INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

...neo pensieri...


...neo pensieri...






commento del fotografo
un soldo per i tuoi pensieri
autoreinformazioni sulla fotografia
Lapo Galluzzi

 alias Lapo 
guarda tutte le mie foto!
edizione: 17. Sguardo interiore
galleria: Ritratti in bianco e nero
macchina: NIKON D100
obiettivo: NIKKOR 70-300mm 1:4-5.6G
sorgente: digitale
tempo di posa: 1/200 sec
diaframma: f/5.6
focale: 300 mm
ISO: 400
flash: no
bilanciamento del bianco: luce a incandescenza
luogo dello scatto: Firenze
data: 31 Dicembre 2005 - 11:28
data di upload: 20 Gennaio 2006 - 17:46

tags: bianco e nero, famiglia, ritratto
note tecniche: Gradient map, burn color, levels
statistichegrafico dei voti
edizionetotale
10
9 1
8 3
7 2
6 2
5
4
3
2
1
il tuo voto è indicato in rosso
posizione su 18 162°
punteggio 7.211 7.211
numero voti88
commenti1
visite842090

segnala questa immagine ad un amico
email: testo:






il fiume scorre
di Christian Taliani


Hai già visto questo portfolio?
Ti invitiamo a scoprirlo e lasciare un commento all'autore.
commenti
    il Balla  [30 Gennaio 2006 - 12:12]
Mi piace molto quando con il b&n si isolano solo alcuni particolari, in questo caso gli occhi ed il naso, per farli diventare elementi portanti della foto...tutto si concentra così sullo sguardo. Bravo.
    SAndro  [29 Gennaio 2006 - 20:15]
commentoNon considerare la mia critica dove parlo del viraggio in blu, perchè mi sono accorto che si vede molto solo sul mio monitor, mentre su altri monitor la foto appare in toni di grigio e un po' giallina. Sorry.
    sisco!  [28 Gennaio 2006 - 20:12]
Molto bene, l'idea di rappresentare il volto con un'immagine parziale secondo me funziona: funziona perché focalizza l'attenzione su pochi particolari, e perché si può giocare molto di più sulla composizione dello scatto. In questo caso sei stato un maestro proprio nell'ultimo aspetto: uno degli scatti realizzati con maggior attenzione. Devo dire però, osservando bene i lavori, che proprio questa parzialità del ritratto è un grosso aiuto all'autore: secondo me si semplifica molto il lavoro di chi deve sottolineare o meno un aspetto, in quanto ha meno elementi in ballo e di disturbo! O almeno credo sia così, è un ragionamento che sto facendo sfruttando la tua foto!

L'intensità degli occhi buca il monitor, e la diagonalità di quest'ultimi rende l'immagine movimentata. La profondità dello sguardo è l'aspetto sul quale hanno giocato molti per tentare da fare questa benedetta "indagine interiore": il tuo caso è uno dei più riusciti, bravo a te e a Prisca, già ottima attrice!
Altro elemento da sottolineare la grana e il gradiente di quasigrigi (a proposito, io sto bluastro non lo vedo se non impercettibilmente!?) che domina la scena: ottima scelta, approvo tutto il bianco che c'è (dal quale spunta il simpatico nasetto!) ed i contrasti con capelli e parti in ombra!
Insomma, ero partito per darti 7 ma poi mi accorgo che vali di più...
    Tommy  [28 Gennaio 2006 - 19:50]
Lo sguardo inclinato è proprio la mossa vincente. Gli occhioni parlano da soli. Forse incerto su quel grigio anch'io, ma la foto è decisamente molto molto bella. I chiaroscuri sono a dir poco eccezionali e sei riuscito a mantenere i punti della grana ben evidenti anche a questa dimensione dell'immagine, garantendone una ricercatezza quasi pittorica.
    Nick  [28 Gennaio 2006 - 12:09]
Questo scatto ravvicinato ci consente di ammirare come, in famiglia, vi sia la completa e tragica assenza di parrucchieri.

Come ho detto per altri scatti, in questa galleria prediligo foto di volti interi, anche se riconosco che qui almeno dal punto di vista compositivo è tutto molto calibrato e pensato.
    SAndro  [26 Gennaio 2006 - 12:49]
Questa foto mi mette in crisi, non so che voto assegnargli.
Il ritratto è ricercato e secondo me riuscito. Il volto è inclinato e gli occhi nerissimi, stillati da una lucina. E' enigmatico, in questo è riuscito. E' un misto di attraente incomprensibilità e tenero vuoto infantile (inteso in senso buono).
Condivido la critica sulla spalmatura di colore della pelle sotto gli occhi e sul naso, che appiattisce molto la foto. E, ma questo è un giudizio molto personale, non mi piace il bluastro del viraggio, non credo che la foto avesse bisogno di questo, parla da sè e il semplice bianco e nero poteva essere più raffinato.
Ilaria, complimenti per la citazione musicale. Hai beccato l'unica canzone di Ligabue che mi piace, è vecchissima ma la adoro. Pensa, solo quella... :-)
    ILLEZ  [25 Gennaio 2006 - 14:37]
to'! Di nuovo la 'nipotina'! Questa foto mi intriga, questi occhioni enigmatici mi portano alla mente tante cose. Sono incerto sullo strano 'spalmamento' nella zona tra naso e sotto gli occhi... ma insomma, questi occhioni neri mi strappano un 7...
    Grunter  [25 Gennaio 2006 - 09:35]
La foto è sicuramente bella, in particolar modo il taglio che hai dato. L'unica cosa che non mi convince del tutto è il fotoritocco (la zona di ombra a destra mi sembra poco "naturale") e una eccessiva bruciatura del naso.
    Ilaria  [22 Gennaio 2006 - 22:03]
"ci sono treni che non ripassano, ci sono bocche da ricordare, ci sono facce che si confondono e ora ci sei tu, adesso ci sei tu..."



VOTA questa immagine:
(l'edizione è conclusa, questo voto non influenzerà il punteggio conquistato dall'immagine durante il concorso)

nome *:
voto *:  
testo :

Solo gli utenti registrati possono inviare commenti. Registrati subito!



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



IMPORTANTE L'immagine è proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri aquistare l'originale o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]