INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

Via libera


Via libera





autoreinformazioni sulla fotografia
Sergio Sbardellati

 alias kruger 
guarda tutte le mie foto!
edizione: 52. Città in bianco e nero
galleria: Città in bianco e nero
sorgente: digitale
flash: no
data:
data di upload: 20 Dicembre 2011 - 16:42

statistichegrafico dei voti
edizionetotale
10
9 3
8 3
7 3
6 3
5 2
4
3
2
1
il tuo voto è indicato in rosso
posizione su 35 229°
punteggio 7.048 7.048
numero voti1414
commenti6
visite6173085

segnala questa immagine ad un amico
email: testo:






da Maputo fino a Santa Lucia
di Sergio Sbardellati


Hai già visto questo portfolio?
Ti invitiamo a scoprirlo e lasciare un commento all'autore.
commenti
    melisendo  [29 Gennaio 2012 - 21:55]
commento
A prescindere dall'importanza storica del palazzo, in tutto questo tempo non sono riuscito a trovare in questa foto elementi che nel complesso me la facciano apprezzare: i due soggetti, il semaforo ed il palazzo, sono completamente slegati tra loro ed il rapporto prospettico è esagerato; il palazzo, parte in luce e parte in ombra, è piatto contro un cielo anonimo ed è soffocato dallo stesso semaforo; non ultimo, manca del tutto il rapporto con la città che invece è così pregnante nella foto di Stieglitz.
Ormai è tardi, non ho voglia di votare.

    EnneKappa  [25 Gennaio 2012 - 18:50]
Molto interessante. Mi piace in particolare la geometria di questa foto, forse avrei separato di più il semaforo dal palazzo. Il cielo secondo me invece sta bene con questo tipo di foto quasi vettoriale. Complimenti!
    Monyca  [19 Gennaio 2012 - 18:23]
Particolare, ma non incontra i miei gusti...molto probabilmente il cielo cosi piatto, mi toglie un po' di bellezza e curiosita'
    PX - 21.000 GB  [16 Gennaio 2012 - 15:33]
Di conseguenza il mio voto è negativo.
    PX - 21.000 GB  [16 Gennaio 2012 - 15:31]
commento

Questa immagine al primo impatto è accattivante.

 

Ma esaminandola con attenzione (in riferimento al tema del concorso) è povera di contenuti, manca di Pathos, il cielo ha una tonalità seppiata uniforme poco gradevole.

Inoltre trasmette una cattiva indicazione: il segnale luminoso in alto dei semafori non è verde e quindi non può indicare “Via libera”... ma è di colore rosso ed indica “STOP”.  

L’interpretazione fornita dal titolo dimostra cattiva conoscenza del codice stradale = Punti tolti alla patente, ma non disponendo dei mezzi… punti tolti al concorso!

 

 

 

 

