INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

il Tao dell'era digitale


8° - il Tao dell'era digitale






commento del fotografo
Avete presente le gigantesche tombe monumentali degli Indiani d'America che si possono ammirare solo dall'alto? Cosa c'entrano con il Tao?
autoreinformazioni sulla fotografia
Tommaso Rafanelli

 alias Tommy 
guarda tutte le mie foto!
edizione: 1. la Fenice
galleria: il Corpo Umano
macchina: NIKON 5700
sorgente: digitale
tempo di posa: 1/400 sec
diaframma: f/5.3
focale: 114 mm
ISO: 100
flash: no
bilanciamento del bianco: tempo sereno
data: 18 Marzo 2004 - 17:04
data di upload: 21 Marzo 2004 - 20:42

tags: astrazione, macro
note tecniche: Luce del sole radente.
statistichegrafico dei voti
edizionetotale
10
9
8
7 3
6 1
5 1
4
3
2
1
il tuo voto è indicato in rosso
posizione su 12 1375°
punteggio 5.882 5.882
numero voti55
commenti0
visite471903

segnala questa immagine ad un amico
email: testo:






Norvegia – Fino a Capo Nord
di Nicola Carlon


Hai già visto questo portfolio?
Ti invitiamo a scoprirlo e lasciare un commento all'autore.
commenti
    Lapo  [29 Aprile 2004 - 23:48]
Non so se ti ricordi i cuscini di ciniglia un po anni settanta (quindi arancioni). Mi complimento per il dettaglio che sei riuscito a raggiungere e soprattutto il senso di astrazione che annulla il soggetto per
lasciare allo spettatore qualsiasi interpretazione.
    Luke  [29 Aprile 2004 - 19:05]
L'idea è davvero originale e ogni volta nasconde un nuovo significato. Il particolare dell'impronta riesce ad identificare ognuno di noi, ci firma. Messo su un campo di grano sembra un messaggio per possibili visitatori dallo spazio: "IO SONO QUI". Ma può anche essere interpretato come un messaggio più diretto a noi abitanti del pianeta: siamo uniti alla terra tanto che la ritroviamo nella nostra "firma", nel nostro corpo.
    Jack  [15 Aprile 2004 - 11:16]
Ma che è un campo di grano di "Signs" (personalmente il film lo conosco bene n.d.r.) o un labirinto delle fate? Ma noo è solo il tuo pollicione! O sbaglio?
Sempliciotta...
    SAndro  [9 Aprile 2004 - 12:27]
Bell'idea ma la geometria e il disegno perfetto dell'impronta digitale sono secondo me resi forse troppo confusi da una eccessiva ricerca di astrazione e un approccio troppo forzatamente alternativo. Il fascino naturale della precisa linea a vortice avrebbe parlato anche senza appesantirla di contorni distorti. E' tuttavia affascinante e ha il notevole pregio di farsi scoprire poco per volta, la vera antitesi della ricerca di impatto e del colpo d'occhio, con un messaggio sottile, sibillino, forse non troppo delineato e fumoso come d'altronde le tracce "incerte" sulla superficie delle dita...
    sisco!  [8 Aprile 2004 - 02:49]
Impronta, pezzo di legno, simbolo tribale o immagine da microscopio elettronico? La foto (azzeccatissimo il titolo!) è intrigante e misteriosa, a prima vista quasi insignificante, ma col passare del tempo sempre più emozionante e ricca di sensibilità! Ottima intuizione! Nulla da dire sulle qualità tecniche dello scatto (ben nascoste dalla particolarità del soggetto!).



VOTA questa immagine:
(l'edizione è conclusa, questo voto non influenzerà il punteggio conquistato dall'immagine durante il concorso)

nome *:
voto *:  
testo :

Solo gli utenti registrati possono inviare commenti. Registrati subito!



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.



IMPORTANTE L'immagine è proprietà intellettuale dell'autore e ogni uso improprio come la vendita non autorizzata è vietato e perseguibile legalmente. Si prega di contattare l'autore nel caso si desideri aquistare l'originale o per eventuali pubblicazioni su altri supporti.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]