INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

Fidati!

7° - Fidati!






commento del fotografo
Ho scattato questa foto alla vecchia cava di Maiano, ora utilizzata come palestra di roccia. All'altro capo della corda è assicurato un mio amico che sta aprendo una via (si arrampica per primo assicurando la corda ai chiodi predisposti in modo da farci salire poi in tutta sicurezza). Il dispositivo nelle mani dell'altra persona che sta a terra a tenere la corda serve per bloccare la corda in caso di caduta dell'arrampicatore e quindi ad impedire che cada giù... fidati!
autoreinformazioni sulla fotografia
Luca Brancolini

 alias Luke 
guarda tutte le mie foto!
edizione: 14. Predatori della luce
galleria: le Mani
macchina: Nikon D70
obiettivo: Nikon 50mm f/1.8D
sorgente: digitale
tempo di posa: 1/500 sec
diaframma: f/2.8
focale: 75 mm
ISO: 200
flash: no
bilanciamento del bianco: manuale
luogo dello scatto: Cave di Maiano - Fiesole (FI)
data: 8 Giugno 2005 - 19:21
data di upload: 20 Giugno 2005 - 22:28

tags: bianco e nero, persone
note tecniche: foto convertita in bianco e nero e poi in duotone.
statistichegrafico dei voti
edizionetotale
10
9
8 2
7 1
6 4
5
4
3
2
1
il tuo voto è indicato in rosso
posizione su 11 887°
punteggio 6.256 6.256
numero voti77
commenti2
visite562190

segnala questa immagine ad un amico
email: testo:






Oltre (serie 2007)
di Pasquale Sanseverino


Hai già visto questo portfolio?
Ti invitiamo a scoprirlo e lasciare un commento all'autore.
commenti
    SAndro  [21 Luglio 2005 - 11:53]
commentoPuoi criticare Luca su tutto, anche dire che le sue foto sono "brutte", ma non gli toccare l'arrampicata!!! :-)
    il Balla  [20 Luglio 2005 - 19:49]
Se devo essere sincero non l'avevo proprio capito che quelle mani stavano arreggendo la corda a cui è assicurata una persona...a me sembravano le mani di una persona anziana che lavora nei campi. Forse non ho capito niente io, ma questa è la sensazione che ho avuto appena ho visto la foto e prima di leggere i commenti.
    sisco!  [20 Luglio 2005 - 17:34]
Ottima scelta per la categoria, la foto mi sembra rappresentare un momento dove le mani sono indiscusse protagoniste. Per quel che ne so io delle arrampicate, la corda di sicurezza non deve essere tesa, lo diventa solo se l'altra persona cade (quidi è bene che non lo sia mai!). Quindi la tua interpretazione è buona e corretta.
Unica cosa che non mi convince è la seppiatura in uno scatto del genere, che invecchia troppo un concetto che, secondo il mio personale punto di vista, dovrebbe essere rappresentato con forza, non con un piatto duotone. Mi sembra quasi di vedere un anziano biciclettaio degli anni '30 che aggiusta un pezzo, non un momento dove la vita di una persona è affidata alla "mano".

PS ho scritto il commento sulle corde prima del post di Luca, ma non ho voglia di cambiarlo!
    Luke  [20 Luglio 2005 - 14:53]
l'autore rispondeRispondo a Tommaso: forse è un po' troppo tempo che non vai ad arrampicare ... quando la persona assicurata alla corda sale, chi tiene la corda non la tiene in tensione (come farebbe l'altro a salire altrimenti?). Invece chi fa sicura deve lasciare un pochino di corda in più per consentire all'arrampicatore i movimenti necessari.
Quando ti arrampichi ti tieni su con le tue forze. La corda serve solo come sicurezza, è lente, ma nel momento in cui cadi si tende subito e ti impedisce di precipitare. La fiducia dell'arrampicatore nelle mani di chi tiene la corda sta proprio qui: lui non si sente sempre sostenuto dalla corda, ma sa che al momento giusto qualcuno tenderà la corda per impedirgli di cadere.
    Tommy  [20 Luglio 2005 - 00:26]
Se qualcuno fosse appeso dall'altro capo della corda probabilmente una delle due estremità sarebbe tesa; così invece sembra che una mano dica all'altra: "fidati!" E l'altra che può rispondere se non: "smettila di fissarmi così! lo so che ho il contorno-unghie coperto di magnesite, ma che ci posso fare se questo suda come un facocero in amore?".
Anche per me c'è troppo uso dell'unsharp-mask evidente nei bordi chiari che circondano gli elementi: attento a non farti prendere la mano...
    RacheleT  [19 Luglio 2005 - 17:25]
Bella l'inquadratura e buona la composizione dell'immagine. Solamente lo sfondo non mi convince, non riesce ad esaltare abbastanza le mani che rischiano di 'perdersi' anzichè emergere
    Nick  [13 Luglio 2005 - 14:40]
Un complimentone subito sul titolo che trovo veramente splendido.
La foto mi è piaciuta subito perchè sei riuscito a mettere a fuoco proprio gli elementi necessari, mani, moschettone e corda. Trovo molto bella la sfocatura sul braccio peloso.

A differenza degli altri trovo che l'assenza di movimento comunichi, o almeno a me comunica, proprio la tensione del momento, in fondo lui è lì fermo immobile in attesa di un evento che spera proprio non si verifichi.
    SAndro  [9 Luglio 2005 - 19:15]
L'idea è buona, ma per rendere un effetto del genere forse sarebbe meglio rappresentare la tensione nella scena, per esempio la corda tesa o una composizione sbilanciata, oppure l'altra persona nel vuoto che si appoggia alla fiducia del compagno. Qui invece ti sei limitato a cogliere un particolare quasi da catalogo, senza "entrare" nella descrizione del soggetto, senza raccontarlo per quello che veramente ha da dire.
Non hai esagerato con lo sharpen?
    Grunter  [28 Giugno 2005 - 11:25]
Sicuramente questo è uno dei casi in cui le mani svolgono un lavoro indispensabile (almeno per la persona che è dall'altra parte). Mi piace, anche se il gesto in sè non riesce a rendere completamente l'idea, ossia manca una certa dinamicità, ma non è certo una tua mancanza.



VOTA questa immagine:
(l'edizione è conclusa, questo voto non influenzerà il punteggio conquistato dall'immagine durante il concorso)

nome *:
voto *:  
testo :

Solo gli utenti registrati possono inviare commenti. Registrati subito!



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



IMPORTANTE L'immagine è proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri aquistare l'originale o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]