INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto

31 Maggio 2008 - 2 Agosto 2008
regolamento invia foto! vincitori partecipanti


Sei un nuovo utente? Registrati!

L'incubo 0006


6° - L'incubo 0006

torna alla galleria ^^





commento del fotografo
L'immagine č tratta dalla SERIE "L'incubo".La serie č stata realizzata completamente in analogico e le manipolazioni effettuate manualmente sulle DIA.
autoreinformazioni sulla fotografia
Pasquale Sanseverino

 alias Pascā 
guarda tutte le mie foto!
edizione: 29. Le porte della percezione
galleria: Il colore bianco
macchina: Leica R5
obiettivo: Summicron - R 50mm f/2
sorgente: pellicola
focale: 50mm mm
ISO: 100
flash: no
bilanciamento del bianco: manuale
luogo dello scatto: Studio
data: 2008
data di upload: 15 Luglio 2008 - 08:53

note tecniche: Tutta la serie č stata realizzata con pellicola FujiFilm SENSIA 100.Anche per le manipolazioni in post-produzione ho utilizzato pellicola FUJICHROME SENSIA 100.Il primo scatto realizzato ad un pannello bianco retroilluminato da un faro a luce fissa da 500w.Acquisizione con scanner HP Scanjet G4050.
statistichegrafico dei voti
edizionetotale
10 1
9 2
8
7
6 1
5 1
4 3
3
2
1
il tuo voto č indicato in rosso
posizione su 46 1192°
punteggio 6.013 6.013
numero voti88
commenti6
visite1661714

segnala questa immagine ad un amico
email: testo:






La luce del Sahara
di Antonio Ulzega


Hai giā visto questo portfolio?
Ti invitiamo a scoprirlo e lasciare un commento all'autore.
commenti
    MarcoS  [2 Agosto 2008 - 16:21]
A quanto scritto da Mauro aggiungerei un punto in pių per il gran lavoro della post-produzione che hai indicato nelle note tecniche...
    MacMauro  [2 Agosto 2008 - 15:44]
Un punto a favore x la ricerca....
2 punti per la leica e altri due x il summicrom.....
Ma con difficolta' la ricollego al bianco della galleria!-1
    Alessandro  [1 Agosto 2008 - 19:26]
un'idea molto interessnte da vedere nel complesso della ricerca, ma come fotografia singola ora non riesco ad apprezzarla appieno.
Comunque sono molto interessanti le tue elaborazioni
    Melanarni  [29 Luglio 2008 - 22:51]
Cara Pascā, i tuoi lavori mi piacciono, ma questo tuo lavoro mi sa troppo elaborato per essere una fotografia. E' un po come la mosca, ha altre mete... secondo me, per se il lavoro mi piace, ma va oltre la fotografia.
    GEKO  [29 Luglio 2008 - 18:31]
si,davvero inquietante....toglie quasi il fiato.Il bianco č sicuramente il colore predominante,la foto originalissima...e la tua spiegazione determinante.i miei complimenti
    Pascā  [29 Luglio 2008 - 12:47]
l'autore rispondeGrazie Umberto, per il bellissimo commento. Ciao, Pascā
    Tibi Mendez  [29 Luglio 2008 - 09:31]
    Tibi Mendez  [29 Luglio 2008 - 09:31]
commentoMi rifaccio a quanto detto da EnneKappa... č davvero inquitante. Il bianco... č l'unico squarcio, l'unica via di uscita dall'incubo... E' l'aria che manca ai polmoni per riuscire a urlare... e una volta raggiunto...l'urlo liberatorio carico di paura e disperazione finalmente esplode, riportandoci alla realtā... dove gli incubi svaniscono... Il problema č che il bianco (l'aria) č li a portata di mano ma non si riesce a raggiungerla.
Questo č quello che mi suscita la tua foto.
COMPLIMENTI!
    Pascā  [28 Luglio 2008 - 15:12]
l'autore rispondex Viola. Ho dato alcune indicazioni ad Ennekappa e credevo di essere riuscito adescrivere ciō che volevo trasmettere. Ciao, Pascā
    Viola  [24 Luglio 2008 - 10:39]
commentoscusa, io non riesco a capire il soggetto della foto, mi ci metto sempre a guardarla ma non riesco a capire... forse non devo... o si?aaaaiiiiuuuuuttttooooo!!!!!
    claudio1  [17 Luglio 2008 - 18:10]
scusa ma non lo capisco altre volte avevi publicato cose che a me piacevano molto e avevo premiato ma questa ripeto non mi trasmette nulla, peccato. ciao
    EnneKappa  [16 Luglio 2008 - 22:49]
Colpito e affondato. Complimenti. Hai reso molto bene l'idea!
La foto č minimale ma ben studiata.
Mi piace molto. Bravo!
    Pascā  [16 Luglio 2008 - 21:35]
l'autore rispondeL'immagine č tratta da un lavoro che ho in corso dal titolo "L'incubo".Hai mai avuto un incubo, provato ad urlare, ma l'urlo proprio non ti usciva?Guarda l'immagine...ora sei dentro il mio incubo e vorresti solo urlare, non c'č voce ma l'urlo SI. Il bianco rappresenta la luce, la fine dell'incubo o comunque un passggio ad una fase diversa.Anche in questa serie, il soggetto č oltre la prima parte dell'immagine.Non sō se sono riuscito ad esprimere bene la mia idea.GRAZIE per il commento e la richiesta di spiegazione."Cavolo se č inquietante! Brrr" era proprio quello che desideravo suscitare nello spettatore.Grazie,Pascā
    EnneKappa  [16 Luglio 2008 - 18:08]
commentoCavolo se č inquietante! Brrr
Ottima costruzione.
Vedo poca attinenza al tema quindi aspetto spiegazioni.



VOTA questa immagine:
(l'edizione č conclusa, questo voto non influenzerā il punteggio conquistato dall'immagine durante il concorso)

nome *:
voto *:  
testo :

Solo gli utenti registrati possono inviare commenti. Registrati subito!



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



IMPORTANTE L'immagine č proprietā intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata č vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri aquistare l'originale o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico č su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]