INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

Estranei


5° - Estranei






commento del fotografo
...arrivano ogni mattina e ripartono a fine giornata, a più riprese, migliaia di "commuter"...
...vengono a Manhattan per lavorare, vengono a congestionare una città gia congestionata, ad aggiungere sogni ai sogni e delusioni alle delusioni...
...New York li guarda arrivare, indifferente, come ha guardato milioni di persone prima di loro: raramente tra di loro c'è qualcuno piegherà, anche di un solo grado, la rotta già tracciata della Big Apple...
..nelle ore ?calde?, la stazione è furiosa, frenetica... sembra di essere al centro del Caos e per qualche istante si diventa un unico flusso umano che, in marcia composta verso l?uscita, alla stessa velocità con cui si è formato, si dissolve per ritornare singola unità e perdersi nei crocevia della città...
autoreinformazioni sulla fotografia
Andrea Peretti

 alias AndreaP 
guarda tutte le mie foto!
edizione: 12. City Lights
galleria: La gente della città
macchina: Olympus C50 Zoom
sorgente: digitale
tempo di posa: 10/25 sec
diaframma: f/2.8
ISO: 100
flash: no
bilanciamento del bianco: automatico
data: Agosto 2004 - -1
data di upload: 15 Aprile 2005 - 11:11

tags: emotivo, interni, persone
note tecniche: Attrezzatura tipo del turista: senza cavalletto e appoggiato alla balaustra della stazione
statistichegrafico dei voti
edizionetotale
10 1
9
8 1
7 7
6 2
5 1
4
3
2
1
il tuo voto è indicato in rosso
posizione su 18 245°
punteggio 6.739 7.011
numero voti1012
commenti2
visite1292193

segnala questa immagine ad un amico
email: testo:






commenti
    Melanarni  [2 Dicembre 2007 - 19:32]

fuori concorso
...a me la tua foto piace,
leggo l'estraneetà dal mosso, dalla luce.
    sisco!  [16 Maggio 2005 - 00:02]

