INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto

4 Febbraio 2011 - 13 Marzo 2011
regolamento invia foto! vincitori partecipanti


Sei un nuovo utente? Registrati!

parole negate


5° - parole negate

torna alla galleria ^^




autoreinformazioni sulla fotografia
Sergio Sbardellati

 alias kruger 
guarda tutte le mie foto!
edizione: 46. Discriminazioni
galleria: Discriminazioni
sorgente: digitale
data:
data di upload: 7 Febbraio 2011 - 23:14

immagine EXTRA

clicca per ingrandire
statistichegrafico dei voti
edizionetotale
10
9
8 3
7 1
6 6
5 2
4 1
3
2
1
il tuo voto è indicato in rosso
posizione su 33 1024°
punteggio 6.154 6.154
numero voti1313
commenti7
visite6142073

segnala questa immagine ad un amico
email: testo:






commenti
    etabetaaaa  [12 Marzo 2011 - 23:04]
veramente di cattivo gusto, questo è quello che mi ispira aprendo l'immagine...se poi ci aggiungiamo che non è neanche reale...mi spiace
    Giovanni  [4 Marzo 2011 - 18:28]
ciao
foto iconica (letteralmente "bocche cucite a forza")
essenziale e pulita nella realizzazione.
    melisendo  [28 Febbraio 2011 - 06:44]
Non sono d'accordo sul dire "e stiamo a posto", cioè il ritenersi liberi da ogni regola, ed anche il trattamento dell'immagine non rientra nei miei gusti, tuttavia tengo conto dello sforzo nella ricerca di un qualcosa che "colpisca come un pugno" 
    Il Lele  [27 Febbraio 2011 - 10:51]
una bella fotografia con un trattamento 'diverso', per me interessante nel suo poco realismo (credo voluto).
l'unico limite è nella creatività: la bocca cucita è veramente molto sfruttata come metafora della discriminazione, ma in confronto a molte delle altre immagini in concorso la giudico una buona interpretazione del tema.
7 pieno

