INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

Tracce


Tracce






commento del fotografo
Le persone lasciano tracce indelebili del loro passaggio, labirinti persistenti nella memoria della città.
autoreinformazioni sulla fotografia
Tommaso Rafanelli

 alias Tommy 
guarda tutte le mie foto!
edizione: 12. City Lights
galleria: La città di notte
macchina: Canon EOS 300D
obiettivo: Canon EFS 18-55mm f/3.5-5.6
sorgente: digitale
tempo di posa: 1/5 sec
diaframma: f/3.5
focale: 28 mm
ISO: 1600
bilanciamento del bianco: automatico
luogo dello scatto: Piazza San Marco, Venezia
data: 23 Ottobre 2004 - 19:30
data di upload: 23 Aprile 2005 - 15:34

tags: astrazione, bianco e nero, paesaggio urbano
note tecniche: Leggera schiaritura dell'immagine.
statistichegrafico dei voti
edizionetotale
10
9 2
8
7 2
6 2
5
4
3
2
1
il tuo voto è indicato in rosso
posizione su 14 180°
punteggio 7.162 7.162
numero voti66
commenti0
visite571820

segnala questa immagine ad un amico
email: testo:






Ricordando la Bannock
di Antonio Ulzega


Hai già visto questo portfolio?
Ti invitiamo a scoprirlo e lasciare un commento all'autore.
commenti
    sisco!  [15 Maggio 2005 - 12:00]
Indubbiamente il miglior scatto della categoria, l'unico che racconta con attenzione una storia della città: le persone, protagoniste di uno scenario "classico" come piazza San Marco, sembrano invece inserite in una realtà parallela, modellata attorno alle proprie tracce ed ai propri pensieri!
Lo sfondo infatti, con la sua ritmica scansione di luce, sembra la proiezione regolare delle sagome scure che vivono l'immagine (come in una realtà perfetta, dove ad ogni elemento instabile corrisponde un elemento ordinatore, che equilibra completamente la realtà stessa!).
Onestamente non ho ancora capito se "il baracchino" a sinistra disturba l'equilibrio o avvalora tutto lo scatto, con la sua imperfezione!
In ogni caso, complimenti, un'immagine memorabile!
    Luke  [14 Maggio 2005 - 03:51]
Ci vuole un grande occhio per riuscire a cogliere la potenzialità di questa inquadratura. Complimenti.
    Lapo  [13 Maggio 2005 - 13:08]
Devo dire che il titolo è assolutamente strepitoso, considerare i turisti o più genericamente gli umani come delle lumache che lasciano le loro tracce sulla mitica piazza S. Marco è una trovata fantastica.
Sei riuscito benissimo nel tuo intento, il cantiere sulla sx non toglie nulla al senso dello scatto, forse rompe un pò le scatole perchè leva la simmetria precisa ma ormai fare foto in piazze monumentali sperando di trovarle sgombre da cantieri è praticamente impossibile.
    Jack  [13 Maggio 2005 - 11:22]
Ho compreso il significato che hai voluto dare allo scatto, ma non condivido l'inquadratura: perchè non inserire un pò più di prospetti? Ok, il pavimento è il soggetto principale e vuoi che questo sia il fulcro dello scatto, però... però...
Solo peccato per quel muretto sulla sinistra, altrimenti la foto sarebbe stata davvero simmetrica!!
    SAndro  [29 Aprile 2005 - 11:29]
La foto è davvero suggestiva ma sopratutto il significato è notevole. Descrivere i sentieri tracciati dalle persone su una piazza tramite la decorazione delle pietre è un'idea originale e ambiziosa. Ma tracciare (non uso a caso il termine) un segno del passaggio, soffermarsi a riflettere sul tempo, sulla memoria, soprattutto in un contesto labirintico e concentrato di elementi storici come quello di Venezia, è un'opera di grande stile e portata. Anche se non perfetta ti premio con un voto alto, perché a differenza dal solito dai sempre più peso all'aspetto emotivo dello scatto e alle suggestioni che può trasmettere.
Se non ci fosse stata la parete sulla sinistra, la simmetria perfetta avrebbe risaltato maggiormente il senso prospettivo. Questa porta anche a cogliere uno scivolamente verso sinistra, in verità assente.
    Grunter  [28 Aprile 2005 - 14:41]
Mi piace l'idea, un pò meno la realizzazione. Avrei preferito il colore al bn e un diaframma più chiuso.



VOTA questa immagine:
(l'edizione è conclusa, questo voto non influenzerà il punteggio conquistato dall'immagine durante il concorso)

nome *:
voto *:  
testo :

Solo gli utenti registrati possono inviare commenti. Registrati subito!



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



IMPORTANTE L'immagine è proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri aquistare l'originale o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]