INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

Portfolio


Manhattan Bridge


di Sergio Sbardellati
17 immagini - 2.63 mb
data di pubblicazione: 12 Marzo 2012

luogo: New York


tags: america, manhattan, manhattan bridge, new york, ponte, sbardellati

visualizza come slideshow

221 preferenze  vota

(9 commenti)
visto 3331 volte

Share
Torna ai Portfolio




Manhattan Bridge


Premessa
Realizzare dei Portfolio interessanti ed originali su città o luoghi famosi ed ultra fotografati, come potrebbero essere Roma, Parigi, Angor Wat, o Pagan, non è affatto facile, soprattutto se vesti i panni del turista che si trascina dietro tutte le limitazioni di tempo e conoscenza dei luoghi.  

Il Manhattan Bridge di New York è stato sempre di mio interesse per la sua architettura e per delle particolari inquadrature che negli anni mi si sono presentate  e che ho memorizzato per la loro essenziale bellezza.

Nelle prime tre foto del portfolio ho voluto ripercorrere i passi di tanti altri fotografi  e cogliere finalmente per me quelle immagini. Le altre sono una mia lettura del ponte. 

La scelta del seppia è stata voluta per dare una dimensione atemporale alle foto.


Portfolio
La spettacolare struttura architettura in acciaio del Manhattan Bridge è rimasta impressa in molte opere fotografiche, come quella di Berenice Abbott che nei primi anni dello scorso secolo ne ha ripreso il pilone tra due file di edifici in una strada di Manhattan che ora credo non esiste più. Sull'altra sponda, nella zona di Brooklin, nota con l’acronimo di DUMBO, le strade e gli edifici sono  rimasti invece sostanzialmente immutati. In particolare un'analoga prospettiva della Abbott ,ma da questa sponda, appare anche nel film e nella locandina di “C’era una volta in America” di Sergio Leone o nella foderina di “Perfect Night in London” di Lou Reed. 

reportage
reportage
reportage

Ed è proprio da queste vie che sono ripartito per rivivere fotograficamente queste memorie. Prescindendo dalle succitate inquadrature del pilone, a me care, Manhattan Bridge per le altre undici foto ho evitato le riprese usuali  e le prospettive dell’impalcato sull'East River. Ho cercato piuttosto inquadrature dove il ponte appare sulla scena con altri attori architettonici e non necessariamente in primo piano. 


>> Guarda in modalità SLIDESHOW


reportage


reportage


reportage


reportage


reportage


reportage


reportage


reportage


reportage

reportage

reportage

reportage

reportage

reportage


>> Guarda in modalità SLIDESHOW



IMPORTANTE Le immagini e i testi sono proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri acquistare gli originali o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



segnala questo reportage ad un amico
email: testo:





commenti
  Justinawind  [20 Settembre 2015 - 21:23]
Interessantissima la scelta del soggetto e il monocromo.
Mi colpisce la geometria pura delle forme fotografate.
  kruger  [30 Luglio 2012 - 17:26]
Vi ringrazio tutti per i graditi commenti.
  willer  [27 Luglio 2012 - 19:58]
Ti faccio sinceramente i miei più convinti complimenti per questo lavoro di cesello nel ricostruire itinerari film-fotografici con grande sapienza e maestria, la mia preferita? Bè sinceramente è molto difficile sceglierla,sono tutte notevoli e affascinanti,però la 11 a mio avviso è il top.
Veramente un portfolio super,bravo.
  gilius76  [19 Aprile 2012 - 08:28]
bellissimo portfolio.... un posto che incanta sempre!!!!
  axel  [9 Aprile 2012 - 15:00]
Non amo il seppia ma lei è un vero conoscitore della luce di questo luogo!
Complimenti.
  gibso  [4 Aprile 2012 - 09:29]
Bellissima l'idea del riferimento storico-fotografico-cinematografico. Mi piacciono soprattutto quelle in cui il ponte, contrapposto ad altri soggetti, ben più vicini alla camera sempre quasi giocattolo in miniatura. 
  murcog  [20 Marzo 2012 - 11:36]
sinceri complimenti per questo porfolio, nel quale il pittorico e il fotografico, si fondono. Alcune immagini mi ricordano certe luci di alcuni quadri di hopper o comunque di tanta pittura americana di quel periodo.ottima la scelta di questo seppia.bravo
  Monyca  [15 Marzo 2012 - 17:13]
bellissime! complimenti davvero, anche per la scelta seppia! Punti di vista di un luogo celebre, diversi dal solito.
  Griccio  [14 Marzo 2012 - 16:30]
STUPENDO PORTFOLIO, COMPLIMENTI!!!!ANCHE IL SEPPIA è INTERPRETATO IN MANIERA SUBLIME!



Se vuoi aggiungere un commento riempi il modulo qui sotto:

nome *:
testo *:
codice *:
  <- inserisci il codice di sicurezza
  



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]