INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

mk.hup


4° - mk.hup






commento del fotografo
MARLENE KUNTZ - Ho ucciso paranoia (album)

La copertina tenta di seguire il filo lasciato dai Marlene nel cd (una poesia scelta ed inserita fra i testi delle canzoni):

"...E poi la fine.
Ciononostante sono felice. Felice, sì. Lo giuro, sono felice.
Ho capito che l'unica felicità a questo mondo sta nell'osservare,
spiare, sorvegliare, esaminare se stessi e gli altri,
nel non essere che un grande occhio fisso, un po' vitreo,
leggermente iniettato di sangue.
La felicità è questa, lo giuro."

Vladimir Nabokov
autoreinformazioni sulla fotografia
Simone Scortecci

 alias sisco! 
guarda tutte le mie foto!
edizione: 8. Musica & Parole
galleria: Musica
macchina: Canon PowerShot A40
sorgente: digitale
tempo di posa: 1/10 sec
diaframma: f/2.8
focale: 35 mm
ISO: 50
flash: no
bilanciamento del bianco: automatico
luogo dello scatto: Piazza Grande, Locarno (Svizzera), durante il Festival Internazionale del Cinema
data: 9 Agosto 2004 - 20:53
data di upload: 27 Dicembre 2004 - 20:05

tags: emotivo, paesaggio urbano
note tecniche: La copertina tenta di trasformare in immagine la poetica dei Marlene Kuntz [in particolare con l'uso del colore], la loro malinconia e crudezza [con l'oggetto meccanico -un occhio?- che sfonda la foto, cozzando con essa e con la folla (proiezione di se stessa nello schermo)], e le "..21 puttanelle in pompa magna...", cioé le lettere, vera forza del cd.
L'immagine è la sovrapposizione di 4 differenti foto.
statistichegrafico dei voti
edizionetotale
10
9 1
8 5
7 1
6
5
4
3
2
1
il tuo voto è indicato in rosso
posizione su 11 45°
punteggio 7.7 7.7
numero voti77
commenti0
visite772311

segnala questa immagine ad un amico
email: testo:






commenti
    Luke  [10 Febbraio 2005 - 22:07]
Conosco solo un paio di album dei MK e la tua copertina si addice perfettamente al tipo di musica e di messaggio che fanno.
Ammirevole il lavoro di integrazione fra immagine e poesia, grazie alla foto, ma soprattutto ad un sapientissimo fotoritocco. La copertina in sè merita 8, ma aumento il voto per tutto il lavoro manuale e di concetto che c'è stato dietro.
    MariaC  [10 Febbraio 2005 - 20:03]
Gli occhi sono, per definizione,la finestra su quel che è a noi esterno,sono legati al nostro cervello da fasci di fibre nervose"incandescenti", una specie di linea alta velocità che ci trasporta dentro-fuori;e dietro al lavoro dell'occhio c'è inevitabilm un gran lavoro di cervello. E qui secondo me siamo nel pieno dell'argomento Marlene:credo che,almeno in Italia,nn ci sia una band(e gia"band" x i Marlene stona..!)che riesca a generare un lavoro più cerebrale e "truce"..una specie di AranciaMeccanica della forma canzone..Detto questo, azzeccato l'occhio(?)anomalo,spalancato e anche posizionato bene-sembra tipo un dittatore dallo spazio,cosi'come Godano?che(un po')santone si sente.. E'bello anche la mancanza di definizione della folla, le conferisce una specie di movimento accelerato,quasi un vortice..cui tutto converge, in un equilibrio particolare,zuppato di rosso(e con coperchio viola!)..insomma per nulla rilassante...Ma chi è che mette su i Marlene,quando vuole rilassarsi al 100%?
    Lapo  [10 Febbraio 2005 - 18:50]
Il garnde occhio la folla che ti viene addosso, mi ricorda le pogate al loro concerto alla Leopolda. Colpisce l'elaborazione complessa della foto che ad una prima analisi quasi scompare per come ben calibrata.
    Nick  [9 Febbraio 2005 - 20:21]
Paranoico è paranoico non c'è dubbio!
Grande l'idea dell'occhio che, a onor del vero, inizialmente l'avevo preso per un vortice figuriamoci.
Personalmente, dico così vedendo la scarica di 8 che mi precedono, mi piace di più la copertina col tubo, mentre questa non so come mai mi lascia un pò....così.
Comunque è molto ben realizzata e pazza al punto giusto che non posso non darle un bel 7.
    SAndro  [7 Febbraio 2005 - 20:26]
Opera molto complessa che coglie a mio avviso in maniera splendida l'allucinata e contorta visione del mondo descritto dai Marlene Kuntz. Tutti i ritocchi e le sovrapposizioni mi piacciono molto in tutte le scelte, dimostri un gran gusto e una non comune attenzione all'effetto finale da rendere. Ma la cosa che mi piace di più è l'aspetto generale, questo rosso fegato e un viola che degrada nello scuro sono assolutamente perfetti e incorniciano il grande occhio dello schermo, anche questa è una grande idea! Bravo!
Piccola nota: nella scelta della musica e dei libri da rappresentare noto, a parte qualche rara eccezione, una certa uniformità di gusti, non vi sembra anche a voi?
    Tommy  [3 Febbraio 2005 - 21:00]
Potrebbe tranquillamente essere nei negozi di dischi già da domani. Dentro al grande occhio che osserva la folla, c'è la folla intenta a guardare il grande occhio. Non posso giudicare il rapporto con la musica ed i testi perché ho sentito quest'album solo una volta e molto distrattamente, ma la cupezza dei suoni dei MK è sicuramente ben rappresentata. Inoltre c'è un parallelo chitarra distorta-musica distorta. Ad essere puntigliosi non mi piacciono i riflessi giallo e magenta sulla sinistra perché risaltano troppo nell'immagine a tinte rossastre.
Ma è l'occhio iniettato di sangue o è la realtà che sta osservando? Sicuramente non invidio questa felicità (meglio quella dei Ricchi e Poveri!).
    Jack  [24 Gennaio 2005 - 12:03]
Telecom docet......
Delirante e Paranoico!! Distorce la realtà. Come la musica dei Marlene. Ottimo ritocco e lunga preparazione. Credo proprio che il lavoro non sia stato da poco...
Complimenti vivissimi



VOTA questa immagine:
(l'edizione è conclusa, questo voto non influenzerà il punteggio conquistato dall'immagine durante il concorso)

nome *:
voto *:  
testo :

Solo gli utenti registrati possono inviare commenti. Registrati subito!



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



IMPORTANTE L'immagine è proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri aquistare l'originale o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]