INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

Portfolio


Sardità


di Antonio Ulzega
15 immagini - 1.49 mb
data di pubblicazione: 15 Aprile 2009

luogo: Sardegna


tags: sardegna, sardità, terra, turismo, ulzega

visualizza come slideshow

529 preferenze  vota

(9 commenti)
visto 7879 volte

Share
Torna ai Portfolio




Il termine sardità” non si trova in Wikipedia né nel “Vocabolario della lingua italiana” della Treccani, eppure per i sardi è il termine che meglio interpreta e definisce il loro essere.
E’ il sentimento profondo di appartenere ad una civiltà antica in una terra ancora più antica.
Dalla sveglia ormai ferma in un tempo indefinito, alla vecchia di Gadoni dalla espressione indefinibile, la Sardegna di queste foto, ricca di “sardità”, vive la sua vita parallela con la Sardegna delle “Coste Smeralde” delle spiaggie “a numero chiuso”, delle “delizie” del turismo moderno, senza che ne sia intaccata nello spirito.

Per quanto ancora?



reportage

Sveglia fuori tempo



reportage

Oliena, su meri



reportage

Orgosolo, su pastori



reportage

Luogosanto, lu stazzu di Sant’Andria



reportage

Oliena, apittendi in s’arruga



reportage

Bitti, menjani a su soli



reportage

Gadoni, sa domu de su signori



reportage

Orune, andendi a bidda



reportage

Desulo, sa dom’e su pittòri



reportage

Esterzili, su xertu



reportage

Supramonte di Ulzulei, buffendi in su cuili



reportage

Lollove, pippendi su zigarru



reportage

Desulo, Pinzellus e casu marzu



reportage

Dorgali. is crais beccias



reportage

Gadoni, sa meri manna


Foto riprese in tempi diversi con fotocamere Nikon F Photomic e Leicaflex SL2.



IMPORTANTE Le immagini e i testi sono proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri acquistare gli originali o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



segnala questo reportage ad un amico
email: testo:





commenti
  Sher - Dan  [15 Febbraio 2011 - 15:37]
Bella ed interessante la tua galleria di volti. Persone che hanno tanto dentro, tanto ancora da dire, l'importante che i giovani di ascoltino....!
  Milkyway  [28 Marzo 2010 - 15:36]
nooo... Antò.. il mio giudizio severo era per i tags, gli scatti sono ben realizzati, infatti ti ho detto NON MALE.. ehehehe.. su permalosu.. :P
anzi, ti dirò di più, per me the winner is... sa meri manna (sembra Grassiedda Deledda) però mi piace anche buffendi in su cuile, che te devo dì.. sarda sono e si nota ^^
capito dove volevi arrivare coi tags, chiedo venia, ma mi hanno fatto ridere di gusto
  SAndro  [25 Marzo 2010 - 16:12]
I tag li ho impostati io!
Il tag "turismo" non si riferisce certo alla vocazione turistica di Bitti, ma come scrive l'autore si riferisce esattamente all'opposto della visione della Sardegna che comunemente si ha.
I tag sono una sintesi degli argomenti trattati e il "turismo" è appunto trattato (qui in negazione).
Il tuo giudizio severo sugli scatti era....?
  Milkyway  [25 Marzo 2010 - 16:01]
Ma come turismo???? "Bitti" turismo?? mah... non male, peccato la scelta dei tag... ehehehe.. ma io sono severa con gli scatti dalla mia terra..
  valpat  [11 Febbraio 2010 - 08:43]
Scatti molto belli, mi hanno colpito soprattutto quelli di ambiente!Ma sono belli anche i volti complimenti!
  SAndro  [16 Aprile 2009 - 23:42]
Quei primi piani, piccoli oggetti pieni di significato e di storia.
E' praticamente la fotografia di un "piccolo mondo antico", un pezzo vero di una regione raccontato senza filtri, se non quello dell'intelligenza, con tenerezza e sentimento.
Davvero i miei complimenti, un reportage che riesce a commuovermi e ti assicuro che mangiando fotografia quotidianamente è sempre più difficile trovare qualcosa che mi colpisca così.
  Il Lele  [16 Aprile 2009 - 17:30]
Bravissimo Antonio, un racconto della tua terra con poche immagini e tanto sentimento sviluppato con immagini potentemente significative. Complimenti
  EnneKappa  [16 Aprile 2009 - 16:11]
Stupendo! Mi ha colpito molto la foto del bicchiere! Una luce fantastica!
Complimenti!
  Sanminiato77  [16 Aprile 2009 - 09:43]
Senza parole... vera poesia!
Dietro ogni tuo scatto grande maestria e tanto amore per la tua terra.. il risultato è meraviglioso!



Se vuoi aggiungere un commento riempi il modulo qui sotto:

nome *:
testo *:
codice *:
  <- inserisci il codice di sicurezza
  



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]