INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

Portfolio


R.I.P.


di Pasquale Sanseverino
9 immagini - 891 kb
data di pubblicazione: 23 Giugno 2010



tags: cimitero, rip, sanseverino, tomba

visualizza come slideshow

203 preferenze  vota

(15 commenti)
visto 2769 volte

Share
Torna ai Portfolio




“R.I.P.” è completamente realizzato in analogico con pellicola B/N, ho estrapolato alcune immagini, tra quelle più significative.
“R.I.P.” è un progetto avviato di recente e che ritrae i cimiteri italiani, una visione personale di questi luoghi colmi di silenzio. Luoghi dove dolore e storie si intrecciano per sempre.


>> Guarda in modalità SLIDESHOW



reportage


reportage


reportage


reportage


reportage


reportage


reportage


reportage


reportage



 

>> Guarda in modalità SLIDESHOW


Le immagini, di questo lavoro, sono state realizzate con una Leica R5, un obiettivo Elmarit-R 50 mm. f/2 e pellicola Kodak T-MAX 400, i negativi sono stati poi acquisiti con HP Scanjet G4050.



IMPORTANTE Le immagini e i testi sono proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri acquistare gli originali o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



segnala questo reportage ad un amico
email: testo:





commenti
  Lizzy Bennet  [13 Novembre 2015 - 17:41]
Fantastico portfolio in uno dei luoghi che preferisco della città più bella del mondo. Bellissime 
  SAndro  [22 Luglio 2010 - 10:49]
Guardate anche il portfolio di Sergio Sbardellati sullo stesso cimitero monumentale.
Modi e punti di vista diversi, molto interessante.
  SAndro  [30 Giugno 2010 - 17:13]
Anche questa è una serie davvero interessante, bianchi e nero molto forti e un soffuso effetto flou.
La 2°, la 6° e l'ultima sono le mie preferite, perché sembrano quasi vive.
Ma la 6° è la più bella di tutte, perché hai colto la sua ritrosia nei confronti del mondo, il buio inquieto che avvolge questo corpo e un certo senso di sospensione e incompiutezza.
  Pascà  [27 Giugno 2010 - 19:05]
GRAZIE INFINITE ancora a TUTTI.
Sono lieto che questo mio lavoro stia suscitando questo interesse e allo stesso tempo stia stimolando alcuni a cimentarsi con un progetto che avevamo nel cassetto.
Grazie ancora.
  Ricky  [25 Giugno 2010 - 14:36]
belle, bravo, è sempre stato un mio pallino che non ho mai pianificato. un reportage al cimitero. dopo aver visto queste immagini hai risvegliato in me la voglia, vedo se riesco a convincere un fido compagno di avventure.
complimenti bellissimo lavoro!
  Rosa  [25 Giugno 2010 - 10:15]
Che belle!!! Mi piace la sensazione di pace e serenità che si percepisce in questi scatti. 
  Griccio  [24 Giugno 2010 - 20:48]
Molto belle complimenti, le prime due fanno venire i brividi, il ragazzino riprende vita e sei riuscito a valorizzarle moltissimo con le inquadrature; ottimi bianconeri; avresti vinto a mio parere la galleria dei cimiteri di un po' di tempo fa...
  tore  [23 Giugno 2010 - 19:58]
Pasquale questo reportage è bellissimo...così come il cimitero acattolico a Roma...anche per me fu una scoperta! Magari lo conosci già, ma ti consiglio questo libro di Marcenario intitolato proprio cimitero! Buone foto e ancora complimenti! 
http://www.brunomondadori.com/scheda_opera.php?ID=2898
  Pascà  [23 Giugno 2010 - 19:16]
Possibile Sergio.
Anche se devo essere sincero non ho notato le persone che c'erano.
Se decidi di tornarci fammelo sapere. Non si sà mai.
  Pascà  [23 Giugno 2010 - 19:13]
GRAZIE INFINITE A TUTTI.
Sono molto contento che abbiate apprezzato il mio lavoro.
No Alessandro, non è Milano. Questa prima serie è stata realizzata interamente al Cimitero Acattolico di Roma. Un posto stupendo.
Un luogo di cui sono venuto a conoscenza grazie al mio Maestro di fotografia e dove sono riuscito ad andare solo molto tempo dopo, per poco più di un'ora tra una riunione ed un treno di ritorno a Napoli.
Era una di quelle pessime giornate invernali in cui pioviggina.
Ma il posto è stato magico. Mi sono sentito immediatamente trascinato in un'altra realtà. Non sentivo la pioggia, riuscivo solo ad ascoltare l'assordante rumore del silenzio.
Da quella esperienza ho deciso di avviare un lavoro dal nome R.I.P. e che mi porterà a ripercorrere questi luoghi in giro per l'Italia. Devo però trovare del tempo...non ne ho proprio molto.
Anche a Roma ritornerò. Questa volta con più calma.
Grazie ancora a tutti.

  kruger  [23 Giugno 2010 - 15:36]
Bel lavoro, quasi lo scambio con le mie foto... Le coincidenze che già mi aveva anticipato Sandro non credevo arrivassero a tanto!! Negli stessi giorni di qualche tempo fà , abbiamo mandato praticamente lo stesso tema ,sviluppato anche nello stesso stile ,che per me si limitava al solo cimitero degli Acattolici.Complimenti ancora,... forse ci siamo incrociati sul posto..
  Sanminiato77  [23 Giugno 2010 - 10:56]
P.s. in quali cimiteri hai scattato queste foto? Milano?
  Sanminiato77  [23 Giugno 2010 - 10:48]
Bellissime foto... in alcuni scatti, le statue sembrano quasi dei cartoons, in altri sembrano persone in carne e ossa..
Un racconto intenso che, pur immortalando soggetti in pietra, riesce a trasmettere suggestioni ed emozionare.. Complimenti!!

P.s. anch'io ho un debole per le statue dei cimiteri, prima o poi ne tirerò fuori una serie.. ovviamente, cercando un approccio diverso dal tuo.. per non fare una sorta di clone..
  melisendo  [23 Giugno 2010 - 09:15]
Un progetto difficile e molto impegnativo che stai affrontando, a mio avviso, con approccio culturale e con strumenti perfettamente adeguati.
Complimenti, e buon lavoro. 
  Il Lele  [23 Giugno 2010 - 09:05]
veramente molto bella come serie, ottimi gli accostamenti. C'è tanto gusto estetico e come per l'altro tuo hai sfruttato benissimo le  luci.



Se vuoi aggiungere un commento riempi il modulo qui sotto:

nome *:
testo *:
codice *:
  <- inserisci il codice di sicurezza
  



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]