INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

Portfolio


Zoo


di Alessia Cerqua
11 immagini - 358 kb
data di pubblicazione: 9 Aprile 2010



tags: animali, cerqua, gabbia, gnisci, roma, zoo

visualizza come slideshow

238 preferenze  vota

(3 commenti)
visto 4649 volte

Share
Torna ai Portfolio




Penso che ci saranno prigioni finché gli animali saranno tenuti in gabbia. Poiché per tenere in gabbia i prigionieri bisogna addestrarsi e perfezionarsi moralmente e tecnicamente su piccoli esseri.
Edgar Kupfer Koberwitz
prigioniero nel campo di concentramento a Dessau


Contemplativi e inadatti, impossibilitati all'azione gli animali in cattività rimangono inermi al freddo contatto delle sbarre. Sono le immagini della personale di Alessia Cerqua, allestita presso la b>gallery, Roma, dal 01 al 13 aprile 2010.
La gabbia, luogo asfissiante e claustrofobico, crea vertigini e senso di disorientamento. Allora la sofferenza si rivela, non dissimile da quella dell'uomo costretto in uno spazio inappropriato.
Il silenzio cattura l'atmosfera e con voce stordita grida malinconia, rassegnazione e al tempo stesso fierezza. Lo sguardo inquisitorio di alcuni animali suggerisce l'esistenza di sentimenti ed emozioni. Davanti agli occhi di chi osserva prende vita una pantomima della natura che ritrae una condizione per nulla rispettosa della biologia e del mondo di queste creature soggette al predominio umano.
B. Gnisci


ZOO – fotografie di Alessia Cerqua (scheda mostra)
dal 01 al 13 aprile 2010.
b>gallery, Piazza di S. Cecilia 16, Roma.
per informazioni: 348.7461835 - internet: www.alessiacerqua.com
Con il patrocinio della LAV - Lega antivivisezione.
 


>> Guarda in modalità SLIDESHOW



reportage


reportage


reportage


reportage


reportage


reportage


reportage


reportage


reportage


reportage


reportage


 

>> Guarda in modalità SLIDESHOW



Sul portfolio hanno scritto Il Corriere della Sera:
http://www.corriere.it/animali/...

E Repubblica:
http://www.repubblica.it/ambiente/...


Alessia Cerqua
, nata a roma, dopo una laurea in architettura si dedica con sempre maggiore entusiasmo ed impegno alla fotografia, lavorando come freelance e collaborando con quotidiani, riviste di settore e ONG. Ha esposto in festival internazionali e in gallerie italiane ed estere. Il suo lavoro sugli zoo parte di un progetto di lunga durata sul comportamento degli animali.



IMPORTANTE Le immagini e i testi sono proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri acquistare gli originali o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



segnala questo reportage ad un amico
email: testo:





commenti
  kruger  [12 Aprile 2010 - 17:12]
Queste foto rappresentano in modo eccezionalmente realistico ed amaramente sentito dalla autrice, il dramma degli animali reclusi negli zoo.I loro occhi persi e gli atteggiamenti quasi patologici sono il duro inequivocabile segno di un grave disagio ,anche il nostro che osserviamo, reso benissimo da questo B&W giustamente scuro.Complimenti
  il Balla  [9 Aprile 2010 - 12:20]
Bellissime foto!!! Complimenti...
Ti lasciano senza parole per la forza comunicativa che hanno!
  Il Lele  [9 Aprile 2010 - 09:02]
questo reportage è tantissimo. di tante foto o servizi scattati all'interno degli zoo che ho visto, questo per come è stato da te bilanciato nella scelta delle inquadrature e dei soggetti è sicuramente tra i migliori.
attualissimo e facilmente assimilabile metaforicamente alle condizioni e agli stati d'animo dei colleghi 'prigionieri' umani. solo complimenti



Se vuoi aggiungere un commento riempi il modulo qui sotto:

nome *:
testo *:
codice *:
  <- inserisci il codice di sicurezza
  



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]