
Più concetto di libertà di così...
    CniK  [24 Aprile 2005 - 17:08]
Bella foto. Apprezzo in questo caso l'utilizzo dell'elaborazione successiva allo scatto. Non è stata utilizzata per correggere difetti di una fotografia, ma solo per creare l'immagine nella sua essenzialità e semplicità.
Vedo che ti stai appassionando al B/W.
    SAndro  [21 Aprile 2005 - 11:35]
l'autore rispondeOrmai era da diverso tempo che volevo realizzare questa foto, o meglio visualizzare questo concetto/immagine in una fotografia. L'idea era ambiziosa perché non si limitava a rappresentare un soggetto collegato alla libertà e basta, ma il mio scopo era di spingermi oltre. Mi rendevo comunque conto come potesse essere difficilissimo trasmettere questo pensiero in una sola immagine. Spero che apprezziate il risultato e il messaggio. Dopo varie bozze e riflessioni sono riuscito a concretizzarlo, ma solo ieri, il primo giorno dell'edizione. Così, anche a causa del lungo lavoro di ritocco che ne è seguito, non ho fatto in tempo a beccarmi il bollino Top-Speed, accidenti, per poche ore... :-(



VOTA questa immagine:
(l'edizione è conclusa, questo voto non influenzerà il punteggio conquistato dall'immagine durante il concorso)

nome *:
voto *:  
testo :

Solo gli utenti registrati possono inviare commenti. Registrati subito!



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



IMPORTANTE L'immagine è proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri aquistare l'originale o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]