INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

ronda di notte


ronda di notte






commento del fotografo
Chi sarà quest'oscura figura che si aggira di notte per le strade di Alghero?
autoreinformazioni sulla fotografia
Tommaso Rafanelli

 alias Tommy 
guarda tutte le mie foto!
edizione: 5. Diario di un'estate
galleria: Racconti di viaggio
macchina: Canon EOS 300D
obiettivo: Canon EFS 18-55mm f/3.5-5.6
sorgente: digitale
tempo di posa: 1/3 sec
diaframma: f/4
focale: 45 mm
ISO: 1600
flash: no
bilanciamento del bianco: luce a incandescenza
luogo dello scatto: Alghero (SS)
data: 1 Settembre 2004 - 23:10
data di upload: 11 Settembre 2004 - 14:12

tags: notturno, paesaggio urbano, persone
note tecniche: ho semplicemente ridotto la dominante rossa dovuta alle luci della strada e schiarito un po' le ombre che, in seguito al ritocco di colore, si erano scurite.
statistichegrafico dei voti
edizionetotale
10
9
8 5
7 3
6
5 2
4 1
3
2
1
il tuo voto è indicato in rosso
posizione su 11 224°
punteggio 7.143 7.054
numero voti1011
commenti4
visite842243

segnala questa immagine ad un amico
email: testo:






commenti
    Milkyway  [2 Aprile 2010 - 10:54]
commentoE poi.. cosa avrebbe a che vedere con l' estate e col viaggio? siete molto elastici nel fuori tema, e questo si nota parecchio.
    Milkyway  [2 Aprile 2010 - 10:53]

fuori concorso
    Milkyway  [2 Aprile 2010 - 10:52]
commentola foto non solo è decisamente piatta, ma è quasi unidimensionale nella sua assenza di profondità. E poi, tutto questo plauso per una bicromia ? accidenti... Vabbè che da chi dice che il soggetto è di spalle, cosa possiamo aspettarci..??
    Tommy  [1 Ottobre 2004 - 00:04]
l'autore rispondeOra che il concorso è finito posso svelare il mistero: mentre aspettavo che Sandro finisse una telefonata (bravo Lapo, hai indovinato!), ho notato che un lampione che emanava un bagliore giallo-rosso proiettava a terra queste bellissime ombre.
Per Simone: non c'è ritocco, è tutto originale, ad eccezione delle "manipolazioni" indicate nelle note. Lo scatto è a mano libera, senza appoggi, ma a dimensione originale non è perfettamente fermo (non sono mica una statua!).
    sisco!  [29 Settembre 2004 - 00:56]
Ma te da grande vuoi proprio fare il pittore!?
Immagine sublime, che nei suoi toni risveglia moltitudini di emozioni! Ma l'ombra del personaggio l'hai ripassa te o è veramente così potente? Bellissima!
Bravo, proprio bravo, non ti do 9 perchè almeno ti stimolo a fare ancora di meglio!
    Luke  [28 Settembre 2004 - 22:13]
Mi piace molto l'illuminazione sul muro e sul portone che mette in evidenza la sagoma nera della ronda, ti immagino con la macchina in mano ad aspettare che il misterioso personaggio passi proprio da lì ...e se è tutto fotoritocco: accipicchia ti è venuto proprio bene!
L'iimagine è fortemente "tridimensionale". Il muro laterale ed il portone delineano lo spazio metre la figura di passaggio e soprattutto la sua ombra lunghissima individuano lo spazio in cui si svolge la scena.
    il Balla  [26 Settembre 2004 - 22:24]
Ci sono due cose che mi piacciono tantissimo di questa foto la sagoma dell'uomo misterioso, scura, di spalle, obliqua quasi dondolante, con un braccio nascosto come se stesse fumando l'ultima sigaretta della notte o la prima di una lunga serie, e l'ombra...si scaglia lunga...lunga come la ronda di notte.
Il resto della foto...non so c'è, per essere pignoli qualcosa che mi stona, ma non saprei dire cosa...bo! Forse sono io.
    Luigi AF  [26 Settembre 2004 - 13:05]
Semplicemente... bella!
    SAndro  [24 Settembre 2004 - 12:54]
Ma che ci fa quel tipo a giro per i vicoli spagnoleggianti di Alghero?
Sembra quasi uno scatto di altri tempi, con una luce scura e un senso pieno da dipinto. Le ombre con la loro assenza provocano luce e la luce con la sua presenza provoca le ombre in un turbinìo turbulento e tambureggiante di contrasti, sfumature, sagome e una lunga telefonata al servizio della Vodafone.
Bella e suggestiva, però la posizione dello "straniero" in effetti non è molto in sintonia con l'aura solenne che hai dato allo scatto. Giustamente hai citato Rembrandt, però non esistevano le telefonate a quel tempo ma lunghe corrispondenze epistolari. 1 punto in meno per l'evidente mancanza di una lunga corrispondenza epistolare!!!!
"Voglio andare ad Alghero con uno straniero...
Mia madre non lo deve sapere, non lo deve sapere, non lo deve sapere!" (G.Russo)
    Lapo  [23 Settembre 2004 - 19:55]
Chi sarà quest'oscura figura che si aggira di notte per le strade di Alghero?
Risposta: Yiuppi du al telefono
    Nick  [23 Settembre 2004 - 11:01]
    Jack  [20 Settembre 2004 - 18:35]
E' una foto fatta i ombre, dove la loro assenza provoca luce (...eh..? se ci riprovo mille volte, una frase così non mi viene). Non è assolutamente bruciata nella zona sovrailluminata e visto il tempo di posa, spero che tu abbia usato il cavaletto, ma conoscendo te e sandro, mi sa che l'ha fatta a mano libera. Bello scatto di un viaggio ormai lontano.
    Tommy  [19 Settembre 2004 - 17:43]
l'autore rispondeCaro Luca,
rispetto il tuo voto, ma sono in completo disaccordo sul tuo laconico commento. Cosa intendi per foto "piatta"? Io attribuisco al termine tre possibili significati:
1. La foto è priva di contrasti chiaroscurali. Non mi sembra il caso, dato che è proprio il contrasto luce-ombra il tema del mio scatto, con le ombre scure che rendono drammatico lo scorcio ed enigmatico il personaggio.
2. La foto ha una ampiezza tonale (si dice così?) scarsa: anche questo non è vero perché si passa dal nero delle zone in ombra alle bruciature delle zone illuminate (coprendo quasi tutta la latitudine di posa della macchina).
3. La foto ha un tema banale. Lascio agli altri i giudizi su questo punto, ma il richiamo alla illuminazione caravaggesca ed alla (sempre pittorica) ronda di notte di Rembrandt, non sono solo formali.
Se pensavi alla piattezza in un altro senso sarei curioso di conoscerlo. Attendo risposta.
    FabioG  [17 Settembre 2004 - 17:48]
L'intezione è buona .... la posizione del soggetto non è proprio corretta.
    LucaB  [14 Settembre 2004 - 08:50]
Foto piatta



VOTA questa immagine:
(l'edizione è conclusa, questo voto non influenzerà il punteggio conquistato dall'immagine durante il concorso)

nome *:
voto *:  
testo :

Solo gli utenti registrati possono inviare commenti. Registrati subito!



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



IMPORTANTE L'immagine è proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri aquistare l'originale o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]