INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

Alta Velocità

6° - Alta Velocità





autoreinformazioni sulla fotografia
Antonio Ulzega

 alias melisendo 
guarda tutte le mie foto!
edizione: 72. Fuori dalla finestra
galleria: Dalla finestra
sorgente: digitale
flash: no
data:
data di upload: 27 Dicembre 2014 - 05:56

statistichegrafico dei voti
edizionetotale
10
9
8
7 3
6 2
5 2
4
3
2
1
il tuo voto è indicato in rosso
posizione su 23 1644°
punteggio 5.697 5.697
numero voti77
commenti6
visite2021166

segnala questa immagine ad un amico
email: testo:






Le Cimetière Marin
di Alessandro Garda


Hai già visto questo portfolio?
Ti invitiamo a scoprirlo e lasciare un commento all'autore.
commenti
    Aissela  [11 Gennaio 2015 - 20:44]
Ho provato anch'io a fare una foto dal treno  ma a differenza della tua i riflessi non mi piacevano mentre i tuoi  li trovo pieni di vita e quotidianità . 
I tralicci fuori no , quelli proprio non mi piacciono ma qui si parla di gusti personali . 
    Il Lele  [7 Gennaio 2015 - 14:18]
La trovo migliore e meno scontata di altre fotografie in concorso. È molto interessante nella sua apparente semplicità.
    melisendo  [7 Gennaio 2015 - 09:03]
l'autore rispondeGrazie Lorenzo59 per il tuo bel commento, e mi rivolgo anche a Christian ed a Paco, anche perchè mi dà motivo per tornare sulla questione "riflessi". 
La mia formazione fotografica nasce nell'antica era pre-digitale quando, nel colore, dopo lo scatto era praticamente impossibile intervenire come si fa oggi con la post-produzione.
Questo vizio originale mi è rimasto e anche oggi ho la ferma determinazione di continuare a proporre le mie immagini a colori così come le ho viste al momento dello scatto, con le loro ombre, luci, riflessi, e quant'altro, come facevo con le diapositive.
Ovviamente questo vale per il colore, mentre per il bianco/nero in camera oscura si faceva di tutto e di più!

    Lorenzo059  [6 Gennaio 2015 - 23:51]
Che combinazione! Ho fatto di recente un viaggio in treno e ho cercato come te di catturare qualche bella immagine dal finestrino ma senza riuscirci come volevo. Il tuo scatto mi piace, da proprio l'idea della velocità. Riguardo ai riflessi sono d'accordo con te per quanto riguarda il libro e il piatto, fanno parte di ciò che la foto vuole raccontare, un po' meno sul riflesso sul lato sinistro a metà altezza che disturba la convergenza delle linee evidenziata da Christian.
    etabetaaaa  [31 Dicembre 2014 - 00:10]
Ho letto con piacere tutti i commenti alla foto, dubbi sui riflessi si o no, piatti, libri, mano posata....la cosa che mi ha colpito ė il legame dentro fuori...mi concentro sul fuori e cosa vedo? Un sistema di tralicci ferroviari. Mi sarebbe piaciuto vedere un paesaggio, spero di non averti offeso, ma l'immagine non incontra il mio gusto al di la di tutto 
    paco  [28 Dicembre 2014 - 17:09]
commentoAh si, hai ragione..
Ma l'ho considerata un sparata perche' fisicamente e' molto difficile fare una foto come l'ho pensata io. Con la camera tenuta con una mano sola e il tronco in torsione per permettere di infilarci la mano suddetta.
Alla presenza di una seconda persona non ci avevo pensato, ma sarebbe difficile mantenere lo stesso punto di ripresa.
Il discorso sui riflessi lo condivido in pieno.
    melisendo  [28 Dicembre 2014 - 09:34]
l'autore rispondeDiana, grazie per il voto anche se negativo, tuttavia ti invito prima di votare a leggere quanto scrive l'autore della foto. Infatti ho già scritto in modo molto chiaro sulla questione: 

"ho volutamente lasciato tutto per mostrare come, pur seduto ad un tavolo della carrozza ristorante, si può "uscire" all'esterno con il pensiero e con l'immagine anche in un treno ad alta velocità."

Se poi un riflesso è ritenuto così importante da inficiare la qualità e validità dell'intera immagine in questo contesto, non so che altro dire!

    Diana Cimino Cocco  [28 Dicembre 2014 - 08:58]
se non avesse avuto quei fastidiosi riflessi, mi sarebbe piaciuta sicuramente di più. Avevi provato a spostarti?
    melisendo  [28 Dicembre 2014 - 08:08]
l'autore rispondeSpara, spara Paco senza timori! Sparare ed esprimere apertamente le proprie idee, aprirsi al confronto, deve essere questo lo spirito della nostra comunità. 
    melisendo  [28 Dicembre 2014 - 07:53]
l'autore rispondeGrazie Christian per il voto e per il commento che apre un interessante motivo di discussione: in questo contesto i riflessi sui vetri è opportuno lasciarli o è meglio toglierli o evitarli?
A parte le finestre aperte, io credo che i vetri, con tutte le loro proprietà ottiche di trasparenza, deformazione, riflessione, ecc. siano parte integrante del discorso, anzi ne enfatizzano il rapporto dentro/fuori.
Nel caso di questa immagine ho volutamente lasciato tutto per mostrare come, pur seduto ad un tavolo della carrozza ristorante, si può "uscire" all'esterno con il pensiero e con l'immagine anche in un treno ad alta velocità. 
    paco  [28 Dicembre 2014 - 01:32]
commentolasciamo stare la mano,eh si le sparo...:) 
    Christian  [28 Dicembre 2014 - 01:31]
si distingue abbastanza dalle altre foto inserite in concorso fino ad ora,  mi piace la convergenza delle linee che guidano lo sguardo, il tutto è però abbastanza rovinato dai molti riflessi (almeno i piatto potevi toglierlo...). 
    paco  [28 Dicembre 2014 - 01:18]
Meno male...un interpretazione in movimento
Personalmente ci avrei visto bene anche tutto il libro e forse anche una mano posata sopra di esso (la sinistra, per via della curvatura tra indice e pollice verso l'esterno), ma e' inutile fantasticare sulle foto degli altri...
Detto questo, che poteva benissimo essere tralasciato, il voto




VOTA questa immagine:
(l'edizione è conclusa, questo voto non influenzerà il punteggio conquistato dall'immagine durante il concorso)

nome *:
voto *:  
testo :

Solo gli utenti registrati possono inviare commenti. Registrati subito!



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



IMPORTANTE L'immagine è proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri aquistare l'originale o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]