INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

Esibire


17° - Esibire






commento del fotografo
Nella società dell'apparenza il corpo è merce, si mostra si scambia, si vende.
autoreinformazioni sulla fotografia
Rosa Perilli

 alias Rosa 
guarda tutte le mie foto!
edizione: 42. Geometrie
galleria: Geometrie
sorgente: digitale
flash: no
bilanciamento del bianco: manuale
data: 1 Agosto 2010
data di upload: 1 Agosto 2010 - 19:31

statistichegrafico dei voti
edizionetotale
10
9
8 3
7 1
6 5
5
4
3
2
1
il tuo voto è indicato in rosso
posizione17° su 74 795°
punteggio 6.334 6.334
numero voti99
commenti3
visite3171750

segnala questa immagine ad un amico
email: testo:






commenti
    Rosa  [9 Agosto 2010 - 10:54]
l'autore rispondeGrazieeeeeeeee
    astronave1974  [8 Agosto 2010 - 19:54]
bella la composizione, coraggioso (e intrigante) il soggetto...molto interessante la ricerca! diversa da tutte le altre, per me è bellissima!
    alice  [5 Agosto 2010 - 09:37]
Una foto che mi stupisce e che si differenzia dalle altre. Bella l'idea e anche la sua realizzazione. L'uso delle luci a me non disturba, anzi! Complimenti!
    Federico  [4 Agosto 2010 - 19:46]
L'idea è particoalre sicuramente il tema è centrato però c'è un qualcosa a livello di luci che non mi aggrada ... Comunque suff
    kruger  [4 Agosto 2010 - 19:15]
Bene. Una delle più interessanti foto di questa rassegna pur con tutte le dissertazioni di questo mondo su tonalità e quant'altro.Complimenti.
    mizio  [4 Agosto 2010 - 11:03]
bellina ci fai conoscere la tipa no scherzo mi piace
    Chefscatto  [3 Agosto 2010 - 19:34]
Secondo me l'immagine, non è molto inerente col concorso, però devo dire ke, riguardo alle cornici, tutto sommato non è male.
    ScOmBy  [2 Agosto 2010 - 17:10]
mi piace ma quelle luci nn mi piacciono cmq bella 
    phRAM  [2 Agosto 2010 - 11:53]
commentoOra capisco meglio il motivo del volto tagliato che servirebbe, come dici tu,  a rendere il corpo un oggetto seriale  uguale a molti altri, e capisco anche che coprire i due ruoli di modella e fotografa sia piuttosto difficile, anche se divertente.

Ma... ma il guaio è che anche del rettangolo nero verticale non si vede la fine (per quello obliquo non viene sacrifica una parte del corpo in modo così evidente).

Il risultato è che potrebbe dare l’impressione di una foto tagliata. Nonostante questo penso, come ho detto prima, sia da premiare la ricerca e complimenti per l’autoscatto che è sempre una faticaccia.
    Rosa  [2 Agosto 2010 - 10:35]
l'autore rispondePhRAM e Griccio grazie per i commenti molto dettagliati.

@PhRam effettivamente non posso darti torto, si poteva far vedere di più ma, la modella, che in questo caso coincide con la fotografa, preferisce di gran lunga stare dietro la macchina.
Il volto è tagliato per scelta, con l'idea di spersonalizzare il corpo, renderlo un prodotto, un oggetto seriale, uguale a molti altri.

@Griccio
Effettivamente la foto è fatta in casa con illuminazione improvvisata ma non naturale, ho usato 8 lampadine e 4 specchi (non avevo altro di luminoso in casa) e ci ho messo circa 4 ore per organizzare il tutto.
Lo sfondo è proprio di quel colore, ho anche fatto il bilanciamento del bianco!
Trattandosi di un autoscatto è stato molto difficile controllare le luci e soprattutto le ombre....ma quanto mi sono divertita!!!!

Ps è la prima volta che mi autoscatto, ogni consiglio è ben accetto.
    Griccio  [2 Agosto 2010 - 08:49]
Complimenti all'autore per l'idea, per la sua rappresentazione, per la sua organizzazione; io penso che lo spirito della photocompetition sia proprio questo di presentare scatti con spunti ed idee originali e complesse, magari con una realizzazione fotografica non perfetta e quindi poi è giusto che i commenti aiutino il fotografo a migliorarsi.
In questo caso ottima l'idea, lo scatto invece ha qualche difetto. Immagino tu abbia usato luce naturale che proviene da più finestre; scatti come questi realizzati in studio, potendo controllare le luci, hanno un altro risultato; guardati ad esempio www.emiliosapia.it, i ritratti di un giovane fotografo molto bravo.
Premetto che il taglio anche anonimo mi piace, luci e ombre sono molto dure, alcune parti sovraesposte, altre in ombra, l'incarnato ha sfumature diverse, ma soprattutto non mi piace lo sfondo, il bilanciamento del bianco non è corretto e sulla destra appare un alone scuro molto fastidioso. 
L'uso di pannelli diffusori o anche di polistirolo e una fonte di luce più concentrata (qui la luce arriva da tutte le parti) avrebbe migliorato la situazione.
Il voto è positivo e di incoraggiamento!
    phRAM  [2 Agosto 2010 - 01:07]
Trovo che sminuire il nudo con una anacronistica censura (cornici al punto giusto), penalizzi questa foto rendendola troppo ovvia.
Proprio in riferimento al titolo e a quanto scrive l’autore “Nella società dell'apparenza il corpo è merce, si mostra, si scambia, si vende”, secondo me si poteva/doveva essere più espliciti.
Anche il volto non completamente visibile toglie materialità al soggetto.
Capisco bene comunque i limiti imposti da eventuale mancanza di liberatoria, un soggettivo senso del pudore o una comprensibilissima esigenza di anonimato.
Mi piacciono le ombre, i colori scelti e la ricerca. Non mi piace la sovraesposizione sulla mano sx della modella. In ogni caso più che sufficiente.



VOTA questa immagine:
(l'edizione è conclusa, questo voto non influenzerà il punteggio conquistato dall'immagine durante il concorso)

nome *:
voto *:  

(in questo concorso non si può assegnare il fuori tema)
testo :

Solo gli utenti registrati possono inviare commenti. Registrati subito!



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



IMPORTANTE L'immagine è proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri aquistare l'originale o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]