INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

Portfolio


Agrifogli e peonie


di Antonio Ulzega
14 immagini - 2.73 mb
data di pubblicazione: 13 Maggio 2016

luogo: Monti del Gennargentu, Sardegna
periodo: 1 maggio 2016


tags: agrifoglio, desulo, endemismi, gennargentu, peonie, sardegna, ulzega

visualizza come slideshow

93 preferenze  vota

(5 commenti)
visto 1603 volte

Share
Torna ai Portfolio




AGRIFOGLI E PEONIE SUL GENNARGENTU


Il massiccio del Gennargentu, la maestà della Sardegna, conserva nei suoi versanti e nelle vallate gli endemismi antichi di una flora da sempre isolata dalle terre del Mediterraneo che la circondano.

Dagli 800 metri di Desulo, paese barbaricino immerso in fitti boschi di querce, castagni, ginepri, tassi, la strada sale ai 1.000 del valico di Tascusì e da lì su al Monte fino alla Punta La Marmora a 1.831 m s.l.m., la cima più alta della Sardegna.

Sono decine gli endemismi che si incontrano lungo i sentieri, ma dominano su tutto i grandi agrifogli e i prati di peonie in fiore, entrambi sotto rigida tutela.

Così in una giornata particolare, tra nuvole, vento, pioggia, grandine e sole, botanici, geopedologi e geomorfologi hanno avuto modo di illustrare le valenze e le unicità di questo ambiente singolare.

Sardegna, Monti del Gennargentu, 1° maggio 2016




>> Guarda in modalità SLIDESHOW


reportage


reportage


reportage


reportage


reportage


reportage


reportage


reportage


reportage


reportage


reportage


reportage


reportage


reportage



>> Guarda in modalità SLIDESHOW



IMPORTANTE Le immagini e i testi sono proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri acquistare gli originali o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



segnala questo reportage ad un amico
email: testo:





commenti
  PX - 21.000 GB  [17 Settembre 2016 - 21:58]
Ottima presentazione fotografica di un territorio meraviglioso!

  Diana Cimino Cocco  [30 Luglio 2016 - 11:43]
che belle! mi fan venire voglia di andare in Sardegna
  Rosa  [28 Maggio 2016 - 14:09]
Come sempre, una bellissima serie di paesaggi incontaminati ed emozionanti. Belle sopratutto le prime fotografie con la nebbia che avvolge tutto attorno. 
Bravo bravo
  ritabat  [24 Maggio 2016 - 00:24]
bella la sardegna senza mare
  Christian  [19 Maggio 2016 - 12:25]
Bisogna intanto fare i complimenti a chi si impegna a valorizzare anche le zone interne della Sardegna, lontano dalle coste e dalle stagioni più frequentate da turisti. Poi devo dire che il clima a volte non va incontro agli escursionisti, ma le immagini con gli alberi circondati dalle nuvole basse creano un'atmosfera magica, e vedo che il fotografo ha saputo approfittarne.



Se vuoi aggiungere un commento riempi il modulo qui sotto:

nome *:
testo *:
codice *:
  <- inserisci il codice di sicurezza
  



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]