INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

Tutto passa


4° - Tutto passa






commento del fotografo
ma quello che conta davvero è quello che resta quando tutto è passato?
autoreinformazioni sulla fotografia
Luca Brancolini

 alias Luke 
guarda tutte le mie foto!
edizione: 1. la Fenice
galleria: il Corpo Umano
macchina: Nikon Coolpix 2500
sorgente: digitale
tempo di posa: 1/3 sec
diaframma: f/2.7
focale: 37 mm
ISO: 115
flash: no
bilanciamento del bianco: automatico
data di upload: 22 Marzo 2004 - 23:02

tags: notturno, pubblicità
note tecniche: con la mia macchinina completamente automatica l'unico modo per riuscire a fare questa foto senza cavalletto è stato sottoesporre per ottenere così un tempo di esposizione minore!
statistichegrafico dei voti
edizionetotale
10
9 1
8 1
7 3
6 1
5
4
3
2
1
il tuo voto è indicato in rosso
posizione su 12 419°
punteggio 6.707 6.707
numero voti66
commenti0
visite681985

segnala questa immagine ad un amico
email: testo:






commenti
   Rachele [30 Aprile 2004 - 21:40]
Mi ripeto ma apprezzo la capacità di cogliere un momento più di quella di manipolare una immagine.Uno scatto difficile con un risultato buono nell'armonia di composizione e colore.
    Tommy  [28 Aprile 2004 - 19:13]
L'ho guardata e riguardata (meno male che l'hai messa all'inizio della competizione) ed ancora sono indeciso sul giudizio. Inizialmente non mi piaceva l'eccesso di teatralità che hai imposto alla scena. In seguito ho ribaltato il mio giudizio; le luci di un automezzo che passa, lo strappo, il gatto e la ragazza sono come muti attori di una scena recitata in un angolo insignificante di città: da soli non parlano, ma è dall'incrocio dei loro "sguardi" con quello unificante del fotografo che riescono a comunicarci quello che in realtà è il messaggio del fotografo stesso. Non era nemmeno facile mettere insieme tutti questi colori.
Una piccola critica però la faccio: la prosecuzione ideale delle fasce luminose negli altri elementi dedlla composizione c'è, ma una deformazione in fotoritocco delle linee del marciapiede e del cartello (per renderle più orizzontali) avrebbe reso l'immagine ancora migliore. Si tratta in ogni caso di una scelta personale del fotografo.
    Jack  [15 Aprile 2004 - 11:12]
Anche questa potrebbe avere una bella scritta "messaggio promozionale". La bionda di intimissimi è veramente una bella gnocca e il gatto mi fa invidia...
Bel gioco di luci e colori, soggetto e rappresentazione. Quest ami convince in pieno!
Solo una appunto: le luci sulla sinistra mi sembrano posticce e finte, forse inserite in post-produzione. E' una domanda che pongo all'autore...
    SAndro  [14 Aprile 2004 - 13:50]
Immagine dal forte impatto, con colori saturi e un po' finta, ma questo è un deciso contributo alla sensazione di effimero e passeggero che vuole comunicare. Lavoro difficile da giudicare, sono stato molto combattuto sul voto da assegnargli. Secondo me la foto è perfino sovraccarica di elementi: il manifesto strappato di una ragazza placidamente distesa col gatto bianco, la strada e il tombino, le luci notturne calde e allo stesso tempo cupe e la scia luminosa che sfuma e trascende una parte della scena. Tutti questi attori, i colori decisi e i toni forti giocano a favore di un forte impatto, di un grido ad alta voce che però si esaurisce in fretta...
Era forse questo il senso della scena, un urlo accorato che precede un silenzio vuoto e spento...? Tutto e subito... Tutto passa...
    Lapo  [12 Aprile 2004 - 17:29]
Mi piace molto il soggetto che trovo interessante in relazione al tema, i corpi che oramai affollano i muri delle nostre città e a cui nessuno più fa caso. Le luci in movimento sono forse un pò sganciate dal soggetto principale, comunque bravo viste le difficoltà di esecuzione.
    sisco!  [8 Aprile 2004 - 02:51]
Il sottile senso di squallor di periferia rotto dall'Hi Tech di luci sfolgoranti rende l'immagine molto particolare. Osservando la foto l'unica cosa che mi disturba un po' è il senso di separazione tra zona luci e zona cartellone: sembrano un po' due foto diverse accostate tra loro e solo leggermente sovrapposte! Questo però dipende da me che non sono molto normale! Nel globale uno scatto molto buono, considerando anche le difficoltà tecniche che hai incontrato con la tua DC (cosa però che non ha compromesso affatto il risultato finale)! Complimenti!



VOTA questa immagine:
(l'edizione è conclusa, questo voto non influenzerà il punteggio conquistato dall'immagine durante il concorso)

nome *:
voto *:  
testo :

Solo gli utenti registrati possono inviare commenti. Registrati subito!



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



IMPORTANTE L'immagine è proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri aquistare l'originale o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]