    thomas  [20 Febbraio 2011 - 12:11]
Non mi piace il post, però comunicativa
    Matte76  [15 Febbraio 2011 - 13:22]
La foto, accompagnata dal titolo, è comunicativa, ma non mi piace questo tipo di post produzione.
    Sher - Dan  [15 Febbraio 2011 - 01:43]
commentoBella foto, un buon lavoro.
    Rosa  [14 Febbraio 2011 - 19:43]
Colpisce subito!
trovo molto bello il trattamento in post-produzione....inconfondibile direi!
Ottimo lavoro!
    kruger  [9 Febbraio 2011 - 14:16]
l'autore rispondeMixxyz: Il filo è autentico, il sangue ,ovviamente no.
    Luca Nassini  [8 Febbraio 2011 - 23:44]
mi dispiace ma a me non piace questo genere di post-produzione. secondo me questo genere di fotoritocco richiede un abilità ed una padronanza dei mezzi grafici molto alta per riuscire a suscitare emozione. apprezzo l'idea e il significato che vuuoi dare alla foto ma a questo punto avrei preferito anche una mano che tappa la bocca a questo tipo di soluzione. 
    Griccio  [8 Febbraio 2011 - 20:38]
Riconosco che nella galleria questa è la foto che spicca di più, grazie all'inventiva del fotografo, fornendoci un risultato che ben starebbe su qualche copertina di album musicale.
Detto questo qualche perplessità adombra il mio giudizio, se penso che l'autore abbia voluto dare un senso di realismo alla foto, con il fotoritocco. Il realismo è debole perchè la cucitura non segue le ombre del volto, inoltre il volto così tranquillo, dai muscoli rilassati e decontratti stona con la tortura. D'altra parte non si cerca realismo ma simbolo della peggiore delle discriminazioni: la mancata libertà di opinione ed espressione, che riduce l'uomo in bestia.
Creatività potente, in fondo realizzata abbastanza bene, che merita il mio plauso.
    Mixxyz  [8 Febbraio 2011 - 17:40]
Bella l'idea ma non mi fa impazzire il finto filo fatto con fotoritocco per me male. Personalmente non adoro le vie di mezzo foto/disegno. O la foto o il disegno perdonami
    Chefscatto  [8 Febbraio 2011 - 17:03]
fosse stato per me avrei scelto l'immagine extra, più che la foto originale. tutto sommato mi piace. 
    kruger  [8 Febbraio 2011 - 16:57]
l'autore rispondephRAM: Hai ragione . In effetti P.C. ha posto dei limiti ai quali avevo dato valore esempolificativo ma non limitativo. Volendo proprio autolimitarmi nel tema la lettura è:Parole negate (nella "discriminazioni tra uomo e donna") e stiamo a posto. Ci stiamo scherzando ma il tema è ben più profondo ; è ben altro e molto più drammatico di quanto possiamo immaginare.Ti saluto cordialmente
    kruger  [8 Febbraio 2011 - 16:32]
l'autore rispondeCiao phRAM. Nel forum si disqiusisce su foto più o meno in tema. Quì ,pur apprezzando la foto, e ti ringrazio,tu eccepisci paradossalmente ponendo un  limite di categoria alle discriminazioni. Non posso essere  d'accordo: La discriminazione non è solo quello che tu riporti o che è stata  esemplificata  ma molto ,molto di più. Esistono mille discriminazioni non esclusa quella politica , della autodeterminazione dei popoli , dei diritti civili (quale potrebbe essere la presente), dei diritti calpestati nella famiglia (anche questa potrebbe calzare con la succitata) e tante ancora.  
    phRAM  [8 Febbraio 2011 - 15:39]
Come scrive Melisendo il concorso richiede di rappresentare solo questi tre tipi di discriminazione: sessuale, razza e religione.
La tua interessante immagine mi fa pensare (come tu scrivi) ad una generica discriminazione sulla libertà di parola.
In ogni caso è un bel lavoro, anche se mi piace di più la foto extra.
    murcog  [8 Febbraio 2011 - 14:44]
commentomi piace molto come hai risolto il tema. pittoricamente le sottolineature rosse nell'immagine che hai scelto le trovo forse un pò eccessivamente didascaliche (gusto personale) risolte al contrario molto bene nell'immagine extra che tra l'altro mi piace parecchio. bravo 
    kruger  [8 Febbraio 2011 - 13:19]
l'autore rispondeSaluto Melisendo: Ho messo solo il titolo  perchè ritengo che non vada aggiunto altro a questa foto. Volendo farlo  è la descrininazione della parola ,della libertà d'espressione troppe volte negata in ogni dove.
    melisendo  [8 Febbraio 2011 - 13:08]
commento
Ecco una fotografia che "colpisce come un pugno"!
Indubbiamente d'effetto, una buona idea ed una buona realizzazione che esprime molto bene la problematica dei diritti negati, la libertà di pensiero e/o di parola, la libertà di espressione, ecc. mi manca tuttavia il commento dell'autore/autrice per capire quale sia la "discriminazione" che intende denunciare (o dimostrare) nel quadro di quanto previsto in questo concorso.

    Monyca  [8 Febbraio 2011 - 00:52]
Creativita' applicata al tema. Questa immagine si che mi fa pensare alla discriminazione, e anche su piu' fronti... tutti coloro che non hanno voce in capitolo, alla liberta' di stampa, ai diritti dei cittadini che vengono calpestati. Ottima.



VOTA questa immagine:
(l'edizione è conclusa, questo voto non influenzerà il punteggio conquistato dall'immagine durante il concorso)

nome *:
voto *:  

(in questo concorso non si può assegnare il fuori tema)
testo :

Solo gli utenti registrati possono inviare commenti. Registrati subito!



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



IMPORTANTE L'immagine è proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri aquistare l'originale o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]