INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

Lighthouses

Lighthouses






serie fotografica

commento del fotografo
Imponenti, solitari, silenziosi, i fari sono come messaggeri, guide per la navigazione, riferimenti anche nelle condizioni più avverse per chi si è perso.
La mia estate.

Sky lighthouse
Maestoso e solenne si innalza questo messaggero bianco tra le rocce granitiche della costa sarda verso un mosaico di nuvole. Solo, tra gli elementi contro cui lotta continuamente.
autoreinformazioni sulla fotografia
Sandro Rafanelli

 alias SAndro 
guarda tutte le mie foto!
edizione: 15. Pagine di un'estate
galleria: Pagine di un'estate
macchina: Canon EOS 300D
obiettivo: Canon EFS 18-55mm f/3.5-5.6
sorgente: digitale
tempo di posa: 1/200 sec
diaframma: f/9
focale: 28 mm
ISO: 100
flash: no
bilanciamento del bianco: tempo sereno
luogo dello scatto: Capo d'Orso, Palau (Sassari)
data: 24 Agosto 2005 - 13:45
data di upload: 11 Settembre 2005 - 14:27

tags: emotivo, paesaggi
note tecniche: circ-polarizer, nessun ritocco digitale
statistichegrafico dei voti
edizionetotale
10
9
8 2
7 4
6 1
5
4
3
2
1
il tuo voto è indicato in rosso
posizione su 9 278°
punteggio 6.942 6.942
numero voti77
commenti1
visite973947

segnala questa immagine ad un amico
email: testo:






commenti
    RacheleT  [10 Ottobre 2005 - 22:27]
Non era semplice fare tre foto interessanti sullo stesso soggetto. Queste sono molto belle grazie alla luce e alla ambientazione di grande impatto. La prima è di gran lunga la mia preferita.
    Lapo  [9 Ottobre 2005 - 16:46]
Bravo
    Tommy  [9 Ottobre 2005 - 00:13]
Bellissime foto, ineccepibili per tecnica e composizione.
Nella prima il faro sembra sospinto dal vento, materializzato dalle nuvole, e l'ombra sembra curvarlo come una vela gonfiata.
Il secondo faro, per quanto la foto sia molto bella, è quello che mi colpisce meno: lo sguardo distante che cattura freddamente l'urto dell'onda spumeggiante col frangiflutti. Il faro è lontano, ma sembra essere coinvolto dall'azione proprio grazie all'appiattimento fotografico.
La terza foto ambienta il faro sulla terraferma, il mare non si vede più, ma non sembra preoccuparsene, piegato verso la sua nuova occupazione.
Metafora sottile: l'elemento imperturbabile guida con le sue certezze, mentre intorno il mondo si muove animatamente. Estate difficile, un po' malinconica...anche per quella persona che da sola guarda, lei sì, verso il mare.
    Luke  [7 Ottobre 2005 - 17:47]
Le tre immagini sono molto belle.
Mi piacciono in particolare la prima e la terza, le trovo perfette sia per la scelta del punto di vista e dell'inquadratura, sia per la resa cromatica. Curiosa anche la scelta di mostrare il faro senza mare.
Il voto, per la qualità delle foto, è un po' basso, tuttavia mi ha colpito il commento di Niccolò sul "Lighthouses watching". La serie è perfetta, ma è anche molto fredda e impersonale ... insomma, qui si vuol far vedere le nostre vacenze!

La persona seduta nella terza foto secondo me è Tommaso.
    Grunter  [7 Ottobre 2005 - 13:49]
Forse questa serie è meno personale e soprattutto ci racconta meno rispetto a quella di Luca, ma le foto sono splendide. Mi attrae in particolar modo la prima, con una luce perfetta e quella leggera distorsione del grandangolo che a me piace molto.
    Nick  [6 Ottobre 2005 - 19:54]
Purtroppo e sottolineo purtroppo, manca in queste foto una indicazione sul tipo di estate che hai passato, a giudicare da queste fantastiche foto sembra tu sia andato a fare del "Lighthouses watching".
Ribadisco le foto sono splendide ma non mi sembrano pagine di una estate vissuta insomma non raccontano.
    SAndro  [30 Settembre 2005 - 14:16]
l'autore rispondeCommento molto intelligente, però c'è una sottile metafora nella scelta dei soggetti. Non mi interessa costruire equazioni matematiche con gli ingredienti della serie di fotografica.
Per controllare l'imperfezione occorre giungere alla perfezione e purezza, è un mio obiettivo :-)
    sisco!  [18 Settembre 2005 - 14:53]
La serie sui fari è indubbiamente un'idea ed un lavoro molto buono: i singoli scatti sono eccezionali, di una qualità impressionante; tutto ha una definizine incredibile, gli elementi sono sottolineati senza errori, con il giusto equilibrio.
Non mi dilungo quindi sugli aspetti positivi, che sono sotto gli occhi di tutti. Mi diverto però ad inserire due critiche, entrambe derivanti da una concezione molto personale sia della fotografia che dell'idea di serie.

In primo luogo questa incredibile perfezione nei tuoi scatti rischia (in particolare nella prima foto) di rendere asettica ed innaturale la tua visione: lo scenario è così puro che sembra finto, le rocce sembrano il risultato di un lavoro in computergrafica, il cielo sembra inserito artificialmente; molto più riuscita la terza foto della serie, dove il gradiente dei colori è molto più naturale, con un'ottima profondità di campo (complimenti per aver colto la persona seduta!), ed una morbidezza dell'immagine veramente da premiare (singolarmente questa merita 9!).

L'altro appunto è inerente al concetto stesso di serie: bene la scelta del soggetto comune, un po' meno curata secondo me l'analogia visiva dei tre scatti. Non esiste un legame preciso tra i tre fari (il primo è inclinato gli altri 2 sono perfettamente dritti, con dimensioni e posizioni diversissime), non c'è una linea guida comune, ed i toni cromatici sono diversissimi. Secondo me l'idea di serie poteva essere sfruttata un po' meglio: le tue sono tre foto di una galleria con tema "I fari".

In ogni caso complimenti per gli scatti, come sempre dimostri una sicurezza fotografica eccellente, attenzione però a non rendere le immagini troppo pure e perfette: la differenza tra la foto 1 e la 3 dovrebbe farti capire quello che intendo (giudizio ovviamente personale!)!



VOTA questa immagine:
(l'edizione è conclusa, questo voto non influenzerà il punteggio conquistato dall'immagine durante il concorso)

nome *:
voto *:  
testo :

Solo gli utenti registrati possono inviare commenti. Registrati subito!



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



IMPORTANTE L'immagine è proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri aquistare l'originale o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]