INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

guardami!

guardami!





autoreinformazioni sulla fotografia
Simone Scortecci

 alias sisco! 
guarda tutte le mie foto!
edizione: 13. the bright side
galleria: Libertà
macchina: Canon EOS 300V
obiettivo: Canon EF 28-90 II
sorgente: pellicola
tempo di posa: 1/60 sec
diaframma: f/22
ISO: 400
flash: no
luogo dello scatto: Piazza San Marco, Venezia
data: 23 Ottobre 2004 - 12:40
data di upload: 8 Maggio 2005 - 01:51

tags: emotivo
statistichegrafico dei voti
edizionetotale
10
9
8 4
7 4
6
5
4
3
2
1
il tuo voto è indicato in rosso
posizione su 7 161°
punteggio 7.058 7.222
numero voti78
commenti3
visite652234

segnala questa immagine ad un amico
email: testo:






commenti
    Sanminiato77  [12 Giugno 2008 - 23:26]

fuori concorso
è il primo piccione che mi guarda negli occhi!!

bravooo!!
    sisco!  [21 Maggio 2005 - 23:02]
l'autore rispondeConcordo sulla romanticità della foto, è un'interpretazione del tema un po' troppo "normale" per me, ma devo dire che la mia prima foto Reflex inserita nella Photo Competition doveva essere celebrata con uno scatto poetico!

L'interpretazione di Tommaso è un regalo eccessivo per la mia immagine, molto più modesta: per me il tutto ruota attorno al fatto che solo un essere inconsapevole dell'idea di libertà è realmente libero!
Ed il piccione, per un attimo essere consapevole, te lo sta dicendo!

PS
è vero, la posizione di campanile e chiesa sono invertiti: lo scatto mi piaceva più specchiato, e mi sono preso una licenza poetica...
    Tommy  [20 Maggio 2005 - 22:43]
Inizialmente la pensavo come Sandro, sul fatto che fosse una foto troppo scontata per Simone. Poi ho ripensato al titolo, con quel deciso punto esclamativo, che rimarca sul fatto di concentrarsi sul piccione. Bella forza, è una foto ad un piccione! Poi ho ripensato al titolo, con il pronome personale che insiste sul piccione. Bella forza, è solo un piccione! Appunto: solo un piccione, e noi che lo guardiamo. In realtà, per come l'ho intesa io, questa foto è una grandissima presa di giro:
Guardami, guarda come volo libero nel cielo, io che posso! Tu sei là sulla terraferma tra miriadi di altri piccioni, e non puoi nemmeno immaginare cosa significhi la libertà!
Non è il senso di spensieratezza per la libertà degli uccelli che prevale guardando questa foto, ma la tristezza della condizione umana. Grande Simo!
    Manga  [20 Maggio 2005 - 00:07]
a me che i piccioni proprio non piacciono per niente... ma guardo questa foto e rimango stupita dell'istante che hai saputo catturare e di come, abilmente, sei riuscito a trasformarlo..da "volo" ( sfida per ogni fotografo ) a volo "simonico"!!questo neologismo è stupendo!!
il piccione però continuo a non poterlo guardare......
    SAndro  [18 Maggio 2005 - 23:21]
commentoQuello che ho scritto nel commento a proposito del bordo, alla fine l'ho fatto. Questa foto è l'unica nella PC a non avere il bordo ombreggiato, è una funzione che sarà supportata solo a partire dalla 14° edizione, qui applicata solo per sperimentare se funziona e perché l'immagine sembrava guadagnarne notevolmente.
    ILLEZ  [16 Maggio 2005 - 17:55]
Ben fatta! Anche la tua scelta nel ritocco mi piace, rende bene l'idea del movimento.
    SAndro  [15 Maggio 2005 - 13:56]
Un volo libero in un cielo rarefatto, un sogno di libertà a occhi aperti.
Bellissimo il ritocco (e leggo che è anche molto elaborato, mi piace quando le cose sono diluite nel tempo!) e sei stato bravo nel riuscire a contestualizzare lo scatto mantenendo un riferimento con la città, sono ben evidenti chiesa e campanile di San Marco (anche se sembrano invertiti di posizione). Il palcoscenico veneziano aggiunge sospensione e astrazione all'immagine.
Bravissimo a cogliere il volo del piccione, peccato che l'ombra sul bordo apposto dall'impaginazione del sito abbia un po' sciupato l'effetto di espansione del bianco senza margini. Magari posso pensare a qualcosa per permettere ai partecipanti di decidere qualche aspetto (semplice) dell'impaginazione.
Una critica negativa te la voglio fare. Questa foto è fin troppo romantica e sognante per essere una tua foto. Non dico che non sia tua, ma mi dà quasi fastidio perché in contraddizione con la lucida e fredda follia che contraddistingue i tuoi lavori. Il ritocco e le scelte estreme sono tipiche tue ma il soggetto è così poco "simonico".
    Grunter  [13 Maggio 2005 - 12:08]
Mentre l'associazione libertà-volo può essere scontata, molto personale è la realizzazione che hai effettuato. Di fronte ad una foto come questa l'unico commento che mi viene e che ho voglia di guardarla.
    Jack  [13 Maggio 2005 - 11:35]
Hai un futuro di cacciatore. Lo sapevi??
Capperi, lo hai beccato in pieno!! L'idea di eliminare il superfluo e concentrare lo sguardo solo su ciò che vuole il fotografo può essere effettuata a parer mio in vari modi: o il classico e usatissimo nella PC del B/We del soggetto a colori, oppure nel modo che hai utilizzato tu.
Tema centrato e ben fatto.
    Luke  [11 Maggio 2005 - 23:26]
Il tema del volo viene spesso associato all'idea di libertà, alla mancanza di vincoli. Se tu avessi fotografato semplicemente un uccello saresti caduto nel banale, invece questa foto è estremamente personale e per niente scontata.
La sfumatura del paesaggio è perfetta: la quasi assenza di ogni riferimento paesaggistico concentra l'attenzione sul soggetto e ne amplifica il significato. Davvero si percepisce il desiderio di essere visto, occorre consapevolezza per essere liberi! Tuttavia anche il pezzettino di paesaggio che hai lasciato contestualizza immediatamente lo scenario e riporta sulla terra uno scatto che altrimenti sembrerebbe "fuori dal mondo".

Con quel tempo di scatto devi aver fatto davvero un gran panning per riuscire a tenere fermo il piccione! Inizialmente credevo che il "mosso" dello sfondo fosse stato aggiunto in fotoritocco, ma mi sa che è proprio dovuto al movimento della macchina che segue il volo dell'uccello. Complimenti!
    sisco!  [10 Maggio 2005 - 17:20]
l'autore rispondeL'immagine è la sintesi di una personale ricerca nella "focalizzazione del soggetto". Ho ritoccato questo scatto per giorni, cercando di evidenziare il volo libero del piccione nei confronti del contesto (seppur bello ed in movimento).
Ho scelto la soluzione più estrema, che elimina parti dell'immagine (invece di sfuocarle o renderle più chiare, o altri ritocchi), perché personalmente mi sembrava la migliore per il tipo di foto.
Altri trattamenti sono stati duotone, una schiaritura generale ed altre piccolezze.



VOTA questa immagine:
(l'edizione è conclusa, questo voto non influenzerà il punteggio conquistato dall'immagine durante il concorso)

nome *:
voto *:  
testo :

Solo gli utenti registrati possono inviare commenti. Registrati subito!



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



IMPORTANTE L'immagine è proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri aquistare l'originale o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]