INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

Quando tutto dorme


32° - Quando tutto dorme






commento del fotografo
La foto e' stata scattata dal cavalcavia sopra la stazione centrale di Bologna nel febbraio 2005, non mi ricordo il giorno esatto ma era giorno di sciopero dei treni. [Sono stati bei giorni quelli passati a Bo e sono particolarmente affezionata a questa foto... trattatemela bene..ehhe scherzo ^_^]
autoreinformazioni sulla fotografia
Monica Yar

 alias Monyca 
guarda tutte le mie foto!
edizione: 40. Movimento meccanico
galleria: Treni e stazioni
sorgente: digitale
luogo dello scatto: Bologna
data: Febbraio 2005
data di upload: 28 Marzo 2010 - 16:03

tags: stazioni
note tecniche: Il taglio della foto e' stato fatto seguendo il mio gusto
statistichegrafico dei voti
edizionetotale
10
9
8 1
7 1
6 4
5 3
4 5
3
2
1
il tuo voto è indicato in rosso
posizione32° su 41 2105°
punteggio 5.369 5.369
numero voti1414
commenti14
visite2291679
comunicazioni
bollino Top-SpeedAssegnato per la velocità e il tempismo nella presentazione dell'immagine i primi giorni dell'edizione.
I dettagli nel capitolo 13. Medaglie, Bollini e Premi del regolamento di concorso.

segnala questa immagine ad un amico
email: testo:






commenti
    melisendo  [9 Maggio 2010 - 23:31]
Evviva le "foto ricordo"
    mao21  [9 Maggio 2010 - 10:58]
non mi piace tecnicamente, le luci, il  rumore accentuato. insomma.
    Pascà  [29 Aprile 2010 - 00:21]
Concordo a pieno con l'analisi di Sandro.
    Scocs  [22 Aprile 2010 - 10:02]
troppo mossa
    thomas  [8 Aprile 2010 - 20:37]
commentoNon sono convinto.
    Monyca  [7 Aprile 2010 - 19:55]
l'autore rispondeSi Federico, e' da allora che non torno a Bo..sigh
    ania  [7 Aprile 2010 - 17:07]
commento

[ voto disabilitato dal gestore concorso ]
    Federico  [6 Aprile 2010 - 01:27]
Se è dal 2005 che non vedi la Stazione di BO non la riconosceresti più, gru mastodontiche ma stanno letteralmente interrando di oltre 20metri ... Tornando alla foto: Essendo la mia stazione e "volendole bene" non riesco ad essere obietivo ... quindi mi limito a dare un voto che non dovrebbe spostare nula però sappi che il mosso infastidisce molto la composizione in più avresti potuto sfruttare meglio l'albero essendo l'unico albero che c'è in mezzo a dei binari ....
    etabetaaaa  [4 Aprile 2010 - 19:58]
Scusa Monica ma il mosso rovina il messaggio del dormire che volevi trasmettere...
    spino  [4 Aprile 2010 - 19:02]
peccato troppo mossa davvero
    Grace  [4 Aprile 2010 - 17:18]
sfuocata
    Monyca  [3 Aprile 2010 - 01:25]
l'autore risponde
    Milkyway  [3 Aprile 2010 - 01:14]
commentonon ti ho dato nè della "rinco" nè della pessima fotografa, è un mio punto di vista, tutto qui. Richiesto dal contest, come sappiamo. E poi basta con ste cose, che mi gira la capa.  Ribadisco: non sei rinco, nè pessima, chi sono io per giudicare cosa? e chi? ma daaaaiiii... si parlava della foto, non di te. Ricordati una cosa: excusatio non petita, accusatio manifesta.
    Monyca  [2 Aprile 2010 - 16:20]
l'autore rispondeMilkyway... ho capito, e' la 3 volta che leggo le stesse cose.. saro' anche una pessima "fotografa" ma non sono rinco ^___^ Abbimo 2 pensieri diversi, non e' che se il tuo me lo riscrivi 10 volte, lo cambio ^^ Detto questo, non me la prendo mai, ho scritto piu' volte che sono qui per svago, spesso accompagno cio' che scrivo con i sorrisini --> ^_^ appunto per sdrammatizzare. ciao!
    Milkyway  [2 Aprile 2010 - 12:18]
commentoMonica, ancora: se hai notato, qui il commento mi piace / non mi piace è il più adottato in assoluto. Bello e comodo per non avere problemi di bollini (se ho capito bene). Per cui, dato che ti va bene così, alle prossime, invece che contribuire e dare spiegazioni tecniche (sai, anche per stimolare una conversazione un po' monotona), mi limiterò per pura rappresaglia a scrivere mi piace / non mi piace, tutti contenti? oh.. bello essere nel cuore della massa.. non ci si muove di un millimetro.
    Milkyway  [2 Aprile 2010 - 12:02]
commentoMonica: non te la prendere, potevi almeno appoggiare la macchina su un muretto. Secondo me il mosso notturno è grave. Ma io, che giudico la tecnica al 90%, lo faccio per spronare chi ha un ottimo potenziale, cosa che dovremmo fare un po' tutti. Poi, spiegavo a Griccio, poco fa, che emozionare per emozionare.. si può anche con una usa-e-getta. Ma non è un po' troppo facile? e poi, stazioni spoglie, in questa sezione della PC ce n'è a bizzeffe, quindi, anche l' originalità scarseggia, purtroppo. Ma ti devo dire, che anche tu hai fatto foto migliori. Il consiglio che ti do, quando ti capitano soggetti notturni, è una bella passata di maschera di contrasto in post-produzione. vedere per credere, i risultati sono garantiti!
    astronave1974  [31 Marzo 2010 - 16:31]
mi piace, ha una bella profondità...anche a me affascinano le stazioni deserte...e questa è proprio deserta! :D
    SAndro  [30 Marzo 2010 - 15:56]
Troppo mossa o troppo poco mossa.
Troppo mossa per fare un ritratto di un paesaggio notturno con uno scenario come quello di una stazione ferroviaria, ricca di dettagli, elementi piccoli e grandi. Ma se non ti interessa la componente tecnica per riuscire a sfruttare il mezzo e ottenere questo risultato, allora è... troppo poco mossa, per tracciare un dipinto romantico della notte. I binari con le loro linee forti e decise e il corpo pesante dell'edificio della stazione rompono la quiete di un quadretto leggero che da quello che ho capito, era nelle tue intenzioni.

