INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

Leggerezza dell'essere


18° - Leggerezza dell'essere





autoreinformazioni sulla fotografia
Antonio Ulzega

 alias melisendo 
guarda tutte le mie foto!
edizione: 35. fiori e pietre
galleria: Fiori II
sorgente: digitale
flash: no
luogo dello scatto: Rio Madre de Dios
data: Marzo 2008
data di upload: 25 Giugno 2009 - 14:36

tags: amazonia, perù
statistichegrafico dei voti
edizionetotale
10
9 1
8 1
7 2
6 2
5
4 5
3
2
1
il tuo voto è indicato in rosso
posizione18° su 61 2109°
punteggio 5.364 5.364
numero voti1111
commenti9
visite3882105

segnala questa immagine ad un amico
email: testo:






Ritratti di Vendemmia
di Alessandro Griccioli


Hai già visto questo portfolio?
Ti invitiamo a scoprirlo e lasciare un commento all'autore.
commenti
    TheWhiteFly  [26 Luglio 2009 - 22:57]
Due fiori. Uno dei quali sembra steso su di una foglia e si sta riposando. Se tu avessi prestato maggior attenzione alla post-produzione avresti ottenuto certamente un risultato migliore. Per me é comunque valida.
    Sanminiato77  [10 Luglio 2009 - 00:14]
commentoMah, non credo ci sia motivo di rattristarsi! ;-)
Si tratta semplicemente di fare un distinguo... tra le foto che possono emozionare solo me che le ho scattate e quelle che sono in grado di emozionare anche gli altri..
Le prime me le conservo gelosamente nel cassetto o magari le mostro agli amici, raccontandone la storia davanti a un caffé... le seconde invece posso anche pensare di farle partecipare a un concorso (come questo) ed esporle al pubblico. Tutto qua.
 
    melisendo  [9 Luglio 2009 - 23:47]
l'autore rispondeSanminiato, forse hai ragione tu, non bisogna lasciarsi trasportare dai propri sentimenti, se poi non si traducono in un messaggio che altri possano recepire e condividere. E' un pò triste, ma pazienza!
    Sanminiato77  [9 Luglio 2009 - 23:39]
Anche per me la mancanza di dettaglio sul soggetto è penalizzante.
Poi il fiore sulla destra è quasi nascosto dalle foglie.. forse era meglio includere anche lui nello scatto, senza farlo "impallare" dalla foglia.

Riguardo a tutta l'argomentazione che c'è stata finora.. beh, credo che la fotografia possa convogliare sia un messaggio di tipo "estetico" sia un contenuto "emotivo".. Ed entrambi per me hanno pari valore.. anzi, di solito preferisco l'emozione alla bellezza fine a se stessa.
Tu qui fai riferimento alle emozioni provate da te mentre facevi questo scatto.. ok, nulla in contrario, ci mancherebbe... ma bisogna vedere se queste emozioni riesci a farle arrivare anche a chi guarda la tua foto oppure no.. Altrimenti diventa una cosa tipo "io me la canto, io me la suono"..

Personalmente, a livello estetico non mi convince a pieno.. e a livello emotivo non riesce a trasmettermi nulla.. del resto, pretendere che ciò avvenga trattandosi di un primo piano su un fiore, decontestualizzato.. forse è chiedere troppo.

