INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

Scorcio di campanile


11° - Scorcio di campanile





autoreinformazioni sulla fotografia
Federico Sichi

 alias Grunter 
guarda tutte le mie foto!
edizione: 12. City Lights
galleria: Angoli di città
macchina: Canon G6
sorgente: digitale
tempo di posa: 1/125 sec
diaframma: f/8
focale: 35 mm
ISO: 50
flash: no
luogo dello scatto: Pistoia
data: 3 Aprile 2004 - 17:25
data di upload: 26 Aprile 2005 - 19:55

tags: architettura, paesaggio urbano
note tecniche: Foto in formato raw convertita con raw shooter essential
statistichegrafico dei voti
edizionetotale
10
9
8
7
6 5
5 3
4
3
2
1
il tuo voto è indicato in rosso
posizione11° su 18 1883°
punteggio 5.527 5.527
numero voti88
commenti3
visite462513

segnala questa immagine ad un amico
email: testo:






commenti
    SAndro  [17 Maggio 2005 - 00:15]
commentoQuesto programma non lo conosco e lo proverò, anche perché con PS l'elaborazione in RAW non mi piace molto e mi sembra macchinosa.
Però se provi lo "shadow/highlight" sulla tua foto scoprirai che rende esattamente lo stesso effetto, in più è velocissimo e con numerose impostazioni. Non capisco molto la tua giustificazione, se regoli anche pochissimo i parametri e l'effetto finale risulta di un'immagine molto alterata è comunque legittimo definirla "molto ritoccata".
Anche nella foto di Serravalle c'era troppo poco chiaroscuro, le ombre devono essere ombre, il nero se lo porti in grigio fa perdere spessore alla foto che dunque risulta piatta e un po' artefatta, anche se l'effetto finale può sembrar carino. Come consiglio sempre, ti invito a usare in maniera strumentale i ritocchi, non esiste il ritocco giusto o sbagliato, ma secondo me deve servire per raccontare, ovvero contribuire alla storia della foto, non limitarsi solo all'aspetto estetico. Quando Simone ti suggerisce un forte contrasto o un B&W è per dirti di sporcare la foto e di farla parlare, tentare anche soluzioni estreme e sperimentare, anche con qualche errore di sovra-esposizione o bruciatura, giustificabili perché strumentali.
    Grunter  [16 Maggio 2005 - 08:59]
l'autore rispondeVorrei chiarire una cosa, l'unico programma che ho usato è stato raw shooter essential. Ho reso più freddi i colori, sono passato da una temperatura di 7400 ad una di 5150. Dire che i colori sono finti è sbagliato, casomai sono leggermente più freddi di come erano nella realtà. Il ritocco incriminato non è come erroneamente pensato lo shadow/highlight (su cui al contrario ho agito per aumentare leggermente le ombre) ma il "fill light" che aumenta la luminosità delle sole zone d'ombra. Oltre a questo ho usato il filtro "Outdoor normal" del programma, che forse è quello che tende a tirar fuori dettaglio facendo perdere un pò di naturalezza alla foto. Non mi sembra di aver fatto un ritocco eccessivo, non parlo di risultato finale, che se evidentemete è sembrato a voi eccessivo in qualche modo deve esserlo, ma solo di parametri effettivamente modificati. Per quelli tra voi che possono scattare in formato raw consiglio di provare ad usare il programma in questione per valutare come effettua i ritocchi.
    Tommy  [15 Maggio 2005 - 23:46]
Mi dispiace, ma non sono d'accordo né sul ritocco, che trovo esageratamente pesante, né sul soggetto (e le due cose sono collegate).
1. Se volevi ritrarre uno scorcio visto e rivisto per dimostrare come la quotidianità possa diventare interessante grazie agli occhi si un bravo fotografo, allora perché ritoccare così pesantemente la foto? Le ombre sono assolutamente irreali (troppo shadow/highlight come già detto da Sandro) ed i colori finti (se mi confermi che il soggetto era realmente così allora voto e commento e tante scuse!).
2. Se invece volevi trasformare una cartolina in un soggetto diverso ed originale, allora il ritocco è altrettanto inadeguato perché non snatura gli elementi, né li rende più interessanti.
3. Se volevi fare semplicemente una cartolina, allora scusami ma, come gli altri sanno bene, odio le foto-cartolina!
    Lapo  [13 Maggio 2005 - 12:35]
E' una foto corretta è vero, molto corretta. Ti dico una cosa, mi capita molto spesso che andando a giro faccia una gran quantità di foto che sicuramente si potrebbero definire corrette e che quando riguardo mi raccontano qualcosa; se le faccio vedere ricevo commenti che mi fanno capire che non trasmettono le stesse cose. Uno scorcio anche se visto e rivisto, magari quando vai a lavorare la mattina, capita che in un giorno particolare ti dia delle sensazioni diverse e particolarmente intense e che tu provi a catturarle. Ci provi ma non tutti le vedono nella stessa maniera. Non mollare!
    Grunter  [13 Maggio 2005 - 08:25]
l'autore rispondeGrazie Simone per i suggerimenti che proverò a mettere in atto nei prossimi concorsi.
    sisco!  [13 Maggio 2005 - 00:49]
Dato che ti sarai stancato di commenti tutti simili, sappi che concordo con quello di Sandro e sul discorso del filo del lampione di Luca.
Di mio aggiungo: la luce è bellissima, complimenti!

