INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

Portfolio


L'Abbazia dei Santi Salvatore e Lorenzo a Settimo


di Adolfo Straziati
15 immagini - 2.82 mb
data di pubblicazione: 15 Luglio 2013

luogo: Firenze


tags: abbazia, badia a settimo, firenze, santi salvatore e lorenzo, scandicci, straziati

visualizza come slideshow

208 preferenze  vota

(4 commenti)
visto 5345 volte

Share
Torna ai Portfolio




L'Abbazia dei Santi Salvatore e Lorenzo a Settimo
Le eccellenze del Comune di Scandicci (Firenze)


L'Abbazia, attualmente chiamata “Badia a Settimo”, fu fondata nel mille dalla famiglia Cadolingi, in un luogo fra gli acquitrini della periferia fiorentina, raro esempio di monastero fortezza in Italia.
Raggiunse il massimo sviluppo dopo le opere di bonifica del territorio, nei secoli XIII-XVII per opera dei monaci cistercensi provenienti da San Galgano di Siena, ai quali il pontefice Gregorio IX l'aveva affidata fin dal 1236. 
Gli abati di Settimo svilupparono le arti ed i mestieri e intrecciarono legami sia religiosi sia economici in particolare con la Repubblica Fiorentina, dalla quale per secoli ebbero in custodia il Sigillo e l'Amministrazione del Tesoro.
Inoltre il monastero costituì il granaio per Firenze e per questa ragione il monastero fu protetto da una grande fortezza. 

Il portfolio è un invito a visitare questa meraviglia italiana, una ricchezza storica ed artistica inestimabile!




>> Guarda in modalità SLIDESHOW



reportage
La facciata della Chiesa


reportage
Altare maggiore


reportage
La Cripta, del IX sec.  fondala su palafitte


reportage
L'Abbazia fortificata


reportage
Il campanile esagonale


reportage
Particolare del Campanile


reportage
Particolare di uno stemma


reportage
Il ponte levatoio


reportage
Mura di cinta


reportage
Il Chiostro


reportage
Il Chiostro


reportage
Particolare


reportage
Il campanile visto dal Chiostro


reportage
Il campanile visto dall'interno


reportage
Vista generale dell'Abbazia dal campanile


>> Guarda in modalità SLIDESHOW



IMPORTANTE Le immagini e i testi sono proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri acquistare gli originali o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



segnala questo reportage ad un amico
email: testo:





commenti
  ritabat  [10 Novembre 2015 - 16:00]
bella ed esaustiva serie di fotografie l'Italia è proprio bellaaaa
  PX - 21.000 GB  [21 Febbraio 2015 - 12:46]

Per melisendo, per Aissela e per tutti gli amici diPhotoCompetition.


L'abbaziadi San Salvatore e Lorenzo, è chiamata anche “Badia a Settimo” perché prende ilnome della frazione del comune di Scandicci.

Lastoria ci narra che l’evoluzione di Firenze sia iniziata da questa Abbazia,definita nel periodo dei Medici, il granaio di Firenze.

Èun’opera architettonica restaurata e ben conservata, negli anni settantauna campagna di scavi archeologici mise in luce le varie fasi costruttive ed è riccadi opere d’arte come la tavola di Domenico Buti del 1574, due medaglioniraffiguranti l’Angelo e l’Annunziata di Domenico Ghirlandaio del 1487 e il tabernacolo di Giuliano da Maiano, inoltre all’interno dellachiesa è  presente la tomba del poeta Dino Campana.

L’unico neo è che metà della struttura è di proprietà privata,chiusa al pubblico e compare l’abbandono.

L'Abbazia, uno tra i monumenti più importanti del patrimonionazionale, è definita “vero patrimonio”, affascinantee caratteristica per la ricchezza della sua storia.

Unsuggerimento: Tutti coloro che si recano Firenze, dovrebbero organizzare unavisita.

  Aissela  [14 Febbraio 2015 - 17:40]
Mi piace che le persone appassionate di fotografia ci raccontano di posti  a me sconosciuti , ancora di più se gli scatti  sono belli e pieni di passione come i tuoi. 

  melisendo  [28 Ottobre 2013 - 21:54]
Devo dire che a scorrere l'elenco dei reportage di PhotoCompetition si può avere un'idea di quanto grande sia la varietà degli edifici di culto diffusi nel nostro paese, soprattutto di quelli fuori dai circuiti turistico-convenzionali.

Questa tua rappresentazione apre un'altra bella pagina della nostra storia artistico-religiosa poco conosciuta.



Se vuoi aggiungere un commento riempi il modulo qui sotto:

nome *:
testo *:
codice *:
  <- inserisci il codice di sicurezza
  



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]