    fede  [16 Gennaio 2012 - 12:29]
molto originale
    kruger  [8 Gennaio 2012 - 12:45]
l'autore rispondeGrazie per i commenti di tutti e per la dissertazione sulla fotografia di N.Y. di SAndro, centrata e condivisa anche da chi è lontano da certa fotografia.
    Rosa  [7 Gennaio 2012 - 19:50]
Una delle più belle della galleria....veramente un bel lavoro.
Mi piace molto l'interpretazione del tema e la pulizia dello scatto. Una pp ben dosata e d'effetto. Complimenti
    SAndro  [5 Gennaio 2012 - 20:28]
Il mitico Flat Iron! Questa fotografia è un insieme di citazioni, prima fra tutte la leggendaria fotografia di Alfred Stieglitz del grattacielo centenario, uno dei più antichi di New York e che devo dire è una delle fotografie che amo di più in assoluto, lo so ho gusti strani :-), ma perchè quella foto è un mondo, racconta la città prima delle sue trasformazioni, la rende mitologica, ideale. Notare che è del 1903.
Ok, torniamo qui... altra citazione è il lavoro "ascensionale" di Berenice Abbott sempre sulla grande mela, me lo ricorda l'uso del semaforo e lo schiacciamento dei piani, perchè NY stava già mutando, scompaiono le "carrozze nella neve" e si riempie di auto, con l'avvento dei primi grandi cartelloni.
Non potevo commentarla non facendo qualche riferimento per aiutare la lettura.
Questa foto è bellissima nella sua semplicità e pulizia, il suo seppiato è ammaliante e così profondo da farci gustare tutti i colori che non ci sono. E' potente e descrive con un alfabeto accessibile a tutti una città, anzi La città del ventesimo secolo.
    il Balla  [2 Gennaio 2012 - 17:03]
Più la guardo e più me la vedo stampata su tela in grandi dimensioni...ad occupare una parete!!! Quindi per me...una foto commerciale come ha già detto Lele...ma non in senso dispregiativo, anzi...per me la venderesti come il pane :)
Bella!!! Bravo/a!!!
    Andreanix  [25 Dicembre 2011 - 21:37]
ancora new york. immagine strana e curiosa. mi  piace
    gemadame  [22 Dicembre 2011 - 09:06]
bella foto
    Griccio  [21 Dicembre 2011 - 21:57]
Anche per me è una foto originale e ben eseguita; a colori darebbe un'atmosfera tutta diversa, ma non è detto che il bianco nero non ne faccia un qualcosa di ancora più speciale.
Una delle migliori!
    kruger  [21 Dicembre 2011 - 13:58]
l'autore rispondeGrazie  a Voi tutti per l'apprezzamento. Centrato in pieno anche il giudizio di Lele e interessante il suggerimento "commerciale" che non avevo finora mai considerato. 
    Il Lele  [21 Dicembre 2011 - 10:20]
in questo caso parto col dichiarare il mio voto prima del commento per non creare incomprensioni con l'autore in merito a quello che scriverò sotto. il voto è un 7, bello abbondante.

Trovo l'immagine esteticamente e tecnicamente ineccepibile (scelta del formato, gestione del bianco e nero, scelta della gestione della dof, luci, senso estetico nell'inquadratura che collima con i miei gusti) voto 8/8,5.

Penso però che sia un po' povera di contenuto, nel senso che non riesco ad andare oltre quello che vedo. Non che la tua scelta sia stata sbagliata, si parla di città e ci sono diversi modi di rappresentarle, e la tua è sicuramente un'ottima iterpretazione. Credo che fosse ciò che volevi ottenere, solo che tendo per gusto personale a privilegiare un tipo di fotografia più emozionale, che mi smuova e mi faccia pensare un po' di più (considera anche che chi scrive è passato oltre un centinaio di volte davanti a quell'edificio e che il binomio semaforo/palazzo-grattacielo è stato ampiamente sfruttato a livello fotografico ). voto 6,5/7.

Credo sia 'vendibilissima' soprattutto da un punto di vista commerciale anche come immagine singola e se non l'hai già fatto ti consiglio di provarci attraverso i vari portali che offrono % sul venduto agli autori su ogni vendita.

ps nessuna accezione negativa da parte mia nell'uso del termine commerciale, anzi.

Complimenti!
    murcog  [21 Dicembre 2011 - 07:34]
ottima. complimenti all'autore/ice.
    willer  [20 Dicembre 2011 - 23:16]
Molto sinteticamente :affascinante,veramente ottima.
    kruger  [20 Dicembre 2011 - 19:17]
l'autore rispondeE' il Flatiron di N.Y. Edificio plurifotografato, quindi difficile essere originali. Ho cercato i due campi di profondità per creare qualche cosa di inedito.
    melisendo  [20 Dicembre 2011 - 19:00]
commentoDove siamo?
    phRAM  [20 Dicembre 2011 - 18:22]
Mi piace molto. Finalmente una foto veramente originale! Guardandola mi sembra proprio di essere sotto quel semaforo.



VOTA questa immagine:
(l'edizione è conclusa, questo voto non influenzerà il punteggio conquistato dall'immagine durante il concorso)

nome *:
voto *:  
testo :

Solo gli utenti registrati possono inviare commenti. Registrati subito!



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



IMPORTANTE L'immagine è proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri aquistare l'originale o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]