INFORMATIVA PRIVACY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicita' in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto
Sei un nuovo utente? Registrati!

Forum thread

Basta tramonti, non li reggo più!!

Qui sotto trovi tutti i post relativi a questo thread (1062 visite).

>> torna alla lista dei gruppi

>> torna al gruppo

Concorsi
Le discussioni e i dibatti sui concorsi della PhotoCompetition.
chiudi tutti   apri tutti
  SAndro  [29 Agosto 2009 - 14:11] letto 1062 volte
In questo ultimo concorso (36° edizione) c'è una sfilza di fotografie di tramonti, che proprio non sopporto più.
Ma suvvia, le foto ai tramonti lasciamole ai principianti, non possiamo ancora ritrovarci a commentare profili scuri su cieli sfumati, tutti così UGUALI e superflui!

Questa cosa proprio non la capisco, io penso che se si vuole fotografare un tramonto, deve essere almeno eccezionale, altrimenti è solo un ingombro di spazio digitale.
Penso di aver già dato un bel po' di 3 e 4 a tutti questi tramonti fatti male. Mi auguro di non vederne di altri.

Almeno includere elementi più interessanti e qualcosa che faccia distinguere proprio quel tramonto da quelli che vediamo tutte le sere. Magari connotandolo geograficamente, inserendo dei profili particolari di persone (e quindi fotografando un momento) oppure paesaggi strani, altrimenti diventa un'immagine del tutto inutile e nella pratica "sbagliata".

La fotografia è COMUNICAZIONE. Quando si scatta e si fotografa un tramonto, non bisogna pensare che "lui" si faccia catturare con tanta facilità, ci vuole un'idea, ingegno, occhio e sensibilità. Occorre affrontare il modo nel quale desideriamo comunicarlo.
Non basta certo che in quel momento ci si senta ispirati o coinvolti dalle emozioni, dai colori, dalla natura, perché così rimane un'esperianza personale che non può essere condivisa.

Quindi lasciamo i tramonti a chi non ha altro da fotografare e concentramoci su qualcosa che abbia davvero qualcosa da dire.
Non mi venite a fare discorsi romantici, non sto parlando di sentimenti, oserei dire che anzi è quasi presuntuoso pensare che la fotografia faccia tutto disinteressandosi di interpretare e trovare uno "strumento" per comunicare quello che si sente. Io sto parlando di comunicazione!

Una cartolina col tramonto... non credo che esiste qualcosa di più banale.
  Sanminiato77  [30 Agosto 2009 - 17:29] letto 1047 volte
Leggo adesso questo thread e mi trovo pienamente d'accordo con Sandro..
Ecco infatti come ho commentato uno dei tramonti attualmente in gara:

"Sinceramente non comprerei mai una cartolina simile..
Innanzitutto manca di qualsiasi localizzazione geografica.. questo molo potrebbe essere ovunque.. [...]
Nel complesso: secondo me questa (al di là degli errori tecnici) è una di quelle foto che uno (se le scatta) dovrebbe tenere per sé come ricordo di quel momento.. rendendosi conto che, spesso e volentieri, la classica fetta di mare con una bella luce spalmata sopra.. è buona per chi l'ha "addentata".. mentre per gli altri sa di poco..
Alla fine i tramonti si assomigliano tutti.. e annoiano gli osservatori già al secondo sguardo..
Se c'è una bella luce, sfruttiamola.. troviamo un soggetto interessante che sia investito da essa.. e non limitiamoci a immortalare il solito orizzonte in maniera qualunquista."
  EnneKappa  [2 Settembre 2009 - 15:48] letto 1030 volte
Questa thread dei tramonti mi ha fatto riflettere e approfitto per rispondere anche a Vevina (ma anche altri se non ricordo male) che ha detto che i tramonti sono belli perchè i colori sono ogni volta unici.

Spesso è vero che i colori nei tramonti sono unici però le macchine fotografiche non li percepiscono come noi e, avendo una gamma dinamica piuttosto limitata, nelle fotografie risultano tutti molto simili anche se nella nostra memoria saranno sempre unici, soprattutto se accompagnati dalle emozioni provate in quei posti, difficili da trasmettere con una foto.

E forse proprio per il fatto che sappiamo che i colori di un tramonto sono quasi sempre diversi abbiamo bisogno di viverlo in prima persona in un'esperienza più completa e non solo visiva per apprezzarlo.
Si tratta di una diversità attesa, come i cristalli di neve che sono tutti diversi e bellissimi ma dopo averne fotografati un paio cominciano a stufare e a sembrare tutti uguali.
La foto di un tramonto non dovrebbe usare il colore per stupire, per questo è molto difficile fotografarli senza annoiare...piuttosto come dice Alessandro è meglio sfruttare la loro luce o comunque non usarli come soggetto principale.
  SAndro  [2 Settembre 2009 - 16:02] letto 1024 volte
Si, d'accordo...