fuori concorso
A me la foto non dispiace, mi sembra una buona interpretazione dell'autore.
Bravo Tommaso, hai colto perfettamente quello che volevo dire: sembra il fotogramma di un film!
Bravo bravo!
    Tommy  [15 Maggio 2005 - 23:51]
Come membro della giuria posso dire a Jacopo che la menzione avviene a maggioranza e, per mettere d'accordo almeno la metà dei giurati, è necessario che la foto sia "bellissima" o estremamente significativa per un aspetto.
Per quanto riguarda questa foto, invece, ritengo che ci siano molti buoni spunti, giustamente rimarcati dall'autore nei commenti, ma anche un eccezionale fascino intrinseco del soggetto (che facilmente può far perdere l'attenzione rivolta al fotografo). Qui invece Andrea è stato bravo, perché ha saputo personalizzare lo scatto: mi ricorda le scene accelerate di "From Hell, la vera storia di Jack lo squartatore" (chi non l'ha visto provveda perché è molto interessante dal punto di vista fotografico). Io apprezzo molto il giallo dominante, perché, unito allle bruciature (il diffuse glow è sempre mirabolante) distoglie l'osservatore da un'immedesimazione facile (NY is a state of mind) e lo rende freddo spettatore del dinamismo frenetico. Altro consiglio cinematografico: "Il bacio dell'assassino" di Kubrick, in cui inizio e fine del film sono ambientati in una Newyorkese stazione ben più vecchia e affascinante di questa. Certo che hai saputo stimolarmi!
    Jack  [13 Maggio 2005 - 10:09]
Foto bellissima ma è vero, fin troppo sgranata e ricca di rumore. Tema centrato in pieno. Anche se non bellissima, per me meritava una menzione dalla giuria.
    Luke  [13 Maggio 2005 - 00:13]
Lo scatto è molto interessante e, pur essendo simile tecnicamente ad altre foto della categoria che sfruttano a loro volta una lunga esposizione per rendere mosse le persone e quindi sottolinerarne il movimento, mi sembra quella riuscita meglio.
Condivido il tuo uso della grana per dare una certa patina di lontananza nel tempo.
Condivido meno l'esasperazione dell'esplosione di luce del grande lucernario centrale. A mio parere la sua presenza è fin troppo invasiva e finisce con il catturare lo sguardo dell'osservatore e ad infastidire facendo passare in secondo piano gli altri elementi della fotografia.
    ILLEZ  [5 Maggio 2005 - 10:00]
Non voglio dare un giudizio tecnico; la foto mi piace e mi trasmette un gran movimento di persone. Insomma, spesso facciamo foto tecnicamente valide ma senza un soggetto. Qui il soggetto io lo vedo benissimo. Per cui 7.
    AndreaP  [29 Aprile 2005 - 18:16]
l'autore rispondeIl grainess è stata una scelta voluta per far risaltare il senso di sospensione nel tempo, quasi l'ultima immagine catturata dall'esplosione di luce, sfruttando anche il fatto che la dominante è gialla.
In tal senso ho giocato anche sulle luci: mi piaceva molto il sole che entrando dal finestrone centrale illuminava una parte della sala lasciando i lati in penombra ed ho voluto aumentare l'effetto.
Ho provato il B&W (che più mi avrebbe aiutato a nascondere il difetto della foto gialla) ma ho ritenuto che dell'insieme mi piaceva risaltare l'effetto "sospensione" piuttosto che dargli un taglio romantico, forse meno apprioriato al momento.
    SAndro  [29 Aprile 2005 - 11:25]
Cominciamo dalla tecnica. Per uno scatto in cui la prospettiva è essenziale, si deve mantenere una certa precisione nelle linee dell'inquadratura. Qui non sei molto centrato, vedo che sei spostato un po' sulla sinistra, e un po' inclinato. La grana è una buona idea, sopratutto per nascondere i difetti :-), ma forse è fin troppo massiccia (anche come dimensione del punto) e dà un fastidioso effetto di impastatura. I colori appunto impastasti hanno tutti una dominante giallo/arancio non molto coerente con la prospettiva austera (ma questo dipende dai gusti...). Forse dovevi stare più attento nella preparazione dello scatto: posizione giusta, cavalletto fermo e ritocco successivo, se non un B&W una migliore interpretazione cromatica. Non hai un tantino esagerato con l'effetto diffuse glow? Lo stesso effetto ma migliore si ottiene con un layer in gaussian blur e la modalità di disegno overlay con opacity media. Ne risultano colori più densi, poca grana, buon contrasto e saturazione e luci diffuse.
Le scie delle persone sono molto belle, sembrano fantasmi che si aggirano anonimi nella stazione. La foto ma sopratutto il progetto di foto è suggestivo e notevole, collezionare una panoramica romantica e sintetica dello spirito caotico, frenetico e immutabilmente in continuo movimento della Grande Mela. Forse ho in mente scatti memorabili di NY e quindi dal confronto ne esci un po' sacrificato (sorry), ma dopotutto fotografare NY è difficilissimo! Un 6 di incoraggiamento :-)

Vedo tanti visitatori nuovi, perché non votate anche le altre foto?
   Andrea [26 Aprile 2005 - 08:39]
Scusate ma io non sono d'accordo con le vostre esaltazioni. Sembra una foto "normale", in più le luci sono troppo bruciate ed il foto ritocco poteva essere migliore (B&W?) sul colore avrei preferito meno effetto grana.
   Fabrizio [26 Aprile 2005 - 08:37]
L'atmosfera che sei riuscito a trasmettere è molto coinvolgente... mancano soltanto i rumori e sembra quasi di essere lì, nel cuore pulsante della grande mela... bravo !!!
   Calogero [20 Aprile 2005 - 08:06]
Forse eri al limite della tua macchina fotografica... forse invece potevi "grandangolare" un pochetto di più, comunque una bella foto, che trasmette sensazioni ... sembra quasi di sentire il caos della stazione... !!!
    Grunter  [18 Aprile 2005 - 09:21]
Bella foto anche se avrei preferito meno grana, questione di gusti comunque
   Jerry [17 Aprile 2005 - 13:49]
Gran bel fotoritocco complimenti!
    AndreaP  [15 Aprile 2005 - 11:11]
l'autore rispondeL'unico fotoritocco consiste nel Diffuse Glow di Photoshop: Grainess 3, Glow Amount 8, Clear Amount 13.
Non ho ritoccato colori e livelli



VOTA questa immagine:
(l'edizione è conclusa, questo voto non influenzerà il punteggio conquistato dall'immagine durante il concorso)

nome *:
voto *:  
testo :

Solo gli utenti registrati possono inviare commenti. Registrati subito!



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



IMPORTANTE L'immagine è proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri aquistare l'originale o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]