INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

ACQUA PREPOTENTE


8° - ACQUA PREPOTENTE






commento del fotografo
L'acqua a volte è proprio prepotente, pimoba dal cielo e ti sorprende seduto comodo comodo in terrazza costringendoti a rifugiarti ed a guardarla mentre si impossessa del tuo spazio.
autoreinformazioni sulla fotografia
Niccolò Galluzzi

 alias Nick 
guarda tutte le mie foto!
edizione: 9. Acqua
galleria: Acqua
macchina: EX-Z4 CASIO
sorgente: digitale
tempo di posa: 1/8 sec
diaframma: f/3.1
focale: 8 mm
flash: no
luogo dello scatto: Borgo la Noce, Firenze
data: 27 Dicembre 2004 - 14:23
data di upload: 27 Dicembre 2004 - 19:24

tags: acqua, macro, natura
note tecniche: Fortissimo dolore alle ginocchia in attesa che quella cacchio di bolla si formasse!!
statistichegrafico dei voti
edizionetotale
10
9
8
7 2
6 3
5 1
4
3
2
1
il tuo voto è indicato in rosso
posizione su 10 1465°
punteggio 5.827 5.827
numero voti66
commenti0
visite731842

segnala questa immagine ad un amico
email: testo:






Magico Cairo (parte II)
di Gianluca Moretti


Hai già visto questo portfolio?
Ti invitiamo a scoprirlo e lasciare un commento all'autore.
commenti
    Jack  [4 Febbraio 2005 - 21:35]
La vedo un pò povera... La messa a fuoco della bolla è gradevole e ben riuscita (ma come è venuta fuori...?) in contrasto con il resto ben sfuocato, ma i colori e la luminosità sono limitati. Riconosco che è originale, ma non mi convince.
    SAndro  [4 Febbraio 2005 - 11:53]
Interessante ma riuscita solo a metà. L'inquadratura è buona così come la sfocatura di quasi tutto il fotogramma. Peccato per la palette un po' atona, marroni con tracce di un bluastro rame. Credo che in bianco e nero avrebbe reso decisamente di più, accentuando contrasto e drammaticità, visto che qui i colori sono quasi del tutto assenti e in verità poco utili alla rappresentazione. Inoltre una bruciatura in scuro del fondale in alto avrebbe diretto maggiormente l'attenzione sulla strana bolla.
La bolla.... mi chiedo come sia venuta fuori. Altra cosa, più che "prepotenza" questa foto mi comunica un senso di stranezza e una interessante e ricercata curiosità nell'indagare i meccanismi dell'acqua; contribuisce a questo anche tutta la serie di riflessi e ombre. Fotografia interessante, con qualche ritocco più mirato avrebbe guadagnato molto per me!
    Tommy  [3 Febbraio 2005 - 20:54]
L'originalità della foto consiste nell'assenza di scala: non si capisce la dimensione della bolla (sembra immensa), né quella della sedia (sembra minuscola). Ti vorrei dare un voto altissimo, ma quello che non mi convince è la composizione dello scatto. A me succede sistematicamente di trovare il soggetto, ma di non saperlo rappresentare al meglio e per questo motivo ci faccio più caso anche negli scatti altrui.
    Lapo  [2 Febbraio 2005 - 10:14]
Sicuramente un'istantanea visto che la bolla non sarà durata a lungo, ma che rende benissimo l'effetto del dopo acquazzone, come ha sottolineato Luca. Il tema centrato cogliendo un dettaglio che normalmente nessuno nota, una visione dal basso che racconta un momento in cui tutti si possono riconoscere. Unico suggerimento potevi regolare un pò il dettaglio dei colori levando un filo di patina marrone che toglie vivacità all'immagine.
    Luke  [1 Febbraio 2005 - 22:19]
L'interpretazione del tema è sempre il tuo punto forte e anche stavolta hai trovato un'immagine eloquente e molto ironica.
Non vedo tutto questo "disordine" nella scena: poi in fondo l'acquazzone è arrivato improvviso e tutti sono scappati via mollando tutto lì.
La bolla nell'angolo che si prende gioco delle persone è un tocco di genio: sembra che stia lì a dire "guardate un po' come sono stata brava!".
    sisco!  [15 Gennaio 2005 - 14:38]
Veramente grottesca come immagine (mi spieghi come riesci a cogliere sempre ste situazioni al limite tra l'assurdo e la realtà!?), sta bolla enorme che gallegia nei colori smorti e marroni, ed il riflesso nero della sedia rimasta sola dopo la pioggia!
Descrive benissimo la situazione, ma mai mi sarei aspettato una foto di questo tipo nella categoria!
In controtendenza con queste immagini fredde, pure, essenziali, cogli l'aspetto "umano" dell'acqua! Bravissimo!
Devo dire però che un'immagine del genere è un po' troppo "sporca" di elementi esterni: le altre gocce nell'acqua, i riflessi dei fiori, etc. (Forse un trattamento dei colori per appiattire questo "rumore" avrebbe mogliorato la foto, ma è solo un giudizio personale, quindi...)

Bravo comunque per aver scelto e raccontato una storia così intensa, peccato per il problema che ti ho spiegato!



VOTA questa immagine:
(l'edizione è conclusa, questo voto non influenzerà il punteggio conquistato dall'immagine durante il concorso)

nome *:
voto *:  
testo :

Solo gli utenti registrati possono inviare commenti. Registrati subito!



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



IMPORTANTE L'immagine è proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri aquistare l'originale o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]