INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

Dopo


Dopo






commento del fotografo
Voglio un amore doloroso, lento che lento sia come una lenta morte. (G. D'Annunzio)
autoreinformazioni sulla fotografia
Lapo Galluzzi

 alias Lapo 
guarda tutte le mie foto!
edizione: 1. la Fenice
galleria: Sentimenti
macchina: NIKON E-5000
sorgente: digitale
tempo di posa: 1/125 sec
diaframma: f/8
focale: 7mm mm
ISO: 200
flash: no
data: 21 Aprile 2003 - -1
data di upload: 10 Aprile 2004 - 15:34

tags: bianco e nero, natura morta
statistichegrafico dei voti
edizionetotale
10
9
8 4
7 3
6 1
5
4
3
2
1
il tuo voto è indicato in rosso
posizione su 12 157°
punteggio 7.241 7.241
numero voti88
commenti0
visite622103

segnala questa immagine ad un amico
email: testo:






Fantasmi, incubi e affini
di Sergio Sbardellati


Hai già visto questo portfolio?
Ti invitiamo a scoprirlo e lasciare un commento all'autore.
commenti
    Luke  [30 Aprile 2004 - 19:41]
Figure immobili, distrutte e incenerite ... la loro fine fa pensare ad una vita dura, piena di impeto e passione, bruciata in fretta, senza rimpianti o ripensamenti.
La fine insieme una di fronte all'altro, sfibrate eppure ancora insieme commuove e rende eterno il sentimento.
Bianco e nero, grana grossa e contrasto forte sono elementi decisivi di questa foto.
    il Balla  [30 Aprile 2004 - 16:40]
Forse pubblicitaria, forse un po' americana...ma riesce a trasmettere tanto in ogni piccolo particolare...vita vissuta.
    sisco!  [30 Aprile 2004 - 16:35]
Una natura morta (nel vero senso della parola!) senza tempo ne luogo, immobile e indefinita. L'accartocciamento delle sigarette è stupendo, quasi irreale, e con la sua rigidità semiperfetta dialoga ottimamente con la cenere caotica! Forse mi disturba un po' la parte terminale della foto non perfettamente a fuoco, anche se è indispensabile per porre l'accento sul soggetto principale (il cicchino!). Che aggiungere, un'idea molto interessante, espressa molto bene e dalla resa più che ottima: uno scatto da esposizione fotografica!
    Ilaria  [29 Aprile 2004 - 22:19]
"...come una lenta morte", fuggevolezza e felice oblio di perdersi e ritrovarsi nella morte oppure la superficialità dell'amore sbiadito, ingiallito dal tempo e dalle abitudini; lo scorrere del tempo attraverso il fumo, lo scorrere del tempo nei posaceneri pieni che tentiamo sempre di svuotare inutilmente...un'eterna metafora dunque di un microcosmo che pure racchiude il vizio di essere uomo.
    Tommy  [28 Aprile 2004 - 18:59]
Due corpi ravvicinati dopo l'impeto della passione, o due semplici cicche fumate da due amanti dopo l'impeto della passione? In ogni caso ci passerò per maniaco, eppure trovo questi corpi inanimati estremamente delicati e sensuali (pur odiando il fumo!). Incredibilmente denso il bianconero e sgranato con equilibrio. Ci si limita però alla chiave di lettura più immediata del tema bianco nero.
    SAndro  [19 Aprile 2004 - 12:54]
Interessante...
Le foto di questo tipo sono tipiche della tradizione americana e anche il messaggio è un po' american-style. Il marchio, la postura, la cenere sono elementi di gusto oltreoceanico, di vecchie fotografie anni '50. Comunque devo ammettere che è ben fatta, il bianco nero è dosato ottimamente e anche la grana (scelta perfetta), la posizione e la densità del "colore" e del chiaro-scuro sono notevoli.
Decadenza, passione, desiderio, torpore, aspettativa... l'amore con le sue accezioni più crude e "sporche", mi piace! Il messaggio è molto forte.
In quella confezione di sigarette c'era scritto "l'amore uccide!".
    Jack  [15 Aprile 2004 - 10:10]
Mi sembra un una foto scattata 30 anni fa! Buono il rumore di fondo che le hai dato, il taglio e la scelta del bianco e nero. Tutto il resto non conta, forse la "marca" è anche troppo evidenziata.
Certo che è triste forte eh...
Pubblicitaria
   Riccardo [11 Aprile 2004 - 11:04]
Una bella foto, poco ritoccata. Buone la composizione e la gestione del "colore"



VOTA questa immagine:
(l'edizione è conclusa, questo voto non influenzerà il punteggio conquistato dall'immagine durante il concorso)

nome *:
voto *:  
testo :

Solo gli utenti registrati possono inviare commenti. Registrati subito!



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



IMPORTANTE L'immagine è proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri aquistare l'originale o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]