INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

Il gabbiano Jonathan Livingston


10° - Il gabbiano Jonathan Livingston






commento del fotografo
"[...]Ma lontano di là solo soletto, lontano dalla costa e dalla barca, un gabbiano si stava allenando per suo conto: era il gabbiano Jonathan Livingston. Si trovava a una trentina di metri d'altezza: distese le zampette palmate, aderse il becco, si tese in uno sforzo doloroso per imprimere alle ali una torsione tale da consentirgli di volare lento. E infatti rallentò tanto che il vento divenne un fruscio lieve intorno
a lui, tanto che il mare ristava immoto sotto le sue ali."

Titolo originale dell'opera: JONATHAN LIVINGSTON SEAGULL edito nel 1970
autoreinformazioni sulla fotografia
Lapo Galluzzi

 alias Lapo 
guarda tutte le mie foto!
edizione: 8. Musica & Parole
galleria: Parole
macchina: NIKON E5000
sorgente: digitale
tempo di posa: 1/427 sec
diaframma: f/6.3
focale: 16 mm
ISO: 100
flash: no
bilanciamento del bianco: automatico
luogo dello scatto: A largo del Monte Conero, Ancona
data: 11 Agosto 2003 - 15:29
data di upload: 15 Gennaio 2005 - 12:29

tags: acqua, animali, animali
note tecniche: Le specifiche della foto si riferiscono alla foto dell'acqua che è mia, mentre il gabbiano è un'immagine scaricata da internet. (Quei cazzo di gabbiani vengon sempre mossi).
Quindi fotomontaggio del pennuto sull'acqua con relativo riflesso. I passaggi di photoshop trasformazione in metodo due tonalità, in realtà ho usato le tre tonalità tutte su toni di blu, strumento sfoca per adattare meglio il riflesso, uno sharpen al fondo.
statistichegrafico dei voti
edizionetotale
10
9
8
7 2
6 2
5 2
4 1
3
2
1
il tuo voto è indicato in rosso
posizione10° su 12 2011°
punteggio 5.435 5.435
numero voti77
commenti1
visite341890

segnala questa immagine ad un amico
email: testo:






commenti
    SAndro  [11 Febbraio 2005 - 10:17]
commentoChiedo scusa a Lapo perché non avevo letto le note tecniche (ARGHHH, gravissimoooo!) e non avevo capito che il gabbiano non faceva parte della foto originale, di conseguenza anche il riflesso era artefatto. Sorry, mia distrazione. Non ricapiterà.
    Tommy  [10 Febbraio 2005 - 23:51]
Non che la foto faccia così schifo da meritarsi un voto del genere, ma io proprio non condivido operazioni di questo tipo (vedi commento alla foto di Jacopo su "I love shopping"): per me è una copertina fra tante. Sono troppo critico? Non ho letto il libro (credo di essere rimasto solo io, vero?), ma immagino che il tema sia la libertà. Senza pensarci più di un secondo mi viene in mente una recinzione di una prigione (con tanto di filo spinato) in controluce: non sarà certamente originale, ma più di questa...
    Nick  [10 Febbraio 2005 - 13:48]
Mi piace l'impaginatura curata e il rapporto tra i colori usati.
Però l'immagine è forse un pò troppo scontata.
    Luke  [9 Febbraio 2005 - 23:05]
Sono anni che do la caccia ai gabbiani, mai che riesca a prenderne uno decentemente (in foto ovviamente!). Capisco la tua rabbia contro questi uccelli troppo veloci e abili nel volo ....

La copertina del libro che ho io è praticamente identica alla tua, ma è impaginata un po' meglio.
Probabilmente avrebbe giovato ridurre un po' la foto e inserire il testo negli spazi vuoti sopra e sotto l'immagine.
    Jack  [9 Febbraio 2005 - 22:54]
Mi piace, ma non mi convince. Commento sintetico, che a qualcuno potrebbe anche fare schifo. Non è brutta, ma ripeto non mi convince. Apprezzo il lavoro eseguito, è molto curata e ben eseguita, anche se la casa editrice potevi anche toglierla...
    sisco!  [9 Febbraio 2005 - 03:35]
La modernità con cui è tratta la copertina riesce a convincermi pienamente!
Anche una sottile variazione del tema a volte può produrre un totale cambiamento dell'interpretazione dell'immagine! Qui l'acqua è metallo fuso (freddo e riflettente), mentre il gabbiano spunta fuori come un'onda, mimetizzato con l'infinita distesa d'acqua/metallo, e mi pare anche un po' incavolato (forse perché stavolta non è venuto mosso...). Bravo, mi piace.
L'unica cosa che di nuovo non mi convince al 100% è la ridondante cornice, anche se molto più delicata di L'infanzia rimossa. Bel lavoro, che ricerca la novità non nell'immagine in se stessa ma nella sua variazione.
    Manga  [9 Febbraio 2005 - 00:13]
è proprio un libro difficile...come la rifai questa copertina?
confesso che ci avevo pensato pure io....ma poi ho rinunciato...fotopasticciona come sono avrei attirato fulmini e saette!!!!!!!!!!!! : ) devo dire che però, rispetto a "I love shopping" questa mi piace di molto più..sarà perchè l'ho riletto almeno dieci volte??son caduta pure io nel tranello del logo della casa editrice... e sarà pure un gabbiano "in prestito" ma non si tratta di una copertina che guardi e passi ( e ce ne sono...)!!!la tua copertina mi piace molto di più di quella che ho, ok, il bordo un pò meno...ma non hai ceduto ad aggiungere "il best-seller del secolo", bravo!! intanto continuo a chiedermi..ma come la rifai sta' copertina???
    SAndro  [8 Febbraio 2005 - 13:05]
Come fare la copertina a questo libro?
Beh, così è come ce la immaginiamo esattamente tutti. Foto buona, che perde moltissimo nella mancanza di originalità, ma dopotutto come poter presentare altrimenti un libro del genere?
Per me è troppo scontata per dargli una sufficienza, il taglio mi piace, la grafica sì nelle scritte, un po' meno nel bordo. L'immagine non è forse troppo scura? E il riflesso è reale?
In verità è la tipica grafica di copertina che non mi attira, molte case editrici si sbilanciano poco e fanno copertine così, non che siano sbagliate, ma a mio avviso passano inosservate in una folta schiera di libri esposti.
Il sottotitolo con l'autore delle foto e la casa editrice sono inutili oltreché contro-producenti. Non servono qua e purtroppo fanno solo pubblicità, cosa che non volevo succedesse ma non avendolo scritto nel regolamento ormai non ci si può fare niente.
Sono stato incerto tra il 5 e il 6, alla fine mi sono lasciato prendere dal gusto personale...



VOTA questa immagine:
(l'edizione è conclusa, questo voto non influenzerà il punteggio conquistato dall'immagine durante il concorso)

nome *:
voto *:  
testo :

Solo gli utenti registrati possono inviare commenti. Registrati subito!



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



IMPORTANTE L'immagine è proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri aquistare l'originale o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]