INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

Portfolio


Omaggio a Giovanni Michelucci


di Adolfo Straziati
15 immagini - 2.67 mb
data di pubblicazione: 28 Ottobre 2011

luogo: Firenze


tags: architettura, chiesa dell'autostrada, chiesa di san giovanni, firenze, giovanni michelucci, michelucci, straziati

visualizza come slideshow

207 preferenze  vota

(5 commenti)
visto 8356 volte

Share
Torna ai Portfolio




Omaggio al grande Maestro toscano,
Architetto Giovanni Michelucci


(Nato a Pistoia il 2 gennaio 1891 – Morto a Firenze, 31 dicembre 1990)
E’ stato uno dei maggiori architetti, urbanista e incisore italiano del XX secolo, celebre per aver progettato la stazione di Firenze Santa Maria Novella e la chiesa dell'Autostrada del Sole, con un linguaggio e una filosofia progettuale architettonica contemporanea.
Michelucci rifiutò qualsiasi etichetta, compresa quella del "razionalista", preferendo perseguire esclusivamente l'ideale di un'architettura fatta di uomini, capace di soddisfare i bisogni della società, non solo quelli materiali.

Chiesa di San Giovanni Battista
In quest'opera confluiscono molti temi cari a Michelucci, come lo spazio percorribile, la sinuosità dei volumi esterni che si adagiano sul terreno, il rapporto tra i diversi materiali: pietra, rame e calcestruzzo armato.
La Chiesa di San Giovanni Battista è chiamata anche la Chiesa dell’Autostrada del Sole, è stata costruita tra il 1960 e il 1963 a Firenze, perché doveva essere edificata alla metà dell’Autostrada tra Milano e Napoli.
La Chiesa presenta elementi tradizionali: la pianta a croce con il rivestimento in pietra, ed elementi moderni: il tetto in rame a forma di tenda in modo da richiamare il passaggio dei pellegrini. L’Autostrada diventa il simbolo dell’abbattimento delle barriere Nord-Sud: a dimostrazione nel corridoio d’ingresso alla Chiesa ci sono 5 pannelli di cemento su cui sono posti, su ambedue i fronti, 10 bassorilievi in bronzo raffiguranti i Santi Patroni delle città collegate dall’Autostrada: Sant’Ambrogio per Milano, San Petronio per Bologna, San Giovanni per Firenze, i SS. Pietro e Paolo per Roma e San Gennaro per Napoli.


>> Guarda in modalità SLIDESHOW



reportage



reportage



reportage



reportage



reportage



reportage



reportage



reportage



reportage



reportage



reportage



reportage



reportage



reportage



reportage



>> Guarda in modalità SLIDESHOW



IMPORTANTE Le immagini e i testi sono proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri acquistare gli originali o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



segnala questo reportage ad un amico
email: testo:





commenti
  kruger  [4 Febbraio 2012 - 14:49]
Non conosco questo edificio ma si intuisce che offre buoni spunti fotografici. In questo reportage convivono due aspetti ,quello puramente di racconto architettonico (turistico /informativo), sia quello di ricerca grafica (geometria /colore..etc). A mio parere i due aspetti potevano essere meglio  sviluppati e non dovevano condividere lo stesso spazio.
  PX - 21.000 GB  [10 Gennaio 2012 - 18:13]

Chiesa di San Giovanni Battista

Nel visitare la grandiosa costruzione di Giovanni Michelucci si ha modo di evidenziare l’alta tecnologia architettonica a contatto con la spiritualità.

Un luogo religioso predisposto per meditare, restare in solitudine, sentire la voce dell’anima, prepararsi alla preghiera secondo l’usuale valore religioso.

  Il Lele  [12 Dicembre 2011 - 10:30]
una chiesa, che conosco bene solo dall'esterno perchè la vedo dall'autostrada ogni volta che vengo a firenze. Conosco bene anche la sua storia perchè incuriosendomi mi ero documentato, ma non ci sono mai fisicamente entrato, un po' per pigrizia, un po' perchè esteticamente non la trovo gradevole.
Mi sembra che tu abbia fatto un ottimo lavoro e a testimonianza di ciò la prossima volta che passerò da quelle parti vincerò la mia pigrizia e la guarderò dall'interno con attenzione.
  SAndro  [2 Novembre 2011 - 12:50]
Mi hai battuto sul tempo, Adolfo!
Avevo in preparazione un mio portfolio proprio su questa interessantissima opera di Michelucci, che ero andato a fotografare di proposito, con lo scopo di studiare e documentare le sue soluzioni architettoniche.
Vorrà dire che cercherò una forma diversa di presentazione del lavoro ;-)
Belle foto, ottime linee e composizioni e ti ringrazio per aver riportato l'attenzione su una chiesa che dovrebbe essere visitata vista e attenzione e non solo "adocchiata" passando dall'autostrada Firenze-Bologna.
  melisendo  [29 Ottobre 2011 - 16:38]
La costruzione della "Chiesa dell'Autostrada del Sole" è stato, per noi giovani, un evento straordinario, oggetto di discussioni infinite sia nei suoi aspetti tecnici progettuali sia sulle idee che Michelucci volle esprimere con quest'opera.

Vedere ora questo ottimo reportage mi riporta a quei fermenti di rinnovamento che ci coinvolgevano e che hanno segnato tanta parte della nostra società.   




Se vuoi aggiungere un commento riempi il modulo qui sotto:

nome *:
testo *:
codice *:
  <- inserisci il codice di sicurezza
  



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]