INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

Portfolio


Piccole vite


di Sandro Rafanelli
14 immagini - 1.70 mb
data di pubblicazione: 18 Aprile 2011



tags: piccole vite, rafanelli

visualizza come slideshow

215 preferenze  vota

(12 commenti)
visto 2725 volte

Share
Torna ai Portfolio




Come guardare da una gabbia inquieta e appassionata.

Ormai le vite erano piccole, le tracce del rossetto stavano svanendo e l'inchiostro del racconto un po' sbiadito. Decisi di allontanarmi un po', guardare con più freddezza e giocare con quei burattini, tutti intenti nelle loro azioni e nei pieni delle loro solitudini.<br>Solo una presunta indifferenza, non si  può fingere di fronte a ciò che si ama.<br>Le piccole vite, forse un po' prevedibili e stereotipate, sono solo goccioline d'acqua che scorrono su un vetro fluido dal quale osservare.

E nel loro ambiente, nella gabbia annullata e priva di colori, vivono le loro storie, che in fondo sono le mie. Disegno il loro spazio e loro disegnano il mio, come in un assurdo inverso dove la marionetta pilota il creatore.




>>Guarda in modalità SLIDESHOW



reportage



reportage



reportage



reportage



reportage



reportage



reportage



reportage



reportage



reportage



reportage



reportage



reportage



reportage






Progetto presentato alla festa della Creatività 2010, di Firenze.
Il video qui sotto che ho realizzato per PhotoCompetition, è stato invece proiettato durante la manifestazione FotoLeggendo 2010 a Roma.


>>Guarda in modalità SLIDESHOW



IMPORTANTE Le immagini e i testi sono proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri acquistare gli originali o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



segnala questo reportage ad un amico
email: testo:





commenti
  Lapo  [12 Aprile 2012 - 19:34]
Un lavoro certosino, quasi bonsai come la realizazione del modello dove si sviluppano le piccole vite. La staticità dei personaggi (? modelli di persone...) lascia quasi agghiacciati perchè rende + fluida la scena.
Interessante anche la non precisione dello scatto che si caletta bene sulla imprecisione del modello.
Complimenti
  murcog  [12 Ottobre 2011 - 18:42]
molto interessante la scelta che hai fatto per questo lavoro, silenzioso, attento a cogliere e a trasmettere anche quello che nell'immagine non è immediatamente visibile.complimenti.
  Sher - Dan  [12 Luglio 2011 - 16:41]
Non ci trovo ne originalità ne piacevoli scatti. Insuff.
  Rosa  [1 Giugno 2011 - 17:34]
Avevo già avuto modo di apprezzare questo porfolio, un piccolo mondo fatto di "piccole vite", di destini che si scontrano indifferenti, di uno spazio troppo grande che aliena. Bravo Sandro!
  tore  [13 Maggio 2011 - 09:45]
Davvero notevole! Strepitoso sotto tutti i punti di vista. Bravissimo Sandro...e anche il video è costruito magistralmente! Bye bye
  melisendo  [2 Maggio 2011 - 20:42]
Raffinato... impeccabile... accattivante ... surreale ... e così via.... 
ed anche un pò inquietante....
  Julye Jacomel  [1 Maggio 2011 - 13:43]
MOooooolto buonooo!!!!
  SAndro  [27 Aprile 2011 - 15:11]
Grazie delle utilissime critiche.
Questo lavoro è stato molto combattuto, è nato all'improvviso e si è sviluppato in poco tempo, questo si evince dall'omogeneità delle immagini e dal rigore formale che le accomuna. Eppure ho avuto impressioni diverse e contradditorie.
Grazie Monica, e Giulius. Grazie Lele, non pensavo che ti sarebbe piaciuto così tanto.
Grazie Griccio! Caspita che complimenti, so che tu sei parsimonioso nel farti, quindi sono ancor più apprezzati. Se poi la curatrice della Zak è interessata, sono a disposizione.
  Il Lele  [26 Aprile 2011 - 12:28]
impressionante! ad oggi è forse il tuo lavoro che preferisco in assoluto.
ottimo sotto tutti i punti di vista: l'idea, la ricerca, la composizione, la gestione di luci e colore.
sarebbe bellissimo poter scattare le stesse identiche foto con soggetti umani e accoppiarle.
bravo
  Griccio  [22 Aprile 2011 - 12:51]
Sto mostrando il lavoro alla curatrice di Zak, galleria di arte contemporanea di Siena, che parteciperà alla fiera di Roma a maggio. Abbiamo fondato insieme "Muravive" per l'Arte, associazione di arte contemporanea con sede dentro al Castello di Monteriggioni. Questo lavoro è straordinario, per la ricerca, per la realizzazione! La vedrei bene anche come istallazione permanente in una stazione o aereoporto.
Un lavoro maturo, curatissimo in ogni dettaglio, molto originale, che esprime un linguaggio di luci, di colori, nuovo, degno di un artista.
  gilius76  [20 Aprile 2011 - 09:36]
bravissimo hai superato te stesso!!
  Monyca  [18 Aprile 2011 - 13:14]
Bellissime! In un primo momento ho pensato allo stile tilt shift (che mi piace tantissimo). Mi piace questo colore quasi asettico come se un qualcuno piu' grande di noi controllasse che la nostra routine scorra come sempre. Complimenti.



Se vuoi aggiungere un commento riempi il modulo qui sotto:

nome *:
testo *:
codice *:
  <- inserisci il codice di sicurezza
  



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]