INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

Portfolio


Il sentiero dell'ocra


di Christian Taliani
15 immagini - 2.49 mb
data di pubblicazione: 26 Ottobre 2012

luogo: Provenza (Francia)


tags: francia, ocra, provenza, sentiero, taliani

visualizza come slideshow

202 preferenze  vota

(4 commenti)
visto 3363 volte

Share
Torna ai Portfolio




IL SENTIERO DELL'OCRA


C'è un luogo in Provenza in cui il terreno si tinge di colori che vanno dal giallo chiaro ad un intenso arancione fino al rosso ruggine. Si tratta di grandi formazioni rocciose che, modellate dagli agenti atmosferici, danno luogo a pinnacoli e gole dalla forma inconsueta, come la Valle delle Fate e le Falesie dei Giganti. Terre e rocce utilizzate da artisti ed artigiani che realizzano maioliche, vasi, piastrelle e terrecotte. Da queste colline il bel borgo sorto accanto ha preso la tinta ed il nome: Roussillon. Il luogo è facilmente visitabile percorrendo il Sentiero delle Ocre, inoltre i colori accesi ed intensi rendono il sito particolarmente apprezzato da tanti appassionati di fotografia.

Il colore del terreno indica la presenza di ossidi di ferro, ma la leggenda racconta un'altra storia, una struggente storia d'amore ambientata sul finire del XII secolo: il signore del posto era allora Raymonde d'Avignone, appassionato di caccia, trascorreva giornate intere nei suoi possedimenti talvolta senza rientrare la notte. A tener compagnia alla bella moglie, Sirmonde, giunse un giorno a corte un trovatore, Gouillaume de Cabestang, che le cantava canzoni d'amore e di guerra finché la giovane se ne innamorò. La pericolosa frequentazione non passò inosservata a lungo e giunse infine all'orecchio del marito. Costui con l'astuzia invitò il bel cantastorie ad una battuta di caccia, ma qui lo uccise e gli strappò il cuore. Non pago, tornato al palazzo ordinò al cuoco di cucinare il cuore e lo fece servire per cena alla moglie, informandola del macabro ingrediente solo quando ella ne ebbe mangiato. Sirmonde sconvolta dal dolore scappò dal palazzo e andò a gettarsi dall'alto di una falesia. Il suo sangue iniziò a sgorgare come da una fonte, fu sepolta, ma ciò non fermò il sangue che, continuando a sgorgare tinse di rosso le terre circostanti.


>> Guarda in modalità SLIDESHOW




reportage
Roussillon, il paese color ocra


reportage


reportage
tutte le varianti dell'ocra


reportage


reportage
l'inizio del sentiero


reportage
valle delle fate


reportage


reportage


reportage
il breve sentiero entra nel bosco


reportage


reportage
i giganti


reportage


reportage


reportage
forse un camaleonte...


reportage



>> Guarda in modalità SLIDESHOW



IMPORTANTE Le immagini e i testi sono proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri acquistare gli originali o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



segnala questo reportage ad un amico
email: testo:





commenti
  Christian  [2 Novembre 2012 - 00:00]

@melisendo: si, in effetti fuori linea perché non si capisce nemmeno dov'è scattata, la seconda. Volevo mostrare alcuni di quei 'tanti appassionati di foto' che ho citato nella presentazione, e poi perché temevo che la serie apparisse troppo monotona.

Grazie a tutti per i commenti al mio primo portfolio!

  PX - 21.000 GB  [29 Ottobre 2012 - 23:18]
Bella presentazione fotografica della Provenza, un territorio affascinante al sud della Francia. Ricco di eleganti cittadine come Roussillon, colorata dalla natura con numerose sfumature rossastre e ocra della terra, dalle calde tonalità. Ottimo suggerimento turistico, complimenti.

 

 

 

  melisendo  [28 Ottobre 2012 - 18:37]
Una bella serie su un ambiente davvero interessante; i depositi potenti degli ossidi di ferro, l'ematite rossa e la limonite gialla, modellati dalle acque dilavanti, sono qui ancora una volta un inno alla fantasia della natura, e tu li hai ben rappresentati.
PS, per me la seconda è un po fuori linea, l'hai messa per la fantasia dei colori degli abiti?. 
  murcog  [27 Ottobre 2012 - 12:25]
grazie c. per avermi fatto conoscere un luogo così interessante e bello. riguarda al fotografico, bravo ma cercherei di dosare un pò meglio il colore, sull'ocra ok ma sui verdi(puri) e gialli del verde spegnerei un pò.grazie e complimenti



Se vuoi aggiungere un commento riempi il modulo qui sotto:

nome *:
testo *:
codice *:
  <- inserisci il codice di sicurezza
  



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]