INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

Intreccio


7° - Intreccio





autoreinformazioni sulla fotografia
Lapo Galluzzi

 alias Lapo 
guarda tutte le mie foto!
edizione: 12. City Lights
galleria: Angoli di città
macchina: NIKON F75
obiettivo: Nikkor AF 70-300mm f/4 5.6 G
sorgente: pellicola
ISO: 200
flash: no
bilanciamento del bianco: automatico
luogo dello scatto: MIlano, quartiere Bicocca, teatro degli Arcimboldi
data: 19 Ottobre 2004 - 14:30
data di upload: 26 Aprile 2005 - 10:44

tags: architettura, paesaggio urbano
note tecniche: Pellicola Kodak Supra 200. Scansione a 1200dpi.
statistichegrafico dei voti
edizionetotale
10
9
8
7 4
6 3
5
4
3
2
1
il tuo voto è indicato in rosso
posizione su 18 858°
punteggio 6.282 6.282
numero voti77
commenti0
visite501677

segnala questa immagine ad un amico
email: testo:






Khmer Rouge
di Sergio Sbardellati


Hai già visto questo portfolio?
Ti invitiamo a scoprirlo e lasciare un commento all'autore.
commenti
    Tommy  [15 Maggio 2005 - 23:45]
E' vero, si tratta di una foto di architettura, ma come foto di archiettura pecca di scarsa profondità dello spazio: il fondale (storto, che arricchisce la foto, ma "indebolisce" l'architettura) non si stacca dalle pareti in primo piano, riducendo il vuoto ad un banale rettangolo definito dalle ombre sul pavimento. Questo per dire che la foto, a mio avviso, vale più come composizione grafica che come foto di architettura (contraddicendo in parte ciò che è stato detto negli altri commenti). Ma la modulazione di superfici chiare, scure e rigate è decisamente buona.
Peccato perché sono convinto che nell'originale su pellicola questo appiattimento fosse meno evidente.
    sisco!  [13 Maggio 2005 - 00:48]
A vederlo bene e leggerlo con attenzione questo scatto è ricco di elementi: a prima vista mi sembrava netto, puro, freddo ed immobile.
Poi ho visto la griglia bianconera sullo sfondo, un po' storta, che rompe l'orizzontalità della zona alta; ho visto il biancosporco dell'intonaco; infine ho percepito un'estrema dinamicità data dalla pavimentazione a fasce in prospettiva!

Lo scatto è molto bello, forse un po' troppo "tematico" (avrai notato gli altri commenti), e forse il mio voto avvalora i limiti della tua foto!
Comunque bravo!
    Luke  [12 Maggio 2005 - 22:59]
Questa foto si potrebbe benissimo trovare in un libro di architettura, è precisa, armonica, tutti gli elementi sono bilanciati e l'inquadratura riesce a comprendere il particolare che fa capire lo stile dell'edificio.
A parte questo (che è tanto!) la foto mi racconta poco. Probabilmente questo è un mio limite che da profano non riesco ad apprezzarne a pieno le qualità. Ci fosse stato un omino con l'ombrello non sarebbe stata più una foto di architettura (e quindi per architetti) e io le avrei dato un gran voto.
    Grunter  [5 Maggio 2005 - 10:08]
La foto mi piace, estremamente fredda ma in sintonia con l'edificio che raffigura. Apprezzo in particolar modo l'alternarsi di linee e l'incrociarsi di superfici diverse.
    ILLEZ  [5 Maggio 2005 - 09:45]
Bella foto. Mi piace. Delle linee chiaroscure che si alternano e una superficie scura che aggrega l'insieme. Dovrei vedere l'originale per apprezzarla meglio, 500 pixel sono un p' pochini purtroppo.
Il voto forse è alto perché questo genere di foto mi appassiona.
    Jack  [3 Maggio 2005 - 11:07]
La foto è bella, ma non mi sembra in pieno con la categoria. E' si un angolo, ma forse, a mio giudizio, non rispecchia il vero senso della categoria.
    SAndro  [1 Maggio 2005 - 13:41]
Questa è la tipica foto di architettura che non so giudicare. Se potessi scrivere il giudizio senza dare il voto sarebbe stato sicuramente meglio, per questo mi sono attenuto al 6. Non sono molto ferrato in materia e quindi tendo a valutare aspetti che io stesso mi rendo conto, non sono così importanti in foto del genere.
Fatta questa premessa: indubbiamente è interessante la commistione di linee sfuggenti e come si addensano in lontananza, bello anche l'impatto di superfici uniformi e altre seghettate e tracciate da segni in forte contrasto chiaroscurale. Ammiro la tua capacità compositiva, ottimo equilibrio e dosaggio delle tonalità. Interessante il sottile viraggio blu nella parte bassa e sul giallo in alto. Di più non riesco a cogliere, mio limite.



VOTA questa immagine:
(l'edizione è conclusa, questo voto non influenzerà il punteggio conquistato dall'immagine durante il concorso)

nome *:
voto *:  
testo :

Solo gli utenti registrati possono inviare commenti. Registrati subito!



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



IMPORTANTE L'immagine è proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri aquistare l'originale o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]