Prova a lavorare, sugli scatti in postproduzione, con un bianconero forzato, cupo e pieno di contrasti, per rompere un po' la perfezione dei tuoi lavori, donandogli un po' di drammaticità!
Poi magari ti fa schifo il BN, però mi sembra un esperimento semplice e divertente, secondo me potrebbe essere utile!
Poi confronta quello che viene fuori con gli originali, meglio se a distanze di settimane!
    Luke  [12 Maggio 2005 - 22:59]
L'inquadratura è buona anche se presenta una vista del campanile che chiunque passi da pistoia nota. Buono il bilanciamento fra cielo ed edifici. Lo scatto però non dice molto.
Disturba la sequenza di linee il filo del lampione, con un pochino di pazienza non era difficile rimuoverlo.
    CniK  [11 Maggio 2005 - 23:59]
Concordo con le opinioni degli altri. La foto sembra troppo finta, perché troppo ritoccata. Irreale.
    ILLEZ  [5 Maggio 2005 - 09:56]
Se c'è un errore nella foto, è l'utilizzo abbondante dello shadows/highlights che la rende innaturale. Però la foto è effettivamente una buona cartolina.
    Jack  [3 Maggio 2005 - 11:16]
Uno scatto un pochino anomino, insomma, non ci rende quel qualcosa in più che una fotografia dovrebbe rendere, Non so, un attimo particolare, un angolo pocovisto o osservato, una luce significativa... Tecnicamente e graficamente non hi niente da imparare, le tue foto sono perfette, ma sono i soggetti che ti fregano.
    SAndro  [1 Maggio 2005 - 13:40]
Uno scorcio del campanile di Pistoia, ben realizzato, ottima luce e ritocco. Tecnicamente impeccabile, buone le linee, forse hai calcato la mano un po' troppo sullo shadows/highlights dato che le ombre non sono scure e l'elaborazione ha reso artificiale i contrasti. Non c'è molto altro da dire. Un concentrato di edifici storici ben disposti con un'attenta composizione nella luce del tramonto.
Per me la foto è inevitabilmente anonima, lo scorcio è quello che vedono tutti passeggiando in direzione di piazza del Duomo. Ottimo per un depliant turistico (anche i ritocchi sono in linea), carente da un punto di vista artistico/fotografico, è semplicemente una foto corretta. Invece di soffermarti a scattare una foto precisa, insegui una visione personale e approfondisci il racconto.



VOTA questa immagine:
(l'edizione è conclusa, questo voto non influenzerà il punteggio conquistato dall'immagine durante il concorso)

nome *:
voto *:  
testo :

Solo gli utenti registrati possono inviare commenti. Registrati subito!



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



IMPORTANTE L'immagine è proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri aquistare l'originale o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]