INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

Portfolio


Brecca, una miniera di Sardegna


di Antonio Ulzega
12 immagini - 2.36 mb
data di pubblicazione: 27 Novembre 2014

luogo: San Vito, Sardegna
periodo: Ottobre 2014


tags: antimonio, brecca, miniera, san vito, sardegna, ulzega

visualizza come slideshow

179 preferenze  vota

(1 commento)
visto 2279 volte

Share
Torna ai Portfolio




BRECCA, UNA MINIERA DI SARDEGNA


Nelle profonde e selvagge valli del Sarrabus-Gerrei della Sardegna sud orientale si trovano le vestigia di grandiose opere minerarie che da secoli hanno prodotto argento, oro, fluoro, antimonio. 
Tra il 1890 ed il 1934, anno della chiusura definitiva, ebbe una storia singolare e tragica la miniera di Brecca, ricca di antimonio, ma anche di altri minerali nobili.
 
Il racconto di un vecchio allevatore dai ricordi del vecchissimo padre: 
il proprietario era un inglese che si dilettava anche di astronomia (ci indicò anche i due cocuzzoli dove eseguiva le sue osservazioni notturne). Mentre lui seguiva la miniera e le stelle, la sua famiglia andava in sfacelo: la moglie alcolizzata ("madama Brecca") andava in escandescenze e lanciava piatti dalle finestre, e la figlia se la faceva col fattore. La conseguenza fu una gravidanza che il nostro inglese cercò di interrompere con non si sa quali intrugli. Questi ultimi furono efficaci oltremisura, perché oltre al figlio della colpa fecero fuori anche la colpevole. Sopraffatto dal dolore nove giorni dopo anche il tecnico inglese si tolse la vita col veleno. Alla moglie non restò altro da fare che prendersi il secondo figlio e recarsi a Cagliari.” 


Sardegna, San Vito, Miniera di Brecca, 0ttobre 2014




>> Guarda in modalità SLIDESHOW



reportage
La valle del Rio Brecca, affluente del Fiume Flumendosa



reportage
Il villaggio minerario di Brecca, sul versante destro del Rio



reportage
Quel che resta



reportage
Una strada.



reportage
Ia palazzina della famiglia del direttore della miniera



reportage
Le gallerie



reportage
Liscione del sistema di faglie che guidavano le muneralizzazioni



reportage
Precipitati di ossidi nella circolazione delle acque sotterranee



reportage
La valle da una finestra di galleria



reportage
Sul versante sinistro in basso i ruderi dell’impianto di fonderia per la separazione dell’antimonio



reportage
Il rio in magra. Tutti i caminamenti tra le gallerie, il villaggio e la fonderia si sono persi



reportage
Sulle pareti rocciose le aperture delle gallerie.



>> Guarda in modalità SLIDESHOW



IMPORTANTE Le immagini e i testi sono proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri acquistare gli originali o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



segnala questo reportage ad un amico
email: testo:





commenti
  Diana Cimino Cocco  [17 Dicembre 2014 - 18:25]
bel reportage mi fa venir voglia di esserci e di visitare questi luoghi molto interessanti



Se vuoi aggiungere un commento riempi il modulo qui sotto:

nome *:
testo *:
codice *:
  <- inserisci il codice di sicurezza
  



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]