INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto

10 Gennaio 2007 - 25 Marzo 2007
regolamento invia foto! vincitori partecipanti


Sei un nuovo utente? Registrati!

land of arms wide open

17° - land of arms wide open

torna alla galleria ^^





commento del fotografo
Sul terreno umido della malinconia molte braccia aperte aspettano.
(you don't know where wild flowers grow)
autoreinformazioni sulla fotografia
Sandro Rafanelli

 alias SAndro 
guarda tutte le mie foto!
edizione: 24. Momento decisivo
galleria: Bianco e Nero II
sorgente: digitale
tempo di posa: nd sec
diaframma: f/nd
data:
data di upload: 28 Febbraio 2007 - 23:32

tags: astrazione, bianco e nero
statistichegrafico dei voti
edizionetotale
10
9
8 1
7 2
6 2
5 3
4 2
3
2
1
il tuo voto è indicato in rosso
posizione17° su 37 1581°
punteggio 5.746 5.746
numero voti1010
commenti3
visite952013

segnala questa immagine ad un amico
email: testo:






commenti
    SAndro  [26 Marzo 2007 - 09:59]
l'autore rispondeEffettivamente questa foto più di altre ha sofferto l'anonimato, ma volevo togliere ogni singolo riferimento o aiuto per vedere cosa succedeva.

L'immagine è volutamente complessa e enigmatica. A differenza di altre mie realizzazioni, in cui emergevano fin troppo chiaramente i miei intenti e messaggi, ho voluto lasciare spazio a chi osserva, dargli la possibiltà di entrare in contatto personale e intimo con le emozioni della fotografia.
Una terra fatta di braccia aperte, ma lo scenario è insolito, cupo, non definito, dove è proprio la malinconia ad accogliere segretamente e allo stesso tempo gelosamente, come un fiore selvaggio che cresce dentro.
L'albero riflesso (non era poi così difficile da capire), la sottile percezione del fondale dello stagno e le ninfee che galleggiano simboleggiano i vari strati di una difficoltà esistenziale, di uno stato d'animo preda di emozioni diverse e contrastanti.

Ringrazio il fotografo Fulvio Bortolozzo per avermi fatto capire i limiti del mio approccio fotografico e ora dopo tanta fatica riesco finalmente a mettere in pratica i suoi insegnamenti.
    sisco!  [25 Marzo 2007 - 23:43]
Splendida fotografia, finalmente qualche cosa di differente all'interno di una galleria dominata dai bianco e neri classici, senza nessun (o quasi) viraggio.
Bella l'atmosfera che rispecchia, decisamente angosciante, splendido il gradiente (soft e ben controllato).
L'immagine non è stata votata da molte persone perchè estremamente complessa, forse troppo (va vista e rivista per giorni!). Purtroppo l'anonimato impedisce di avere ulteriori informazioni sullo scatto, che sicuramente avrebbero aiutato a capirci qualche cosa (a parte l'enigmatico commento!).
Rimane una foto che è un dipinto (il paragone alle ninfee di Monet, è il più immediato, ma a ben guardare si scopre tanto altro...), col valore aggiunto di  rappresentare il tutto senza nessun colore!
Bravissimo/a, scatto eccezionale, da ricordare!
    il Balla  [23 Marzo 2007 - 16:40]
Ho ritardato il mio voto perchè solo oggi ho capito che la parte scura sono alberi riflessi!!! pensavo che fosse muschio sott'acqua. Ma? Sono un po' lento...comunque non è di facile interpretazione. Secondo me a colori rende meglio (opinione). Così non è male, ma non si capiscono bene le varie parti. Forse sono io che non riesco a distinguerle ed a capirle. Purtroppo è una foto che o la si capisce subito e si viene folgorati dall'idea o non la si capisce e si rimane un po' per perplessi...
    SAndro  [22 Marzo 2007 - 12:16]
l'autore rispondeHo visto che questa è la foto meno votata del concorso, perchè? ;-(
    SAndro  [22 Marzo 2007 - 12:15]
l'autore rispondeAlla fine del concorso ti mostro la versione a colori, anche se ho lavorato in post-produzione pensando proprio al risultato in BN, quindi semmai ti mostro l'originale.
    MarcoS  [22 Marzo 2007 - 11:43]
La foto mi sembra tecnicamente buona. Molto malinconica. Potresti farci vedere lo scatto a colori (io perlomeno sono curioso...)?
    Carlottaddeluca  [17 Marzo 2007 - 10:52]
    giosas  [16 Marzo 2007 - 18:35]
    GaetanoB  [16 Marzo 2007 - 05:22]
La tonalita' della foto mi piaceva, ma concordo con gli altri commenti ...si perde di vista il soggetto, ce' troppa confusione e riflesso. Forse a colori sarebbe stata meglio
    Jack  [15 Marzo 2007 - 23:36]
Beh, visto che hai scattato in digitale potevi anche sforzarti di più nel darci i dati di scatto... Oppure vuoi mantenere la tua anonimicità? Personalmente punto sulla seconda. Detto questo lo scatto è ben fatto, ma troppo ricco di particolari, e forse più adatto ad uno scatto a colori che ad un B/N. La foto è venuta troppo grigia, forse un contrasto migliore avrebbe giovato.
    C!rsk!zzo  [14 Marzo 2007 - 13:56]
buon dettaglio, così come ampia e ben resa la gradazione tonale.
bell'interpretazione del soggetto, ma... a mio avviso fin troppo ricca di dettagli, che disturbano un po' troppo.
    whisper  [14 Marzo 2007 - 11:25]
Forse interpreta bene il titolo (you don't know where wild flowers grow), poichè può essere che causa tonalità dei grigi male si interpretano i soggetti della foto.
    vaitranquillo69  [2 Marzo 2007 - 11:02]
biiidda



VOTA questa immagine:
(l'edizione è conclusa, questo voto non influenzerà il punteggio conquistato dall'immagine durante il concorso)

nome *:
voto *:  
testo :

Solo gli utenti registrati possono inviare commenti. Registrati subito!



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



IMPORTANTE L'immagine è proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri aquistare l'originale o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]