INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

Portfolio


I Templi di Angkor


di Sergio Sbardellati
15 immagini - 2.90 mb
data di pubblicazione: 6 Maggio 2014

luogo: Cambogia


tags: angkor, angor wat, cambogia, sbardellati, tempio, templi di angkor

visualizzazione normale

341 preferenze  vota

(8 commenti)
visto 4279 volte

Share
Torna ai Portfolio



This site requires Flash Player 8.0 or greater
Please click here to download.



IMPORTANTE Le immagini e i testi sono propriet intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri acquistare gli originali o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



segnala questo reportage ad un amico
email: testo:




commenti
  paco  [20 Giugno 2015 - 00:38]
che atmosfera! belle!
  kruger  [28 Maggio 2015 - 19:19]
Grazie Monica e grazie anche a Sandro ( a distanza di un anno).Devo dire che la magia di quei posti sta scomparendo nella corsa irrefrenabile di un turismo di massa dilagante, sopratutto cinese. 
Per fare una foto degna devi aspettare il momento propizio ovvero quando la cinesina di turno smette di farsi il selfie in mille pose ridicole e riesci a battere sul tempo il sopraggiungere un'altra  vagonata vociante. Perci l'unica soluzione andarci durante il periodo delle piogge, magari proprio quando piove. Deve essere eccezionale sia fotograficamente che per l'assenza di folla.
Il grande lavoro come capirai stato in PP dove mi sono posto l'obiettivo di ricreare foto "datate" tali da rendere l'immagine come fatta agli inizi della riapertura dei siti , subito dopo la cacciata dei Khmer rossi. Credo di esserci riuscito.  
  Monyca  [27 Maggio 2015 - 20:43]
bellissime, stupende, sembrano prese da qualche scenografia cinematografica. Invece e' tutta realta'. Fantastiche!
  SAndro  [6 Giugno 2014 - 20:01]
Quando ho visto per la prima volta queste foto sono rimasto senza parole, ammaliato dal fascino esotico dei templi invasi dalla vegetazione. La seconda sensazione che ho provato stata di sana invidia per non esser mai stato in questo luogo e non aver mai potuto fare fotografie cos belle :-)
Il sapiente utilizzo del grigio di Sergio sempre riconoscibile e parte della sua bravura. Ogni immagine include una porzione di informazione e suggestione, un buon equilibrio tra la documentazione e la composizione di un racconto che attira l'attenzione e stimoli la fantasia.

Mi ricorda un lavoro omologo del fotografo giapponese Kenru Izu, del quale parlai qui.
  PX - 21.000 GB  [25 Maggio 2014 - 12:24]

I templi di Angkor.

Una descrizione fotografica scrupolosa del simbolo della Cambogia, dove la vegetazione con le sue immense radici tenta di riprendere il suo territorio.

Complimenti!



  Lionheart  [10 Maggio 2014 - 21:16]
fantastico
  kruger  [8 Maggio 2014 - 18:17]

Grazie Rosa per l'apprezzamento. Inquesta prima serie l'idea della elaborazione era di creare una atmosfera"da primi passi tra le rovine" quindi l'utilizzo di un bianco e nerosaturo ma con micro contrasti netti ed incisi che esaltassero il disegno dellepietre e delle radici.

Ti anticipo che la seconda serie, a colori, che vedraitra qualche giorno stata ancora pi impegnativa ed ha richiesto unaelaborazione complessa, con interventi di fusione e ricostruzione, per inserire" visioni " sulle stragi dei Khmer Rouge.  

  Rosa  [8 Maggio 2014 - 14:34]
Accidenti! Veramente un bel lavoro ricco di emozione e stupore.
La valle con i templi abbandonati e il racconto della terra macchiata dal sangue e dalla follia umana sono un'ottima introduzione a questo portfolio molto introspettivo. Mi piace l'elaborazione in post-produzione, con questo bianco e nero profondo. Bisognerebbe vedere gli scatti originali per capire fino in fondo come hai elaborato l'idea, di certo la serie di forte impatto e rimanda ad eventi drammatici sepolti nel tempo.



Se vuoi aggiungere un commento riempi il modulo qui sotto:

nome *:
testo *:
codice *:
  <- inserisci il codice di sicurezza
  



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]