Spero tu abbia capito cosa voglio dirti. Le emozioni in una foto contano solo se arrivano anche agli altri..
    melisendo  [9 Luglio 2009 - 23:08]
l'autore rispondeAggiungo questo: prima di postare la foto come la si vede, ho fatto tutte le rielaborazioni in pp possibili ed immaginabili (sottoesposizione, livelli, e quant'altro) ma tutto si è risolto in una violenza inaccettabile sia sull'immagine sia sulle sensazioni che ho provato nel fotografarla lì!
    melisendo  [9 Luglio 2009 - 22:57]
l'autore rispondeGiovanni Nug, ancora una volta non leggere le discussioni è fuorviante: con Rosa abbiamo abbondantemente chiarito PERCHE' questa foto NON E' STATA ELABORATA! Se poi tu ritieni che le "forti rielaborazioni in pp" "al giorno d'oggi sono indispensabili", sono ben lieto di lasciartelo credere. A me piace invece rispettare le forme, i toni, i caratteri cromatici, l'ambientazione che Madre Natura ancora ci concede di godere senza la presunzione di voler modificare tutto a nostro piacere o in funzione di canoni estetici o formali da noi arbitrariamente costruiti.
    Giovanni Nug  [9 Luglio 2009 - 21:40]
concordo con rosa, l'impatto che ho con la foto e` di una foto sovraesposta e bisognosa di forti rielaboramenti in pp, che al giorno d'oggi sono indispensabili.
    mao21  [9 Luglio 2009 - 21:04]
mi piace molto leggero, delicato una bella composizione.
    *•__•*kirbyemu*•__•*  [9 Luglio 2009 - 19:13]
questo fiore è davvero leggero e secondo i miei punti di vista bellissimo
    Rosa  [8 Luglio 2009 - 09:44]
commentoCiao arieccomi.......effettivamente non mi è mai capitato di trovarmi in situazioni climatiche così estreme....e posso solo immaginare dalle tue parole che non deve essere stato facile....ho capito ora il discorso su foto in situ e no!!! Ti ringrazio per avermelo rispiegato, ho imparato una cosa nuova.....Rosa
    melisendo  [7 Luglio 2009 - 22:15]
l'autore rispondeCiao Rosa, mi piace molto il tuo modo garbato di impostare le discussioni, ed in effetti vorrei ancora chiarire due cose: sicuramente ti ho frainteso quando hai parlato della pellicola, hai ragione dicendo che la resa sarebbe stata molto migliore (credo di avere una qualche esperienza di foto analogiche), ma purtroppo lì giù avevo solo una fotocamera digitale e ho fatto quello che ho potuto. Allo stesso modo forse tu non hai capito il mio discorso della differenza tra foto fatte a "casa" (comprese le foto ai fiori esotici di Ikea) e le foto fatte "in situ" in un luogo particolare quale può essere la parte più fitta di una foresta pluviale equatoriale. Lì non esiste la luce diretta, con ci sono ombre nè contorni netti, tutto è avvolto in un'atmosfera opalina dove i colori (con il verde chiarissimo dominante) sono tutti smorzati...è questa particolare atmosfera che dà tono all'ambiente e che ho cercato di conservare nella fotografia. In questo tentativo di mostrare i fiori come sono nella loro realtà ambientale di vita che la mia foto si differenzia, spero, da quella che avrei potuto fare comprando gli stessi fiori da un fioraio in Italia. Sicuramente le tue foto saranno splendide, ma ovviamente saranno del tutto slegate dall'atmosfera del loro luogo d'origine perchè non era quello il tuo obbiettivo. Giustamente alla prossima, .....
    Rosa  [7 Luglio 2009 - 18:04]
commentoOvviamente si tratta di una foto in digitale....non volevo insinuare nulla, solo farti capire (vista la mia povertà di linguaggio tecnico) l'effetto che produce...sembra scannerizzata a causa della grana grossa e della luce (che sbiadisce un po i colori). Per quanto riguarda lo scatto mi dispiace ma secondo me la mancanza di particolari nel fiore penalizza un po (punti di vista)....il mio consiglio era di usare la pellicola...in quell'ambiente, con quelle caratteristiche e soprattutto con il fiore bianco... la pellicola avrebbe registrato in maniera decisamente più fedele le luci...soprattutto quelle alte e quelle basse. Non capisco invece il discorso sul comprare la pianta o fotografarla in sito...sui canoni medirranei e non......nelle mie foto di questa galleria una viene da ikea e l'altra è cresciuta spontanea ...non credo serva a molto ai fini della valutazione il luogo di origine...ma la bravura del fotografo nel saper mettere a frutto tutte le sue conoscenze e poi decidere come voler riprendere il soggetto... Il fatto poi di giocare con i livelli era solo un consiglio ovviamente, come tutto il resto, dettato dal mio gusto personale. Spero di essere stata più chiara, se hai altro da chiarire fallo pure... cmq avevo letto con attenzione il tuo commento ...lo faccio sempre prima di votare una foto. Alla prossima Rosa
    melisendo  [7 Luglio 2009 - 11:57]
l'autore rispondePer Rosa, ma anche per Northlights e Nico71: nella mia precedente risposta, che forse non avete letto con attenzione, preciso che la foto è stata fatta nella foresta amazonica peruviana, cioè in un ambiente del tutto particolare dove la luce, l'umidità, il gioco dei chiaroscuri hanno effetti che non sono paragonabili a quelli che siamo abituati a vedere nel nostro ambiente mediterraneo. Se avessi fatto quello che suggerite: abbassare la luminosità, dare più dettagli, sottoesporre, ed in pp lavorare di più sui livelli soprattutto con il nero (come suggerisce Rosa), indubbiamente avrei presentato una foto più "comprensibile" e più "accettabile" secondo i nostri canoni "mediterranei". Quella operazione avrebbe corrisposto ad andare da un fioraio, comprare quel fiore, e fotografarlo tranquillamente in casa con tutti gli accorgimenti del caso. Ma non è quello che ho fatto! Mi son trovato in Amazonia ed ho fotografato quello splendido fiore rispettando i caratteri di luminosità e cromatismo propri propri di quell'ambiente. Ed il titolo a mio avviso chiarisce il sentimento che mi ha ispirato nel fare la foto. PS per Rosa: la foto è scattata in digitale.
    Rosa  [6 Luglio 2009 - 23:27]
Molto delicati questi fiori, belli i colori della foto ma manca completamente il dettaglio sul soggetto...non c'è niente da fare la pellicola è la pellicola!!!! Apparte la nostalgia, sembra una foto scannerizzata, c'è molta grana e una strana luce...io in pp avrei giocato un po con i livelli(soprattutto il nero) in modo da renderla meno sbiadita.
    Nico71  [30 Giugno 2009 - 18:45]
Ci sono forse troppo pochi dettagli sui fiori. Forse un po' di sottoesposizione non sarebbe stata male.
    Northlights  [30 Giugno 2009 - 11:20]
A mi invece la luce non mi piace, la foto la trovo troppo luminosa con i dettagli poco definiti.. Ah si, i fiori sono belli..
    astronave1974  [29 Giugno 2009 - 10:03]
bellissima! la luce e i colori sono strepitosi! sembra che la pianta si trovi dentro una sauna :) 
    melisendo  [28 Giugno 2009 - 20:07]
l'autore rispondeE' un fiore veramente strano ed incredibile che ho fotografato nella foresta amazonica peruviana lungo il Rio Madre de Dios partendo da Puerto Maldonado. In effetti l'umidità è talmente alta che sembra di essere in acqua, ma il fiore è assolutamente terrestre. Grazie, ciao.
    Elis  [28 Giugno 2009 - 17:13]
ma sono fiori di terra o di mare? carina
    born  [27 Giugno 2009 - 19:53]
wow che fiori strani!



VOTA questa immagine:
(l'edizione è conclusa, questo voto non influenzerà il punteggio conquistato dall'immagine durante il concorso)

nome *:
voto *:  
testo :

Solo gli utenti registrati possono inviare commenti. Registrati subito!



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



IMPORTANTE L'immagine è proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri aquistare l'originale o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]