INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

Portfolio


Village People


di Melissa Marchetti
15 immagini - 1.14 mb
data di pubblicazione: 8 Febbraio 2009

luogo: Perugia


tags: marchetti, umbria jazz, village people

visualizza come slideshow

353 preferenze  vota

(3 commenti)
visto 4507 volte

Share
Torna ai Portfolio




All'UmbriaJazz Festival questa edizione ho seguito solo i VILLAGE PEOPLE.
Sono datati, ma chi non ricorda YMCA? O Macho Man?

I Village People sono un gruppo musicale statunitense degli anni '70 e '80.
Il loro nome, letteralmente la gente del villaggio, si riferisce probabilmente al Greenwich Village di New York, luogo frequentato da omosessuali.

I componenti dei Village People vanno in scena vestiti da archetipi dell'immaginario Gay, e sono: Ray Simpson (il poliziotto, che ha sostituito Victor Edward Willis nel 1979), David Hodo (l'operaio), Felipe Rose (l'indiano), Eric Anzalone (il motociclista, che ha sostituito Glenn Hughes nel 1995), Alex Briley (il soldato) e Jeff Olson (il cowboy, che ha sostituito Randy Jones nel 1980).

Il loro genere la disco music che spopol negli anni '70.
Le loro canzoni di maggior successo sono Go West, In the Navy, Macho Man, e poi naturalmente YMCA, dedicata all'omonima Young Men's Christian Association, straordinario successo, famosissima e diffusissima ancora oggi, immancabile nelle feste e negli eventi musicali organizzati dappertutto. Complessivamente, tra album e singoli hanno venduto 85 milioni di copie, e sono diventati un'icona gay ed un fenomeno di costume.

Nel 1980 girano il film "Can't stop the music" diretto da Nancy Walker con Steve Guttenberg.


Visualizza come SLIDESHOW



reportage




reportage




reportage




reportage




reportage




reportage




reportage




reportage




reportage




reportage




reportage




reportage




reportage




reportage




reportage






IMPORTANTE Le immagini e i testi sono propriet intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri acquistare gli originali o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



segnala questo reportage ad un amico
email: testo:





commenti
  melisendo  [16 Giugno 2009 - 17:21]
Melissa, Melissa, visti i tuoi lavori ho il rammarico di non averti conosciuto!
  webmaster  [15 Febbraio 2009 - 17:01]
Non pi un utente del sito, questa serie fotografica ce l'aveva inviata mesi prima della sua uscita.
Era gi stata costruita e impaginata dallo staff e non ci pareva giusto vanificare tutto il lavoro di preparazione che c' stato.
  Fiore  [15 Febbraio 2009 - 11:57]
Melissa Marchetti c' o non c'? E queste foto Non sono molto di "lei".



Se vuoi aggiungere un commento riempi il modulo qui sotto:

nome *:
testo *:
codice *:
  <- inserisci il codice di sicurezza
  



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]