INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

Nice to be out


Nice to be out






commento del fotografo
Nice to be out - Stereophonics (singolo dall'album "Just enough education to perform", 2001)

E' bello stare fuori, girare il mondo, poi ritrovarsi un mattino, dopo tanto tempo, seduti al sole.
E' bello tornare, raccontarci quello che non si è fatto, in un dolce riempire il tempo, senza forse dire quello che c'è da dire, vagando e divagando come turisti che calpestano e guardano distrattamente ogni attrazione per loro appositamente costruita. Distrarsi in un mondo pieno di vita e di storia, perdersi, poi ritrovarsi a gridare e arrabbiarsi per dirci quanto eravamo distanti e forse anche un po' più noi stessi.

Un testo raffinato e complesso quello di questa canzone, che si può leggere a più livelli. Ho scelto questo soggetto perché secondo me coglieva perfettamente il senso nascosto della musica. Un giornata di sole, ma con la foschia, il riflesso di una banchina sulla superficie diafana e eterea di un lago e delle sedie e un tavolino per conversare, ma senza nessuno.
autoreinformazioni sulla fotografia
Sandro Rafanelli

 alias SAndro 
guarda tutte le mie foto!
edizione: 8. Musica & Parole
galleria: Musica
macchina: Canon EOS 300D
obiettivo: Canon EFS 18-55mm f/3.5-5.6
sorgente: digitale
tempo di posa: 1/125 sec
diaframma: f/8
focale: 90 mm
ISO: 100
bilanciamento del bianco: tempo sereno
luogo dello scatto: Passignano sul Trasimeno (Perugia)
data: 1 Novembre 2004 - 13:30
data di upload: 7 Gennaio 2005 - 19:52

tags: acqua, paesaggi
statistichegrafico dei voti
edizionetotale
10 2
9 3
8 4
7
6 1
5
4
3
2
1
il tuo voto è indicato in rosso
posizione su 11
punteggio 7.76 8.478
numero voti710
commenti2
visite743674

segnala questa immagine ad un amico
email: testo:






Francoforte
di Claudia Celli Simi


Hai già visto questo portfolio?
Ti invitiamo a scoprirlo e lasciare un commento all'autore.
commenti
    mototopo  [30 Ottobre 2008 - 15:54]

fuori concorso
La trovo bellissima, Ho riconosciuto il posto prima ancora di sapere quale fosse. E' un posto magico e di una bellezza disamante. E questa foto fa respirare esattamente la calma e la sospensione che in alcuni momenti quel lago sa regalare. 
    Melanarni  [12 Ottobre 2008 - 14:46]

fuori concorso
Sono tutte bellissime le tue foto.
    Sanminiato77  [9 Luglio 2008 - 00:58]

fuori concorso
wow!
    SAndro  [12 Febbraio 2005 - 13:50]
l'autore rispondeNon ho ben compreso la critica sugli elementi disposti orizzontali e verticali. Posso solo dire che l'equilibrio apportato dall'orizzonte è fondamentale nell'economia dell'immagine. Avevo provato ad alleggerirlo ma la piattaforma era come sospesa in un nulla troppo vuoto, invece l'orizzonte, tra l'altro posizionato benissimo in linea con le sedie, definisce un contorno armonico atrimenti troppo simmetrico e allarga lo spazio; nell'altro caso non si avrebbe un riferimento spaziale concreto. L'idea dello sfondo serve per dire che si sta guardando un panorama, che c'è un qualcosa in lontananza.
    Luke  [10 Febbraio 2005 - 22:07]
Non mi piace particolarmente questo gruppo, ma la foto è molto bella!
Mi colpisce in particolar modo la luminosità generale della banchina, l'ambiente è desolato e nebbioso, triste e piatto, ma la foto nel complesso non mette tristezza, anzi! Vuoi per la luminosità vuoi per la presenza delle sedie disposte in circolo, questo scatto fa pensare ad un gruppo di amici seduti allegramente a chiaccherare in una giornata uggiosa.
    Lapo  [10 Febbraio 2005 - 18:55]
Trovo la foto assolutamente ottima, ma per la copertina c'è una cosa che non riesco a mandare giù ed è la costa nella parte alta. Il lato dx della foto si sviluppa in verticale con il soggetto ed il suo riflesso che smargina in basso; in lato si sovrappone con il fondo scuro, un elemento orizzontale che corre per tutta la copertina. Visto l'effetto nebbia che aleggia in tutto lo scatto se eliminavi la costa non avresti avuto elementi orizzontali al difuori di quelli del soggetto principale.
Troppo naturalistica per la copertina.
    Tommy  [3 Febbraio 2005 - 20:58]
A mio parere la più bella della galleria. Se il singolo non avesse già una copertina, potresti proporla agli Stereophonics. Quello che apprezzo di più è la mancanza di dettagli e la delicatezza dei colori. E poi non affronta soltanto la canzone seguendo una suggestione emotiva dettata dalla musica, ma cerca di interpretare anche il testo.
    Nick  [2 Febbraio 2005 - 15:25]
Uno splendido scatto che fà venir voglia di sedersi su una di quelle sedie a guardare l'acqua e basta senza fare nient'altro.

Anche la scritta la trovo rilassante come l'immagine.
    sisco!  [30 Gennaio 2005 - 13:33]
Netta e pura, seppur sporcata dall'alone naturale che la natura ci ha regalato!
Bellissima foto, che rende immagine la musica degli Stereophonics in modo molto efficace.
La grafica è semplice (solo la scritta), ma ben equilibrata.

L'aspetto pittorico finale dello scatto è perfetto, forse eccesivi (essendo una copertina, e non altro tipo di immagine) i peli che escono fuori dall'acqua, sullo sfondo. E' anche vero che rendono il tutto più completo e naturale!
Bravissimo!
    Luigi AF  [27 Gennaio 2005 - 22:10]
Alla solitudine che quel tavolo e quelle sedie vuote esprimono, una solitudine antica, fa' da contraltare l'energia rinnovatrice della luce amplificata dallo specchio d'acqua... Un bagliore intenso pieno di speranza in cui i confini ed i margini delle varie dimesioni si fondono, e confondono in un morbido, luminoso ed avvolgente abbraccio che porti via l'amarezza di un appuntamento a cui nessuno si è presentato...
    SAndro  [24 Gennaio 2005 - 16:42]
l'autore rispondeL'effetto alone (per giunta quasi impercettibile) non l'ho creato in ritocco, ma era effettivamente presente nella foto. E' comunque un aspetto pittorico del tutto naturale e quindi secondo me ancora più suggestivo. Troppo dettaglio avrebbe infranto il senso di sospensione della foto.
    Jack  [24 Gennaio 2005 - 12:17]
Adoro gli Stereophonics. E trovo questa copertina ben fatta, ma soprattutto attinente. Avrei soltanto reso più pulita la terrazza senza darle quell'alone di sfumatura o simil-pittura che ci leggo. E' in questo modo molto simile alla terrazza specchiata nell'acqua. Ma ovviamente, questo è solo un mio giudizio personalimissimo. Resta pur sempre un ottimo lavoro.



VOTA questa immagine:
(l'edizione è conclusa, questo voto non influenzerà il punteggio conquistato dall'immagine durante il concorso)

nome *:
voto *:  
testo :

Solo gli utenti registrati possono inviare commenti. Registrati subito!



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



IMPORTANTE L'immagine è proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri aquistare l'originale o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]