Visto che capitavo qui, ho riletto anche quello che avevo scritto io. Accidenti quanto ci sono andato giù pesante, non me ne sono reso conto nel momento in cui lo scrivevo.
  Vevina  [3 Settembre 2009 - 23:25] letto 1004 volte
Sì capisco quello che dici ennekappa... Ma ho preso la passione per la natura... e quell'albero mi ha affascinato troppo.
So di aver interpretato in modo troppo personale il soggetto "cartoline" però come posso non vedere il paradiso in un prato così, il bosco dietro e quell'albero in solitaria?

Chiedo a Sanminiato77 una cosa. In una cartolina è d'obbligo avere una localizzazione geografica? Perché capisco per le città il fatto che prendendo un monumento o qualcosa di conosciuto si capisce subito dove ci si trova.. Però per posticini un pò sperduti non cambia niente che ci sia la chiesa del paese... pochi sapranno dov'è. La mia foto come altre non ha questa localizzazione ma io essendo appassionata di natura, la prima cosa che farei sarebbe girare e leggere di che posto si tratta per poterci un giorno andare.
Non so, non riesco a vedere un errore di peso pari a quelli tecnici ecco.
Magari ti risulterò del tutto ignorante però appunto per questo chiedo!

A Sandro invece devo dire che per i miei gusti inserire una persona in qualche foto mi da proprio fastidio... Nella mia foto c'è la natura e basta e una persona la eviterei. Questa cosa è data dal fatto che pochi sanno esprimere una emozione in modo naturale se sanno di essere fotografati. Per questo io personalmente preferisco la semplicità della natura.
Sarò pivellina ma a me un tramonto visto anche dallo stesso posto tutti i giorni.. piace sempre anche se nn ha niente di strano, eccezionale o stupendo.
Per il resto nn posso dire che è vero che nn sono facili da catturare i tramonti e capisco tutto quello che spieghi.

Mi scuso con tutti se magari vi sembro troppo insistente e scrivo troppo o nn capisco ma mi fanno riflettere le cose che scrivete e cerco di capire...
So di essere nettamente impreparata, abbiate pazienza! :)
  Sanminiato77  [4 Settembre 2009 - 00:21] letto 998 volte
Ciao Vevina, riguardo al discorso della localizzazione geografica.. io ho fatto notare quando i posti sembravano anonimi o non riconoscibili facilmente... perché da una cartolina un po' me l'aspetto.. che mi faccia vedere qualcosa di speciale
Per es. la foto della pista innevata che ha pubblicato qualcuno.. è scattata in Australia.. ma avrebbe potuto essere dietro casa mia! Insomma, io se mi vedessi arrivare una cartolina così ci rimarrei un po' allibito.. mi direi "ma come? Tanta strada fatta e poi mi mandi una cartolina che potevi comprare praticamente uguale dietro casa mia?!?!"
Idem per chi mi spedisce un mare col sole al tramonto e stop.. e nient'altro di "caratterizzante".. e magari eri in Kenya..

Questo per farti capire cosa sta dietro alle mie considerazioni di questo tipo...
Tuttavia ti assicuro che la "riconoscibilità" del posto ha avuto un peso infinitesimale tra i parametri che io uso per votare una immagine. Sul mio voto hanno pesato come sempre gli aspetti tecnici e il valore artistico di una foto.. per il resto, è stata data a tutti molta libertà nell'interpretare come meglio credevano il tema cartoline.
  Vevina  [7 Settembre 2009 - 23:33] letto 978 volte
Grazie per la spiegazione :) Ci tenevo a capire bene bene!
E anzi, grazie per la pazienza... ho scritto tanto lo so!



Se vuoi aggiungere qualcosa di tuo alla discussione di questo thread, allora riempi il modulo qui sotto:

nome *:
testo *:
Al testo si può allegare un'immagine e un filmato (operazione permessa solo agli utenti registrati).

Solo gli utenti registrati possono inviare commenti. Registrati subito!



I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.
Leggi con attenzione i termini di servizio.

Le pagine del forum vengono costantemente supervisionate, si raccomanda di mantenere un comportamento corretto e rispettoso nei confronti di tutti. Ogni violazione del codice di comportamento, eventuali testi ritenuti volgari o offensivi verranno rimossi.



Because the light

portale di cultura fotografica, concorsi online, mostre, reportage, portfolio articoli, libri, forum e community. Per divertirsi e imparare con la fotografia.
progetto, design e codice di Sandro Rafanelli
in redazione: Simone Scortecci, Marco Sanna, Jacopo Salvi e Alessandro Garda
l'approfondimento fotografico è su BecauseTheLight - becausethelight.blogspot.com

per info: info@photocompetition.it - [ termini di servizio ] - [ privacy ] - [ diventa socio ]