INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto

1 Aprile 2005 - 15 Maggio 2005
regolamento invia foto! vincitori partecipanti


Sei un nuovo utente? Registrati!

Nascosti nelle caverne


Nascosti nelle caverne

torna alla galleria ^^





commento del fotografo
Chiusi nei loro loculi, non si accorgevano della bellezza che avevano creato...macchine...
autoreinformazioni sulla fotografia
Tommaso Rafanelli

 alias Tommy 
guarda tutte le mie foto!
edizione: 12. City Lights
galleria: Angoli di città
macchina: Canon EOS 300D
obiettivo: Canon EFS 18-55mm f/3.5-5.6
sorgente: digitale
tempo di posa: 1/100 sec
diaframma: f/7.1
focale: 60 mm
ISO: 100
flash: no
bilanciamento del bianco: automatico
luogo dello scatto: Quartiere delle Fornaci, Pistoia
data: 2 Febbraio 2005 - 10:41
data di upload: 16 Aprile 2005 - 19:30

tags: architettura, paesaggio urbano
note tecniche: levels, gradient map, hue/saturation
statistichegrafico dei voti
edizionetotale
10
9 3
8
7 1
6 4
5
4
3
2 1
1
il tuo voto è indicato in rosso
posizione su 18 118°
punteggio 7.373 7.373
numero voti99
commenti0
visite852156
comunicazioni
segnalazione della giuriaPer il grande impatto emotivo che riesce a scatenare, per la capacità nel saper cogliere uno spunto di riflessione profondo in uno scorcio anonimo di una città. Un modo raffinato, provocante e di grande forza per descrivere un aspetto della vita nella città e della vita in genere.
I dettagli nel capitolo 15. la Giuria, le Segnalazioni e le Esclusioni (e Fuori Tema) del regolamento di concorso.

segnala questa immagine ad un amico
email: testo:






commenti
    Jerry  [12 Maggio 2005 - 23:10]
TRISTE MA ...STUPENDA BRAVISSIMO TI MERITI UN 9!
    Luke  [12 Maggio 2005 - 22:59]
Questa è una di quelle foto che se ti trovi di fronte ad una mostra stampata a dimensioni quasi reali ti ipnotizza a guardarla per ore. Il titolo è azzeccatissimo e da solo vale metà fotografia (e questo non per sminuire la foto).
Letto il titolo l'associazione con le caverne è immediato e mi ritrovo ad immaginare gli abitanti di quei cubi tutti uguali, umidi e un po' ammuffiti.
Grande comunicatività!
    CniK  [11 Maggio 2005 - 23:57]
belle le linee, ma è tetrissima. Bò forse era meglio a colori. Comunque la foto è ben fatta.
    ILLEZ  [5 Maggio 2005 - 09:37]
Foto ben fatta, dei garage che convergono verso il centro dove lo sguardo trova... ecco: cosa trova? Mi manca un soggetto. Tecnicamente mi sembra fatta bene, forse un po' piatta e con qualche alone bianco sui tetti nella sinistra che non capisco.
   lellofi [5 Maggio 2005 - 08:36]
Troppo grigia e poco metafisica
    Jack  [3 Maggio 2005 - 10:54]
Poichè non ho visto l'originale, non posso fare confronti come ha potuto fare sandro. La giudico per come la vede, e lo ammetto, lo scatto non mi entusiasma. E' si cupa e triste, ma il mio rimane un giudizio soggettivo.
    sisco!  [2 Maggio 2005 - 12:24]
Nella sua semplicità e degradazione lo scatto dimostra una maturità impressionante! Un vicolo qualunque, una serie di box/gabbie, ed il trascorrere del tempo: tutti questi elementi sono stuprati dall'autore, sono presi con violenza e maltrattati, senza nessun rispetto, per piegarsi alle sue volontà.
La foto respira, sembra viva, nella sua incredibile staticità e fermezza, senza nessun elemento che indichi altri esseri viventi (oltre alla foto stessa!); anche l'albero che raccoglie la fuga è spoglio e triste, degna conlusione di una scena postatomica.
Che altro dire, tanto di cappello, scatti del genere si comprendono ed apprezzano col passare del tempo, e non vedo l'ora di rivederlo tra qualche mese!
    SAndro  [29 Aprile 2005 - 11:20]
Bellissima, meravigliosa, e anche di più!!!
Questa foto mi è piaciuta fin da subito. Non è una semplice e accorta osservazione di un dettaglio architettonico ma ha un ché di metafisico, un'immagine che mostra e occulta al tempo stesso. Evidenzia la progressione di spigoli, conduce lontano e contemporaneamente suggerisce un allargamento dello sguardo in orizzontale, nelle caverne nascoste, solo immaginate.
Ottimo ritocco, ho visto l'originale e stento a credere che sussista un benché minimo collegamento con esso. Sfumature, sfocatura (dalla quale emerge una palpabile sensazione di umido), ma sopratutto è notevole la palette, una via di mezzo tra il ciano e il verde smeraldo. Foto stupenda e intelligente, bellissima idea (!), molto originale ed elaborazione da manuale.
    Grunter  [26 Aprile 2005 - 20:05]
La foto è ben fatta e la trovo conforme al tema, ma lo scatto non mi entusiasma.



VOTA questa immagine:
(l'edizione è conclusa, questo voto non influenzerà il punteggio conquistato dall'immagine durante il concorso)

nome *:
voto *:  
testo :

Solo gli utenti registrati possono inviare commenti. Registrati subito!



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



IMPORTANTE L'immagine è proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri aquistare l'originale o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]