La giusta via di mezzo, per raggiungere la quale la conoscenza della tecnica è imprescindibile ;-)
    sandrinos  [30 Marzo 2010 - 15:52]
commentoSi puo fare di più ciao......
    kruger  [29 Marzo 2010 - 16:18]
Mi piace per la sua asetticità. Si sente il silenzio. Mi sarebbe piaciuto veverla in B&W.
    Monyca  [29 Marzo 2010 - 15:07]
l'autore risponde^___^ Griccio, non ho commentato il tuo commento perche' non volevo sembrare una ruffiana ^___^ ma devo dirti che mi fa ancora piu' piacere cio' che hai scritto nel secondo commento, e' un po' come vedo io la photocometition e la partecipazione e il modo di valutare gli scatti... non capisco come si possa dare un voto basso, ma non parlo delle mie foto, dico in generale, solo per piccoli particolari tecnici... per far vedere che siamo esperti e ne sappiamo molto? c'e' un trehad di Gulius ce ha per titolo..non prendiamoci troppo sul serio... sante parole ^___^
    Griccio  [29 Marzo 2010 - 14:26]
commentoE sul mio commento appassionato non dici niente:) ??? Scherzo! @ Milena: penso che nella photocompetition ci siano utenti con mezzi tecnici molto diversi (c'è ci scatta con la compatta e chi con la DS1 Mark III, chi da ieri e chi da 30 anni) ed è normale che ognuno cresca di volta in volta, con un ritmo suo; conoscendo i lavori presentati nelle ultime competizioni da Monica, vedo personalmente un grande miglioramento e lei si concentra meno sulla tecnica, anche se sempre meglio, e molto sul cuore; il voto sicuramente è una commistione fra i due; quando scelgo le mie foto da postare prendo sempre quella più espressiva, anche se accade che sia un po'meno tecnica. Infine, parlando strettamente di questa foto, l'unico difetto è il micro mosso e una profondità di campo non ideale, il tutto si risolveva col cavalletto com'è già stato detto, ma poi non vedo altri difetti.
    Monyca  [29 Marzo 2010 - 14:10]
l'autore risponde@Milkyway, io non sono una fotografa tecnica, non mi interessa diventarlo e non mi baso sulla tecnica per "giudicare" una foto, ma nulla in contrario se gli altri lo fanno..pero' alla tecnica si dovrebbe abbinare la bellezza o la bruttezza, le emozioni/sensazioni o la mancanza di queste, senno' i concorsi sarebbero vinti solo da chi ha strumenti professionali e ottime capacita'... bisognerebbe fare una media fra tecnica e cio' che e' rappresentato. Sinceramente, se questa foto piace, piace anche se mossa, se non piace, non piace nemmeno se non mossa... e credo che dare voto basso solo perche' e' leggermente mossa, non sia molto corretto, a meno che non mi si scrive anche che la foto non piace perche' brutta etc... ^_^
    Milkyway  [29 Marzo 2010 - 13:56]
commentosì, capisco la mancanza di elemento umano, l' ineffabile etc etc... ma la tecnica?
    Omar Padilla  [29 Marzo 2010 - 10:54]
Un po mossa!
    Griccio  [29 Marzo 2010 - 08:57]
Il cavalletto è vero sarebbe stato necessario, ma qui conta il colpo d'occhio, questa assoluta mancanza di qualsivoglia elemento umano o macchina, niente di niente. E'una fotografia che stimola più sensi, non solo la vista ma anche l'udito, "il silenzio della notte" è perfettamente udibile, il freddo umido della notte si avverte sulla pelle con una sensazione tattile; la bruttura della costruzione umana deserta, la crudezza dei binari neri intrecciati e la cupa luce al neon della banchina quasi verdastra, ci mostrano una stazione nella sua essenza, senza folla umana e che rappresenta l'inquietudine di un mondo moderno che ha stravolto la natura, rappresentata dal piccolo e spoglio albero nel mezzo. E' una foto documento da premiare perchè mostra senza veli il mondo moderno in un cielo senza stelle.
    Milkyway  [29 Marzo 2010 - 00:52]
commentomossa, perchè l'hai fatta senza cavalletto
[ voto disabilitato dal gestore concorso ]
    desertar  [28 Marzo 2010 - 17:56]
ha qualcosa di suggestivo anche se non mi piace il mix colori freddi e caldi...



VOTA questa immagine:
(l'edizione è conclusa, questo voto non influenzerà il punteggio conquistato dall'immagine durante il concorso)

nome *:
voto *:  
testo :

Solo gli utenti registrati possono inviare commenti. Registrati subito!



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



IMPORTANTE L'immagine è proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri aquistare l'originale o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]