INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto

1 Agosto 2004 - 30 Settembre 2004
regolamento invia foto! vincitori partecipanti


Sei un nuovo utente? Registrati!

Energia invisibile


5° - Energia invisibile

torna alla galleria ^^





commento del fotografo
Una strada e l'unico motore... il vento.
Racconto di viaggio.
autoreinformazioni sulla fotografia
Sandro Rafanelli

 alias SAndro 
guarda tutte le mie foto!
edizione: 5. Diario di un'estate
galleria: Racconti di viaggio
macchina: Canon EOS 300D
obiettivo: Sigma AF 70-300mm f/4-5.6 Macro
sorgente: digitale
tempo di posa: 1/500 sec
diaframma: f/9
focale: 190 mm
ISO: 200
flash: no
bilanciamento del bianco: tempo sereno
luogo dello scatto: presso Stintino (SS)
data: 2 Settembre 2004 - 13:00
data di upload: 20 Settembre 2004 - 13:03

tags: paesaggi, viaggi
note tecniche: ho deciso di inserire la foto ritagliando in basso la striscia della strada che prendeva più spazio nel fotogramma, perché altrimenti risultava troppo stretta e lunga, molto piccola da vedere sul sito. Comunque devo dire che la mia preferita rimane sempre quella "lunga".
statistichegrafico dei voti
edizionetotale
10
9
8
7 2
6 3
5
4
3
2
1
il tuo voto è indicato in rosso
posizione su 11 1277°
punteggio 5.958 5.958
numero voti55
commenti1
visite652056

segnala questa immagine ad un amico
email: testo:






commenti
    Tommy  [30 Settembre 2004 - 23:57]
Ottimi colori e buon taglio (della strada). Sono invece indeciso sul voto: sicuramente una delle migliori foto dal punto di vista tecnico-compositivo (unica pecca, la già notata mancanza di aria delle pale in alto...), ma poco originale in relazione al tema del racconto. Il tema del fotografo on the road non emerge dallo scatto, perché punti l'attenzione sulle tensioni invisibili, il tema dell'esplorazione sembra disatteso dalla precisione compositiva che sembra rimandare alle foto da rivista. Faccio pendere il voto verso la bontà dello scatto, ma non tralasciare la critica.
    sisco!  [29 Settembre 2004 - 00:47]
Beh, si, in effetti la pala che termina a bordo della foto da un po' fastidio.
Ma è l'unico difetto che trovo in una immagine ben fatta, dai colori e dalla definizione incredibile! E poi approvo il soggetto, particolare ed ipertecnologico, che dialoga con uno scenario surreale: i campi gialli completamente vuoti e la strada, deserta!
Bravo!
    Luke  [25 Settembre 2004 - 18:01]
Compositivamente la foto è perfettamente realizzata: lo sguardo è guidato dalla strada quel tanto per basta per concentrare l'attenzione sul gigantesco aerogeneratore eolico. Immagino che la foto nel taglio originale fosse costituita da metà strada e metà cielo con la line adell'orizzonte sulla linea di mezzo, ma mi sembra già così un buon compromesso.

Nota che non c'entra con il giudizio a questa foto: hai provato ad avvicinarti un po' di più e ad abbassarti per tentare di rendere ancora più gigantesco e forte il mulino moderno?
    SAndro  [23 Settembre 2004 - 12:58]
l'autore rispondeL'orizzonte non è veramente inclinato, è solo un effetto del peso dei colori più scuri verso sinistra, infatti se fai attenzione all'orizzonte c'è una striscia scura di alberi a sinistra, mentre a destra non c'è. Questa graduale inclinazione delle piante che scompaiono a fine fotogramma sulla sinistra fa sembrare l'orizzonte pendente, ma non lo è, vedi i pali drittissimi delle eliche.
Altra osservazione: è vero potevo mettere una leggera strisciolina di cielo sopra per inquadrare meglio. Beh, potevo aggiungere un po' di sfumatura di blu in fotoritocco, tanto.... :-)
Per quanto riguarda il taglio in basso non sono d'accordo, ho fatto varie prove e così è il più equilibrato. Come avevo già scritto nelle note della foto, i miei "buoni motivi" nel tagliare così la strada sono il fatto che la strisciata verticale sarebbe risultata troppo stretta per mostrarla nelle dimensioni imposte dal concorso. Tutto qui.
    FabioG  [22 Settembre 2004 - 15:57]
Di base una foto corretta. Personalmente arei mantenuto una leggera porzione di cielo sopra la pala e avrei tagliato un poco di strada, in prossimità del primo supporto gardareil compreso.
    Jack  [22 Settembre 2004 - 10:54]
Ci sono tre colori: l'ocra, il nero e il celeste. E ci stanno anche bene. Avrei invece lasciato più strada, come invece tu non hai fatto volutamente. E avrai avuto le tue ragioni. inoltre la linea dell'orizzonte mi sembra leggermente obliqua, ma questo è solo un piccolo dettaglio.



VOTA questa immagine:
(l'edizione è conclusa, questo voto non influenzerà il punteggio conquistato dall'immagine durante il concorso)

nome *:
voto *:  
testo :

Solo gli utenti registrati possono inviare commenti. Registrati subito!



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



IMPORTANTE L'immagine è proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri aquistare l'originale o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]