INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

Portfolio


Sa Stiddiosa


di Antonio Ulzega
11 immagini - 2.11 mb
data di pubblicazione: 9 Agosto 2011

luogo: Sardegna


tags: barbagia, carsismo, flumendosa, gocciolio, sardegna, seulo, ulzega

visualizza come slideshow

203 preferenze  vota

(2 commenti)
visto 4743 volte

Share
Torna ai Portfolio




Sa Stiddiosa

Nella Barbagia di Seulo, al centro della Sardegna più nascosta e lontana dalle coste colorate, il Fiume Flumendosa ha tagliato gli altopiani calcarei mesozoici dei “Tacchi” ed inciso profondamente il substrato cristallino paleozoico.
I versanti della valle del Flumendosa sono coperti da fitti boschi di querce, ceppaie    e residui delle coperture primarie trasformate nel secolo scorso in traversine e carbone per le ferrovie italiane, ma nel fondovalle il fiume continua a scavare alimentato anche dalle sorgenti carsiche dei Tacchi.
Così capita che le acque ricche in bicarbonato di calcio si concentrino in condizioni microclimatiche particolari dando luogo a forme carsiche subaeree sulle quali si imposta una ricca vegetazione idrofila.   
Sa Stiddiosa (“la gocciolante” in sardo) è un bell’esempio di questo singolare fenomeno naturale, con il continuo percolare delle acque carsiche che gocciolano sulle limpide polle del fiume.
Lo spettacolo compensa la fatica della discesa, e risalita, del ripido sentiero che dalla sommità dell’altopiano porta a Sa Stiddiosa.
Sardegna, Seulo, giugno 2011



>> Guarda in modalità SLIDESHOW



reportage

Barbagia di Seulo, i Tacchi e la valle del Flumendosa



reportage

Il fondovalle con le polle d’acqua



reportage

Da qui parte il sentiero; in ultimo piano le cornici calcaree dei Tacchi



reportage

Sa Stiddiosa



reportage

Concrezioni stalattitiche e cortine sulla parete



reportage

Felci e capelvenere sulle concrezioni calcaree



reportage

Il gocciolio



reportage

Concrezioni improbabili



reportage



reportage



reportage



>> Guarda in modalità SLIDESHOW



IMPORTANTE Le immagini e i testi sono proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri acquistare gli originali o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



segnala questo reportage ad un amico
email: testo:





commenti
  PX - 21.000 GB  [22 Ottobre 2011 - 22:46]
Una meraviglia che non conoscevo, località spettacolare da visitare, le ottime fotografie descrivono bene il fenomeno naturale.Complimenti !
  melisendo  [12 Agosto 2011 - 07:27]
Pensate ad una di luglio con un sole che spacca le pietre e arrivare laggiù con un'acqua straordinaria.....



Se vuoi aggiungere un commento riempi il modulo qui sotto:

nome *:
testo *:
codice *:
  <- inserisci il codice di sicurezza
  



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]