INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

Portfolio


Sognando Venezia


di Alessandro Griccioli
15 immagini - 1.91 mb
data di pubblicazione: 4 Ottobre 2010

luogo: Venezia


tags: calle, colori, griccioli, hipstamatic, sogno, sperimentazione, venezia

visualizzazione normale

341 preferenze  vota

(15 commenti)
visto 3246 volte

Share
Torna ai Portfolio



This site requires Flash Player 8.0 or greater
Please click here to download.



IMPORTANTE Le immagini e i testi sono proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri acquistare gli originali o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



segnala questo reportage ad un amico
email: testo:




commenti
  Christian  [13 Febbraio 2015 - 00:01]
Curioso rivedere a distanza di nemmeno 5 anni queste foto che descrivi come 'sperimentazioni'. E pensare che oggi che tali app si sono evolute e moltiplicate, fino a diventare una moda e sono pressoché in ogni smartphone... Sarebbe anche interessante sentire l'opinione dell'autore e degli altri utenti, alla luce della diffusione di queste app.
Per quanto mi riguarda queste foto sono belle anche e soprattutto perché sono scattate da chi sa fotografare, e l'intero portfolio è omogeneo, insomma il merito qui è dell'autore prima che dello strumento... non accade lo stesso per la maggior parte di utilizzatori di simili app. 
  alterego  [15 Giugno 2012 - 13:22]
Venezia , una citta' unica , particolare che ci invidia tutto il mondo e pensare che a Las Vegas hanno cercato anche di ricostruirla fedelmente.Una citta' romantica dove tutti nella vita hanno sognato di visitare.Per me e' diverso, io amo doppiamente questa citta' perche' oltre alla sua bellezza ho conosciuto un veneziano meraviglioso che e' diventato l'amore della mia vita. Complimenti per il servizio fotografico .
  PX - 21.000 GB  [11 Ottobre 2011 - 22:50]

Molto bello e originale il portfolio presentato su Venezia .

La tecnica utilizzata ha potenziato i colori e definito un’atmosfera esclusiva.

  SAndro  [26 Luglio 2011 - 16:01]
Si, ci sono dei filtri che trovi in rete (fai qualche ricerca su Google) che simulano l'effetto istamatic in PhotoShop. Magari ne devi combinare più di uno ma l'effetto lo puoi ricreare senza troppa difficoltà.

  il Balla  [26 Luglio 2011 - 15:58]
Quindi hai fatto queste foto con l'iphone??? Sai mica se esiste anche qualcosa di simile per photoshop o lightroom?
Vero! Anche io molte volte quando inizio ad usare una nuova tecnica poi tendo ad utilizzarla un po' troppo. Mi successe con l'HDR. Uno deve imparare a riconoscere quando utilizzarla e quando no! Cmq in questo caso mi sembra che tu l'abbia utilizzata bene! 
  Griccio  [26 Luglio 2011 - 15:51]
E' l'app er iphone che si chiama ipstamatic! da completamente alla testa, nel senso che quando una comincia ad usarla poi è come una droga! Ho impiegato sei mesi a non usarla più!!! Cmq sono molto contento di questo reportage e della tecnica usata, che valorizza i colori di Venezia!Ha ragione kruger quando dice che certe tecniche stancano, penso che l'uso esclusivo sia noioso, mentre il portfolio in sè no!

  il Balla  [26 Luglio 2011 - 14:44]
Complimenti! Questo reportage mi era sfuggito! E' veramente bello!
Sono molto interessato a capire come l'hai ottenuto questo effetto. Me lo puoi spiegare? Hai usato un plugin di photoshop?
  EnneKappa  [17 Ottobre 2010 - 10:24]
La prima e la terza mi piacciono.
Sono ancora perplesso sulla tecnica usata che rischia di stufare.
Comunque apprezzo al sperimentazione.

  Griccio  [6 Ottobre 2010 - 09:47]
Grazie a tutti per i messaggi che apprezzo molto! 
@Kruger: è vero le foto di "mare-cielo" sono perfette per questo tipo di elaborazione; è vero anche che essendo molto molto cariche di saturazione e di colore alla lunga stancano; ma, certamente, le mie fotografie pubblicate fin ad oggi nel sito, dimostrano che non mi "siedo" su uno stile unico e ripetitivo; non c'è pericolo che d'ora in avanti non fotografi solo hipstomatic!!!
Le uniche foto "eterne" e immodificabili dal punto di vista stilistico per me sono i bianco-nero stampati da pellicola! Il digitale è sempre modificabile (nel senso che da un file si possono ottenere mille combinazioni di elaborazione diversi).
@phRAM: mi fa molto piacere che le foto piacciano anche a un veneziano doc!
  tore  [5 Ottobre 2010 - 17:41]
Gricco, ottimo anche questo reportage con mezzi "moderni", ma che riprende una vecchia tradizione....a me le LOMO piacciono...e allora complimenti!
Il tuo sguardo cmq non si smentisce. Bye bye
  kruger  [5 Ottobre 2010 - 16:50]
La sperimentazione è perfettamente riuscita e continuo ad apprezzare queste foto come quella in concorso. Peraltro alcune foto di questo servizio si adattano perfettamente al "sistema correzione". Sono certo però che questi tipi di correzione standardizzati alla fine possono stancare. Quindi bene per la novità e per i suoi effetti ma non abusiamone anche perchè alla fine se tutti la applicassimo avremmo un'appiattimento stereotipato che è l'esatto contrario della ricerca e della novità. 
  Monyca  [4 Ottobre 2010 - 19:00]
Non sono una fan di questo tipo di colori cosi' forti e nitidi, pero' e' un ottimo esempio di come funziona questa "pastamatic" ^_^
  phRAM  [4 Ottobre 2010 - 16:00]
Molto suggestive! Anch'io (da veneziano) posso apprezzare questa ricerca che ci regala nuove sensazioni. Fotografare Venezia in modo diverso è impresa ormai impossibile, ma, aiutato da questa applicazione, sei riuscito a creare qualcosa di piacevole. Certo è però che la stessa tecnica applicata ad un'altra città potrebbe con il tempo stufarmi.
Comunque complimenti, anche per le belle inquadrature.
  Griccio  [4 Ottobre 2010 - 10:19]
Grazie Lele!!!
A fine concorso (o quasi), questo portfolio su Venezia rivela l'anonimo autore della foto "Lo stabilimento balneare", cioè me e a questo punto penso di dire la mia sul forum a proposito di hipstamatic!
  Il Lele  [4 Ottobre 2010 - 09:16]
ottimo uso dell'applicazione nella scelta dei soggetti e delle inquadrature.
il risultato è quello di un racconto coerente e veramente piacevole da guardare.



Se vuoi aggiungere un commento riempi il modulo qui sotto:

nome *:
testo *:
codice *:
  <- inserisci il codice di sicurezza
  



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]